Scritta da: Andrea Calcagnile
in Umorismo (Barzellette)
Un cervo vuole sposarsi, ma non sa con chi, dato che non ama la sua specie. Un giorno andò da una prostituta e le disse: "Ciao cara! Ti piacerebbe sposarmi?"
Lei: "Non ci tengo, visto che faccio un mestiere diverso dal solito".
Il cervo: "Ma ti piaccio almeno?"
Lei: "Sì, un po', pagami, non te ne pentirai".
Il cervo: "Ma io voglio sposarti, stai tranquilla, tanto non mi porrò problemi, visto che ho già due corna abbastanza lunghe".
E lei: "Quindi sei stato tradito spudoratamente per due volte?"
Composta mercoledì 21 febbraio 2018
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: minnie
    in Umorismo (Barzellette)
    Una volta avevo un gallo, bello, altezzoso e battagliero... un giorno passò un tizio e lo vide: bello! Disse, cosa gli dai a mangià... eh? E io, fiera più del gallo: tutto, carne, pesce, tagliatelle paglia e fieno, frutta fresca...
    e quello mi fa: eh, ma che vergogna... con la fame che c'è nel mondo... e se ne andò.
    Poi, passò un altro tizio: bello! Disse, cosa mangia... questo gallo...
    e io: no, niente... quel che avanza... rifiuti, schifezze...
    e quello mi fa: vergogna! Povera bestia, chiamerò la protezione animali...
    poi, venne un altro tizio ancora: bello! Eh... ma cosa mangia di buono... eh!?
    E io: ah, non lo so, gli dò 5 euro... si compra quello che... zzzzz... gli pare...
    Composta domenica 11 febbraio 2018
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: Daniele De Patre
      in Umorismo (Barzellette)
      - Simone: "Mamma, mamma, perché papà lo chiamano cornuto?"
      - Mamma: "Mario, Nicola, Franco, Roberto, Vittorio, Rocco, Giustino, Paolo, Luca, Filippo, Andrea, Bruno, Gianni, Ugo, Michele, Tiziano, Mimmo, Carlo, Sandro, Nino, Dante... se è stato qualcuno di loro a dirlo, non crederci. Ma nemmeno se lo dice qualcun altro; ormai, non posso ricordarli tutti."
      Composta domenica 15 ottobre 2017
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di