Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie personali


Scritta da: Giuliano 49
in Poesie (Poesie personali)

Aria fine di settembre

Aria fine di settembre
in un mattino luminoso,
lievi sussurrano le frode
degli alberi,
voci confuse nella strada
e dalle porte socchiuse,
trema il cuore sognando
corolle di fiori
e fresche fontane,
puri pensieri rincorrono
in un'altalena di luce,
timido il sole entra
nella stanza al tramonto.
Composta mercoledì 25 settembre 2019
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuliano 49
    in Poesie (Poesie personali)

    Nel bosco d'autunno

    Nel bosco d'autunno si attende
    una tenue voce nel chiacchiericcio
    del vento tra foglie accartocciate,
    bisbigliano pudicamente i fiori
    nella corolla che sogna l'estate,
    tra petali che tremano in una fiaba
    sogno che culla il cuore, si perdono
    in una melodia, quasi una musica
    triste che sa di abbandono.
    Composta mercoledì 25 settembre 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuliano 49
      in Poesie (Poesie personali)

      Muto giardino

      Muto giardino
      nell'incanto di un volo
      di farfalle,
      sembra ieri l'estate
      mentre una brezza magica
      porta dolcezza, attimi di nostalgia
      in pensieri persi e ritrovati,
      respira sogni e in una promessa
      di felicità scuote il cuore,
      immerso nel buio
      regala il cielo stelle
      innamorate
      alla luce della luna.
      Composta mercoledì 25 settembre 2019
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Oriella Beretta
        in Poesie (Poesie personali)

        Ai posteri

        Eccoti finalmente!
        Sei arrivato!
        Sapessi da quanti anni è
        che sono chiusa
        in queste parole...
        Ho avuto tutto il tempo
        di vivere i tuoi stessi sentimenti.
        Amore, rabbia, delusioni...
        Io ho già vissuto tutto...
        Ed ora tu tocchi queste parole
        come se toccassi il mio cuore...
        Eccoti!
        Ora esisto nuovamente,
        sono qui con te.
        Nel tuo presente... ora...
        ci sono anch'io.
        Composta lunedì 23 settembre 2019
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Irma Kurti
          in Poesie (Poesie personali)

          Con gli occhi del bambino

          Voglio vedere il mondo con gli occhi del bambino
          a forma di mandorla, chiari, limpidi e innocenti:
          un prato in cui crescono gente, fiori e sorrisi,
          dove la fame, la povertà e il male sono assenti.

          Voglio vedere il mondo con gli occhi del bambino,
          sentirmi accarezzata dall'incantesimo dei sogni,
          raggiungere le stelle usando soltanto una scala
          e poi poter toccare con un braccio gli orizzonti.

          No, non voglio vedere il mondo con i miei occhi,
          oh, essi hanno visto troppo, si sentono immersi
          nelle lacrime che non si asciugano mai e dietro
          una permanente foschia distinguono gli universi.
          Vota la poesia: Commenta
            in Poesie (Poesie personali)
            Una farfalla con un'ala ferita
            aveva smesso di volare sui fiori
            il dolore non le consentiva
            di essere più libera nei movimenti
            ed esplosiva nelle passioni
            ma un giorno ha ripreso
            fiducia in se stessa
            e a librarsi.
            ha ritrovato tutto il suo splendore
            donando tutta se stessa agli altri
            e rendendo felice chi attendeva,
            lontano e vicino,
            il suo nuovo slancio.
            Composta domenica 22 settembre 2019
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: ambercastle
              in Poesie (Poesie personali)
              Avvolte sulle spalle
              come uno scialle...
              lì aveva riposto
              il peso delle sue emozioni
              non ascoltava più
              il suo interlocutore...
              si era blindata...
              riversando
              la sua attenzione dentro di sé
              un rumore sordo
              le aveva rotto l'equilibrio
              nessuno poteva carpire nulla...
              la sua forza era in quello scialle
              nessuna lacrima...
              non era il momento
              non era mai il momento.
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Egyzia72
                in Poesie (Poesie personali)

                Oltre la vita terrena

                Sento di appartenere
                ad una vita mai vissuta,
                momenti mai esistiti,
                sensazioni provate ma mai cancellate,
                vi entrano visioni, persone e immagini
                che non ho mai visto.
                La mia esistenza
                è solo di passaggio
                quasi come non mi appartenesse
                ovunque vado sento che già
                ci sono passata,
                lasciando tracce tangibili,
                non ci sono prove
                per confermare tutto questo,
                non ho un alibi ne una difesa,
                ma lascio che il fato
                faccia il suo corso,
                in un tempo lontano
                ma mai dimenticato.
                Composta venerdì 20 settembre 2019
                Vota la poesia: Commenta