Questo sito contribuisce alla audience di

Collezione di simpatiche Barzellette


Scritta da: Paolo Broni
in Umorismo (Barzellette)
Ho Chow chiama il posto di lavoro e dice: "Capo, io oggi molto male, testa fa male, stomaco fa male, gambe fa male. Io oggi non viene a lavoro."
Il capo risponde "Senti Ho, oggi mi servi assolutamente. Prova a fare così: quando sto male io chiedo a mia moglie di fare l'amore. Dopo averlo fatto mi sento meglio e posso andare a lavoro. Provaci anche tu."
Dopo un paio d'ore Ho richiama: "Ho fatto come hai detto tu e mi sento molto meglio. Vengo a lavoro. A proposito, hai una casa molto bella."
Composta martedì 12 maggio 2015
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Paolo Broni
    in Umorismo (Barzellette)
    Un poliziotto parla alla radio:
    - Sergente, siamo arrivati sulla scena del delitto.
    - Qual è la situazione?
    - Una donna ha ucciso il marito. Gli ha dato 35 pugnalate, gli ha sparato due volte e poi, dopo averlo decapitato, ha bruciato il suo cadavere.
    - Cavoli! E che ragione ha dato per il suo crimine?
    - Ha detto che il marito aveva camminato sul pavimento mentre lei lo stava lavando.
    - Siete riusciti ad arrestarla?
    - Non ancora, stiamo aspettando che il pavimento si asciughi.
    Composta sabato 9 maggio 2015
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: Paolo Broni
      in Umorismo (Barzellette)
      Un cieco entra in un bar frequentato da lesbiche. Le ragazze vedono che è cieco e gli permettono di ordinare da bere.
      Dopo aver bevuto l'uomo dice alla barista "La sai l'ultima barzelletta sulle bionde?"
      La barista risponde "Io sono bionda, la ragazza accanto a te è istruttrice di karate ed è bionda, quelle due dietro di te fanno sollevamento pesi e sono bionde anche loro. Vuoi ancora raccontare la tua barzelletta sulle bionde?"
      "Cavolo, no! Non voglio doverla spiegare quattro volte!"
      Composta sabato 9 maggio 2015
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Scritta da: Paolo Broni
        in Umorismo (Barzellette)
        Due amici stanno passeggiando in un parco quando da dietro un cespuglio esce un malfattore che tira fuori la pistola e dice "Fuori i soldi! E subito!"
        Uno dei due apre il portafoglio e gli fa vedere che non ha né soldi né carte di credito.
        L'altro allora tira fuori una banconota dal suo e dice all'amico: "a proposito, ecco i 100 euro che ti dovevo!"
        Composta sabato 9 maggio 2015
        Vota la frase umoristica: Commenta
          Scritta da: Paolo Broni
          in Umorismo (Barzellette)
          Una coppia anziana entra in un ristorante, a Parigi. L'uomo ha un braccio solo.
          L'uomo ordina una bistecca ma, avendo solo un braccio, fa molta fatica a tagliarla.
          Il cameriere osserva e vorrebbe intervenire, ma ha paura di mettere in imbarazzo l'uomo, per cui approfittando del fatto che era andato in bagno si avvicina alla signora:
          "Va tutto bene, madame?"
          La signora spiega che suo marito ha perso il braccio durante la seconda guerra mondiale, combattendo proprio lì a Parigi.
          Il cameriere parla con il padrone che non ha un attimo di esitazione: "Chi ha combattuto per la nostra libertà, in questo locale mangia gratis".
          Il cameriere riferisce il tutto ai due, che si dimostrano molto soddisfatti.
          Alla fine della cena il padrone e il cameriere scortano i due alla porta e, mentre sta uscendo, l'uomo si gira e dice: "Vielen Dank für den guten Abend".
          Composta sabato 9 maggio 2015
          Vota la frase umoristica: Commenta
            Scritta da: Paolo Broni
            in Umorismo (Barzellette)
            Alle 3 del mattino il generale chiama il posto di guardia. Risponde un soldato.
            "Sì? Che c'è?"
            "Voglio parlare con il sergente."
            "Il sergente dorme e non vuole essere disturbato. Richiami domani mattina."
            "Incompetente! Mi passi subito il sergente!"
            "Ma sei scemo? Ti ho detto che il sergente dorme! Richiama domani."
            "Lo sai chi sono io?"
            "No. E non me ne frega niente."
            "Sono il generale!"
            "Oh! E tu lo sai chi sono io?"
            "Ovviamente, no."
            "Meno male." E riappende.
            Composta sabato 9 maggio 2015
            Vota la frase umoristica: Commenta
              Scritta da: Paolo Broni
              in Umorismo (Barzellette)
              La piccola Francesca sta scavando una buca nel giardino dietro casa. Un vicino la chiama.
              "Francesca, cosa stai facendo?"
              "Sto scavando una buca, mi sembra ovvio."
              "E perché scavi una buca?"
              "Per seppellire il mio pesciolino rosso."
              "Se è per seppellire il pesciolino rosso, perché fai una buca così grande?"
              "Perché il mio pesciolino è dentro al suo gatto."
              Composta sabato 9 maggio 2015
              Vota la frase umoristica: Commenta
                Scritta da: Anna Maria D'Alò
                in Umorismo (Barzellette)
                Una coppia festeggia le nozze di diamante e lei si rivolge a lui: "Caro, perché non ripetiamo la nostra prima notte di nozze?
                Lui, tremante con il bastone, risponde:" Va bene cara, ma tu in che posizione ti metti sul letto? "
                " Sempre come al solito e tu? "
                " No, io questa volta voglio cambiare "risponde lui.
                " Ma non mi fare male però "si preoccupa lei.
                Lui si infila nel letto, si gira dall'altra parte e si addormenta.
                Il giorno dopo lei, delusa:" Ma caro, perché mi hai girato le spalle e hai dormito tutta la notte con il bastone sollevato? "
                " Ti avevo detto che avrei cambiato posizione! "
                " Sì, ma il bastone? "
                " Mia cara, ringrazia il cielo, che lo posso ancora alzare! "
                Vota la frase umoristica: Commenta
                  Scritta da: Anna Maria D'Alò
                  in Umorismo (Barzellette)
                  Una giovane donna si reca in chiesa per confessarsi e inginocchiata chiede al prete: "Padre, mi dia la benedizione, perché ho molto peccato!"
                  "Figlia mia cosa avrai mai fatto di tanto grave?"
                  "Padre, la penso tutti i giorni, ormai è un'ossessione."
                  "Ma mi avrai pensato in maniera casta oppure...?"
                  "Oppure..."
                  "Siediti qui figlia mia, più vicino a me, e spiegami cosa intendi per oppure... "
                  " Ma non è peccato? "
                  " Peccato sarebbe eliminare l'oppure "
                  " Allora, Padre, andiamo oltre... "
                  Vota la frase umoristica: Commenta