Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie d'amore


Scritta da: Luca Paletti
in Poesie (Poesie d'amore)

La Vita

Voglio ancora sentire
le onde sbandare e
il profumo del mare,
il mio cuore
sfiorare il cielo e
aggrapparsi alla terra,
il buio della notte
e la luce dell'alba che ogni volta sorprende il mondo
e toglie il respiro,
voglio sentirmi
innamorato e arrabbiato,
voglio sbagliare e perdonare,
voglio perdermi
nel sorriso di un neonato
e nel profumo dei fiori a primavera.
Voglio tutto,
ma alla fine cio che più mi far star bene è svegliarmi la mattina con le cose semplici, e pensare che ancora una volta posso sentire la vita cucita addosso.
Composta martedì 25 febbraio 2020
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Asianne Merisi
    in Poesie (Poesie d'amore)
    In questo modo diverso, io; mi sento ribelle.
    Che sia all'angolo, oppure
    al centro del mondo
    io; mi sento diversa.
    Mi spoglio di mille inutili pensieri
    e abbraccio le mie idee.
    Amare è vivere,
    Amare è liberarsi,
    Amare è donarsi,
    Là dove il pensiero crea confini e non va oltre
    è perché non osserva... guarda
    e ciò che viene guardato non sarà mai come quando viene osservato.
    Composta giovedì 28 novembre 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Tonino
      in Poesie (Poesie d'amore)

      Questo sogno con te

      Amami,
      fammi sentire al sicuro sotto questo cielo stellato
      sei tu la persona a cui volevo legare il mio cuore
      la persona che cancelli tutte le mie paure
      perché credi nei miei sogni
      mi proteggi, e mi avvolgi d'amore
      mi stimi per quello che sono
      tra un sogno ed un bacio, riscaldi il cuore.
      È da tanto che desidero affrontare questo sogno con te,
      che mi dai tutto l'entusiasmo del mondo
      se il cielo vorrà ti regalerò l'arcobaleno
      insieme a te potrò gridare la mia felicità ai quattro venti.
      Composta martedì 26 novembre 2019
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Cristina Metta
        in Poesie (Poesie d'amore)

        A Jacqueline (Miu)

        Et quand l'heure vient. Ode à la providence.
        A puiser dans tes mots la source de mon tourment
        a ne plus jamais rêver éveillè que de ton sein
        spectateur obscène de mon propre délitement,
        d'un lâche renoncement le bonheur m'étreint
        quand des tréfonds de ton cœur indolent
        s'annonce triomphante la lumière de notre destin

        a jamais démenti notre orgueil improbable
        quand meurtris et repus de nos phrases assassines
        s'impose à nos cœurs ta sentence immuable
        et qù à l'ombre de tes mystères s'éclairent nos pudeurs sibyllines,
        le tumulte cesse et mes yeux embrassent l'ineffable,
        quand de ton verbe divin s'embrase le visage de jacqueline
        jean marc bennet - 2017.
        Composta giovedì 27 aprile 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Asianne Merisi
          in Poesie (Poesie d'amore)
          L'amore lo mangi con lo zucchero,
          lo senti dolce e prelibato.
          Attirando l'attenzione di chi
          di te, vuole innamorarsi.
          Avrà per te il tocco leggero,
          poserà le sue labbra
          sino ad arrivare alla tua bocca
          per perdersi insieme.
          Sarà una magia, un desiderio, una passione.
          Augura al tuo cuore
          buon divertimento
          solo così per te... amare sarà senza fine.
          Composta sabato 29 febbraio 2020
          Vota la poesia: Commenta