Scritta da: MauriDora
in Poesie (Poesie personali)

Il cielo incantato

Come ulula il vento, nuvole basse ricoprono i crinali e nascondono le valli agli occhi degli indiscreti, come danza la neve sui boschi montani, che silenzio ovattato è sceso sui prati, brilla un fuoco in un camino e mani gelide cercano il calore per scaldare il cuore.

Oh! Guarda come gli alberi si rivestono di bianco e i ghiaccioli da bere pendono dai tetti infreddoliti dal gelo notturno, ulula il vento mentre la legna arde ed il fuoco illumina visi freddi e meravigliati da tanto candore.

Ascolta il silenzio della foresta mentre la neve copiosa scende, osserva i rami come si inchinano a tanta bellezza, contempla lo specchio di un laghetto che riflette la mole imponente di un faggio oramai bianco ma non stanco di aver visto chissà quante volte un simile splendore.

Ulula il vento e danza la neve come in un ballo di principesse e re in un salone splendente di luci in abiti sfarzosi e collane di perle, si appannano i vetri piangenti mentre il fuoco continua a lanciare scintille in una baita coperta di bianco, sbatte la porta e rompe il silenzio mentre i fiocchi scendono e scendono da un cielo incantato!
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di