Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie d'amore


Scritta da: Aqif Hysa
in Poesie (Poesie d'amore)

Requiem

Tanti anni fa
quando tu non eri ancora nato
io sono stato nel tuo ventre caldo
e bisbigliavo e sussurravo e fischiavo
alla nicchia triangolare nel bassoventre
e poi man mano sonno andato più su
dove la luce risorge e si moltiplica
nelle cave delle due melegrane

e sonno rimasto li desiderando i fuochi
nei occhi.
Vota la poesia: Commenta
    in Poesie (Poesie d'amore)
    Dopo averti vista
    camminare
    in tutte le mie stanze chiuse.

    E dopo averti vista leggere
    mordendoti le labbra
    i miei pensieri più nascosti
    le mie più insorte poesie

    e dopo averti vista rubarmi il sonno
    perché la vita può aspettare
    ma l'amore no, l'amore non aspetta

    e dopo averti vista nuda
    con addosso soltanto le mie mani
    beh, e chi ci pensava più
    a starne da solo.
    Vota la poesia: Commenta