Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie personali


in Poesie (Poesie personali)

Il mio pensiero

Il mio pensiero
anela l'infinito
dona una voce
a tutte le apparenze
coltiva le speranze
abbraccia i sogni
carezza le radici
di fiori
che fioriscono
dopo l'eclisse muto,
scavalca mutamenti,
ascolta i versi
di muri articolati
da scritture,
ha orecchie per sentire,
ma non possiede occhi
per vedere
e continua imperterrito
a volare
fin dentro le pareti
del mistero
confuso dagli scogli
dove palpeggia amaro
tra cristalli di fede
rinvenire.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Walter Girardi
    in Poesie (Poesie personali)

    Abbraccio musicale

    Da te mi lascio avvolgere, tu sei il più dolce abbraccio.
    Tu sei il mio rifugio quando più non ce la faccio.
    Accarezzi la mia mente, cancelli i miei pensieri.
    Plachi le mie ansie, i turbamenti miei più neri.
    Fluttuando sulle note, con la pace nel cuore.
    In un luogo senza tempo, lontano dal dolore.
    Composta venerdì 13 settembre 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Profeta
      in Poesie (Poesie personali)

      Il tempo è tuo

      Mi avvio dentro il tempo
      Apro il file della vita
      chiudendo il bilancio attuale
      Spengo l'ultima versione
      di questa tipologia
      Auguri a te che resti
      Io parto per la zona chiusa
      Mi aspetta per il futuro
      soltanto che il destinatario
      sia presente, sia tu
      Buongiorno al mondo
      quello fuori dal comune
      Ogni luogo è spento
      Senza categoria di appartenenza
      Appartengo a te
      Vengo da te
      Vivo per te
      Il mio tempo è tuo.
      Composta mercoledì 11 settembre 2019
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Enzo Di Maio
        in Poesie (Poesie personali)

        Pensavo

        Pensavo di poter parlare
        ma non mi è dato farlo
        Pensavo di poter scrivere
        ma non mi è dato farlo
        Pensavo di poter scegliere
        ma non mi è dato farlo
        Pensavo di poter camminare
        ma non mi è dato farlo
        Pensavo di esser libero
        ma mi è stato negato
        La mia bocca è cucita
        Mani e piedi son legati
        Il mio pensiero bloccato
        Il mio aguzzino si chiama Stato
        Comanda ma nessuno lo ha votato
        Io mi chiamo popolo
        Sono un povero umano
        Sono un povero Italiano.
        Composta martedì 10 settembre 2019
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Mauro Albani
          in Poesie (Poesie personali)

          Il frastuono del cuore

          Guardo ma non vedo, cerco la guida dei sensi
          il respiro pesante, il frastuono del cuore mi assale
          porto uno zaino di me stesso, sempre più pesante
          i ricordi non colorano più
          il vento mi porta lontano come una foglia morta
          nessuno può comprendere il cammino di un viandante di vita al crepuscolo.
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Fabio Costanzo
            in Poesie (Poesie personali)

            Uccello senza gabbia

            La libertà deve essere la priorità, sazierà solo, chi ce l'ha. Da piccolo tenevi la mano di tuo papà, dolce ricordo di vita, dal buon sapor di un babbà. La libertà è assaporare la felicità. La libertà non è che la pura e sfacciata verità. Sarà la tua vera guida, l'unica ubriaca sobrietà ché aldilà delle tue aspettative ti sorprenderà, e come una grande calamita, piena di vita, ti sfiorerà. È come se fosse l'amore contro il tuo stesso dolore non si può spiegare: l'emozione.
            Composta domenica 8 settembre 2019
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Rosalia Polizzano
              in Poesie (Poesie personali)

              Pensieri

              Pensieri di oggi e di ieri,
              vagano nei meandri della mente
              e si rincorrono.
              Pensieri che nulla tolgono
              al fiume della vita
              che scorre lentamente.
              Pensieri belli e brutti,
              nel mare dei ricordi ci son tutti.
              A volte fanno sognare,
              altre sprofondare,
              nel buio della notte
              l'anima fan volare
              leggera come ali di farfalla.
              Pensieri senza volto,
              pensieri senza storie,
              per sempre
              resteranno nella memoria.
              Composta domenica 8 maggio 2011
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Berny
                in Poesie (Poesie personali)

                I poveri

                Li riconosci subito
                i poveri.
                Li riconosci
                per gli occhi lucidi
                e i cuori nelle mani.
                Li riconosci
                per i silenzi
                e le preghiere
                sulle labbra.
                Li riconosci
                per i desideri
                che sussurrano alle stelle
                sperando esse
                li possano destinare.
                Li riconosci subito
                i poveri.
                Sono sui gradini
                e distesi sulle panche.
                Hanno coperte celesti
                e giardini tutti per loro.
                Sono amici delle foglie
                e commensali tra i piccioni.
                Li riconosci subito
                i poveri.
                Saranno i ricchi d'un domani.
                Quel domani,
                tra le stelle.
                Composta venerdì 6 settembre 2019
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Anna
                  in Poesie (Poesie personali)

                  Nebbia

                  Brevi giornate tediose
                  Un velo sopra di noi.
                  L'infinito si è esteso sui tetti, sui prati, sui monti.
                  Buio, ci cerchiamo a vuoto fra mille gocce di vapore.
                  Nulla.
                  Nessuno ci risponde, la nostra anima angosciata cerca.
                  Cerca un luogo lontano.
                  Lontano da mille gocce di vapore, dove tutto è sereno, dove l'infinito non esiste.
                  Composta mercoledì 4 settembre 2019
                  Vota la poesia: Commenta