Raccolta di simpatiche Barzellette


Scritta da: Paolo Broni
in Umorismo (Barzellette)
La maestra di Pierino dice:
- Ragazzi, vorrei che mi diceste il nome di vostro padre. Tu, Antonio?
- Mio padre si chiama Luigi.
- Tu Andrea?
- Il mio Federico.
- Tu Luisa?
- Si chiama Marco.
- Tu Pierino?
- Non ricordo...
- Non è possibile che tu non ti ricordi come si chiama tuo padre! Cosa dice tua madre quando lo vuole chiamare?
- Si maaaaangia!
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Paolo Broni
    in Umorismo (Barzellette)
    Lunga serie di battute sugli ELEFANTI (alcune sono conosciute, altre meno)

    - Come entrano 4 elefanti in una 500?
    - 2 davanti e 2 didietro.

    - Come entrano 2 ippopotami in una 500?
    - Non possono. Ci sono già gli elefanti.

    - Come si vede se ci sono 4 elefanti in un bar?
    - Si guarda se c'è la 500 parcheggiata davanti.

    - Come fa un elefante a salire su un albero?
    - Sale su un germoglio e aspetta che cresca.

    - Come fa un elefante a scendere da un albero?
    - Sale su una foglia e aspetta l'autunno

    - Come si fa a mettere un elefante in un frigo in tre movimenti?
    - Si apre lo sportello, si mette dentro l'elefante, si chiude lo sportello.

    - Come si fa a mettere una giraffa dentro a un frigo in quattro movimenti?
    - Si apre lo sportello, si toglie l'elefante, si mette dentro la giraffa, si chiude lo sportello.

    - Come si capisce che un elefante è stato dentro al frigo?
    - Dalle impronte delle zampe sul burro.

    - Chi era assente al matrimonio di Tarzan?
    - La giraffa, perché era dentro al frigo.

    - Come mai gli elefanti si mettono in un gruppo compatto?
    - Perché quello nel centro ha la radio.

    - Come mai i rinoceronti si mettono in un gruppo compatto?
    - Per far credere agli elefanti che anche loro hanno la radio.

    Poi c'è la storia conosciutissima dell'elefante che faceva il bagno nel fiume e del topolino. Quest'ultimo gli si avvicina furioso e urla "Esci di lì im-me-dia-ta-men-te!"
    L'elefante obbedisce (non è mica scemo, sa benissimo che sarebbe da incosciente non obbedire a un topolino). Il topolino si calma e dice. "Va bene, per questa volta puoi andare, credevo che fossi tu quel *@*!#§ di £&%" che mi ha fregato il costume!"

    - Come fanno gli elefanti a passare inosservati?
    - Si mettono gli occhiali da sole.

    - Come fanno gli elefanti a traversare uno stagno?
    - Saltano di ninfea in ninfea.

    I topi fanno una partita di rugby con gli elefanti. Gli elefanti vincono. Dopo il terzo tempo il capitano degli elefanti dice a quello dei topi
    - Mi dispiace di aver maltrattato i tuoi giocatori.
    - Non importa, anche noi abbiamo giocato duro.

    - Che differenza c'è tra un elefante indiano e un elefante africano?
    - 3000 chilometri

    - Come fanno gli elefanti a nascondersi in un campo di fragole?
    - Si dipingono le unghie di rosso.

    - Avete mai visto degli elefanti in un campo di fragole?
    - No? E' perché si nascondono bene.

    - Nell'arca di Noè mancava un animale. Quale?
    - La giraffa, era nel frigo.

    - Perché i coccodrilli sono piatti?
    - Perché passano spesso sotto gli alberi in autunno.

    - Perché gli elefanti sono grigi?
    - Per non essere confusi con le fragoline di bosco.

    - Perché gli elefanti portano le racchette sulla spiaggia?
    - Per non affondare nella sabbia.

    - Come fa un elefante a salire su un albero di 20 metri?
    - Sale su un albero di 30 metri e poi salta giù.

    - Come mai gli struzzi mettono la testa sotto la sabbia?
    - Per discutere con gli elefanti sulle racchette di cattiva qualità.
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: Paolo Broni
      in Umorismo (Barzellette)
      - Caro, e se me ne andassi?
      - Non oso neanche pensarlo.
      - Allora, mi ami?
      - Tutte le volte che ne avrò l'occasione.
      - Ma mi picchierai?
      - Mai e poi mai.
      - Mi trovi bella?
      - Molto.
      - Mi hai mai tradita?
      - Che domanda stupida! Ovviamente no.
      - Insomma, sono bella per te?
      - Sì.
      - Caro!

      Adesso leggi all'inverso.
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di