Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Asianne Merisi
Anime nello stesso corpo
io, sulla tua pelle
tu, nella mia testa
come a conoscerci da sempre all'incrocio delle nostre vite
a scoprirci tra l'essere e volere
nelle catene dei sogni e di mille paure.
Anime dello stesso corpo
le tue origini
il mio morire
su queste pagine di nuova storia
dove i cuori fanno l'amore,
fa che sia la prima alba di questo sogno e l'ultimo respiro
rivolto al mondo.
Asianne Merisi
Composta mercoledì 5 agosto 2020
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Asianne Merisi

    Vita è

    La vita è
    la polvere del giorno su mani di cristallo,
    assomiglia al disordine di un armadio.
    Una confusione variopinta che invade e pervade,
    uno spazio vitale che ha bisogno di una pura sopravvivenza
    dove le azioni maligne perdono valore.
    Il mondo cambia, muta in continuazione
    e tutto è destinato a maturare.
    Asianne Merisi
    Composta mercoledì 5 agosto 2020
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Asianne Merisi

      Nudo amore

      Nuda è la bellezza di un amore
      che spoglia le parole che dormono sul cuscino.
      Si baciano gli occhi che fanno anticamera,
      depongono le armi su corpi flessibili
      come silenzi che non hanno leggi,
      contro un martello che picchia forte nel petto
      per cancellare gli errori e cercare assoluzioni
      è un gioco seducente...
      in fondo è questo l'imbroglio dell'amore.
      Asianne Merisi
      Composta mercoledì 29 luglio 2020
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Asianne Merisi

        Naufrago eremita

        Hai messo i sogni in estasi
        hai deciso di viaggiare nell'infinito,
        ti sei fatto il pieno di curiosità
        naufrago eremita.

        Hai sepolto le aspre menzogne,
        hai bruciato le sterpaglie di bugie
        e coltivato campi di sorrisi,
        naufrago eremita.

        Hai raggiunto viali di estasi
        hai verniciato anime in pena
        con barattoli d'amore,
        naufrago eremita.

        Piedi scalzi,
        rami fioriti,
        stelle ardite,
        brezza marina,
        flussi di pace appena colorati
        che penetrano ossa e conchiglie,
        hai viaggiato
        naufrago eremita.

        Porta sosta a questo stanco viaggio.
        Asianne Merisi
        Composta venerdì 24 luglio 2020
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Asianne Merisi

          La stanza degli specchi

          Ognuna è diversa,
          seduta nella camera degli specchi
          lei sorridente,
          lei volto triste,
          lei sfarzosa,
          lei desolata,
          lei regina,
          lei povera.
          Lei... Dea e demone
          buona e cattiva.
          Condanna di mille uomini e padrona di nessuno.
          Lei;... solo lei che si ergerà a giudice di condanna
          per un assoluzione che non trova un Dio.
          Porta il volto della paura, della costruzione, della rigenerazione.
          Ognuna è diversa,
          seduta nella camera degli specchi
          lei;... bella che ricordi sempre,
          maestosa che spiega le ali del cuore,
          e gli specchi sussultano meravigliati.
          lei;... pomposa magica
          con le mani sporche del suo stesso sangue,
          sorride orgogliosa a quella giuria
          che applaude sul suo ultimo sguardo.
          Quella giuria che non conosce sole nel cuore e pioggia negli occhi, loro, che sono inutili nel mondo dell'amore.
          Un ultimo sguardo agli specchi
          lei;... lascia questa stanza per decantare e volare
          su mondi nuovi e approdi felici
          dove ci sarà quel Dio spettatore e nitore del suo cuore.
          Asianne Merisi
          Composta mercoledì 22 luglio 2020
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Asianne Merisi

            Effimera o perenne

            Essere
            in questo muto silenzio,
            ti fermi, osservi, rifletti
            in una meravigliosa ubriacatura dei sensi
            in un perdersi e regalarsi lo spazio che ti appartiene.
            Non combattere il tempo,
            né esci sconfitto
            non smettere di credere
            né moriresti nel rimpianto.
            Ruba il lato nascosto dei desideri
            effimera o perenne rimane questa voglia di potere?
            Arriva, tuona e fai tempesta
            sfida il gioco e cerca il senso.
            Non credere che sia il tempo il tuo nemico
            esso t'appartiene
            fluido sangue di vita.
            Asianne Merisi
            Composta domenica 19 luglio 2020
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Asianne Merisi
              Ama questo luogo
              come non ce ne fossero altri.
              Ama tra le righe, gli appunti e le sottolineature della vita.
              Ama e crea paradisi in anima e guerra nel cuore,
              tuffati nel sentimento,
              cullati nelle sue ricchezze,
              cercati tra i suoi colori,
              danza felice.
              Non aver timore
              il tempo buono non è una costante,
              il fiore appassisce,
              la ricchezza non è eterna
              almeno non quella terrena.
              Ama
              sii percorso e trionfo,
              sii luna e sole,
              sii storia... la tua.
              Asianne Merisi
              Composta lunedì 6 luglio 2020
              Vota la poesia: Commenta