Questo sito contribuisce alla audience di

Poesia d'amore


Scritta da: Asianne Merisi
in Poesie (Poesie d'amore)
I Poeti?
Distillano parole come assenzio,
bevono da calici di cristallo fragili,
e corrono sulla forza delle parole.
I Poeti?
piangono con il cuore,
gridano con l'anima,
nel tormento del sangue
sciolgono gioie e dolori di una vita.
I Poeti?
bussano alla luna,
chiedono permesso al giorno,
e si presentano alle sere degli innamorati
che indiscreti e inconsapevoli
sono artefici delle sue parole.
I Poeti?
s'innalzano nell'infinito
a cercare ali di angeli che volano,
e piume che bruciano su spalle di parole famelici.
I Poeti?
maledetti guerrieri di emozioni,
combattenti di desideri e passioni
che dia loro,
la pace con un verso.
Composta mercoledì 17 aprile 2019
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Asianne Merisi
    in Poesie (Poesie d'amore)
    Uomo;
    dal ricco pensiero e dal volto nuovo,
    pittore raffinato dei tuoi spazzi, cercatore di sogni e storie da raccontare, tanto da non sentire la polvere di una vita vuota.

    Uomo;
    nel silenzio del tuo mare
    vivi il segreto di ogni tua storia d'amore. Il tuo specchio non nasconde il dolore
    ma ne fa vento, che soffia e si confonde col respiro.

    Uomo;
    nel calore dei tuoi occhi
    ti perdi e ti confini,
    dove realtà e fantasia si mescolano
    dentro un'immensa emozione,
    cercando il tuo destino.

    Uomo;
    oggi partenza domani silenzio
    alla ricerca di emozioni
    perché dal tuo animo variopinto
    e da ogni tuo sorriso,
    tu possa annunciare ancora,
    un raggio di sole.

    Uomo;
    mentre insieme a te la vita respira,
    dona l'incanto e l'ebbrezza dell'anima tua e assapora con il tuo cuore
    un nuovo giorno e una nuova ora.
    Composta venerdì 12 aprile 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Asianne Merisi
      in Poesie (Poesie d'amore)
      Di una donna
      Non puoi smarrire la strada.
      Di una Donna
      non puoi mortificare il suo corpo.
      Di una Donna
      devi accettare i suoi capricci.
      Di una Donna
      devi custodire le parole che ti feriscono,
      i silenzi che non capisci,
      i gesti che non ti dona, e l'amore che ti sa dare.
      Di una Donna
      non puoi non accettare la sua intelligenza,
      la bontà del suo cuore,
      le fragilità e le indifese paure.
      Di una Donna
      devi amare, la bellezza del suo caos,
      le timide guance rosse,
      le labbra di zucchero.
      Di una Donna
      devi capirne i pensieri
      e la sua femminilità chiusa in una corazza.
      Perché la Donna ti ricambierà
      come solo lei può,
      come solo lei sa.
      Composta domenica 14 aprile 2019
      Vota la poesia: Commenta
        in Poesie (Poesie d'amore)

        Un bacio all'anima

        È da quel bacio all'anima che le mie labbra non si sono più staccate dalle tue
        Ho cominciato a respirare di te
        uniti abbiamo carpito l'essenza alla vita
        le sensazioni più delicate,
        i sapori più esotici,
        le nostre temperature più intime,
        il vero ed ineguagliabile tocco di noi
        e gli odori che mai nessun altro assaporerà
        Ci siamo donati come non mai
        il sogno diventato realtà
        È così che accade quando le anime si ritrovano
        si completano, si uniscono per non lasciarsi più.
        Composta martedì 16 aprile 2019
        Vota la poesia: Commenta
          in Poesie (Poesie d'amore)

          Dopo quanto tempo è amore

          Ti scrivo, perché scriverti
          mi fa sentire una nuvola,
          con le dita impiastrate di inchiostro,
          sotto un ombrello sgangherato.
          Ti scrivo, perché scriverti
          è un modo di far l'amore,
          le parole servono a ricordare
          quelle carezze che il corpo
          ... non dimentica mai.
          Quanto tempo è
          che non ci vediamo?
          Vorrei chiudere gli occhi
          per poterlo ricordare:
          una data sul calendario,
          non è una data sul cuore.
          Ci sono sogni
          che si sdraiano accanto
          nella notte,
          e non ti lasciano dormire.
          Quanto tempo è
          che non fissi i miei occhi,
          che non odori la mia pelle,
          che non ti lasci amare?
          Dopo quanto tempo, è amore.
          Composta venerdì 14 aprile 2017
          Vota la poesia: Commenta
            in Poesie (Poesie d'amore)

            L'amore è più forte di te

            Sei uno che vive
            e che non mi vive accanto,
            con te ho vissuto
            solo dei momenti.
            Sei la storia che racconto
            che il tempo consuma,
            come una saponetta
            piena di schiuma.
            Sei l'aria che s'aggrappa
            all'infinito, sei il sogno
            prima di ogni mattino.
            Non mi pento
            non potrei mai farlo,
            sei tu che mi hai insegnato
            a gradire un ricordo.
            L'amore è più forte di te:
            tutto torna, tornerai da me.
            Composta sabato 15 aprile 2017
            Vota la poesia: Commenta
              in Poesie (Poesie d'amore)

              Ammantati

              Ammantati da morbido abbraccio
              Diventiamo linfa l'uno dell'altro
              Il profumo acre di muschio che inebria
              il verde della speranza ci imbriglia,
              ci avvolge,
              ci stringe in un indimenticabile e unico amplesso
              Dolce, suadente, intrigante
              universale unione di corpi fusi come non mai
              Quercia eterna di passione, amore... di vita.
              Composta domenica 14 aprile 2019
              Vota la poesia: Commenta
                in Poesie (Poesie d'amore)

                Il coraggio di amare

                Il Coraggio di amare,
                si questo ci vuole.
                Diventare l'incastro l'uno dell'altro, non è facile da accettare
                manca la forza di azzardare
                Una cosa è l'idea un altra la realtà
                Se non dovesse funzionare?
                Un errore è sempre duro da accettare
                Metti poi che ti sconvolge pure la vita... già
                non si accetta mai volentieri
                Ma sbagliare è umano
                se non provi, se non sai amare allora dimmi cosa altro sai fare
                Dimmi, proprio non sei capace di salire su questa barca e provare a lasciarti trasportare dal vento
                Azzarda, provarci!
                Potrebbe essere il miglior racconto della tua vita
                gustare il meraviglioso succo di un qualcosa di mai provato,
                non riesce ad attirarti?
                Che strano avrei giurato che eri un temerario, mi sono sbagliata...
                Cupido, Cupido la prossima volta ti prego stai più attento a scagliare le tue frecce,
                quell'Arco cerca di tenerlo un po' più dritto!
                Non è facile ammettere con sé stessi, ancor meno ricordare... e dire: ci eravamo innamorati, ho creduto fosse forte anche per lui
                ma, al momento opportuno...
                gli è mancato il coraggio di amare.
                Composta domenica 14 aprile 2019
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: P. Metallo
                  in Poesie (Poesie d'amore)

                  Il ritmo dell'amore

                  L'amore è ascoltare il suono di una voce dolce come il mare,
                  con la voglia di correre da lei per poterla abbracciare.
                  È una stella che brilla in un cielo immenso,
                  un solo sguardo e un sorriso e tutto ha un senso.
                  Un sole che scalda ogni singola giornata,
                  riuscendo a cancellare anche la più complicata.
                  L'amore dà un senso ad ogni istante rendendolo unico e meraviglioso,
                  con un sorriso così luminoso da esser contagioso.
                  Rende stupenda la tua vita e fa battere il tuo cuore,
                  dettandone il ritmo e dandogli calore.
                  Composta giovedì 20 dicembre 2018
                  Vota la poesia: Commenta