Selvalta

È più allettante della repentina pietra
scagliata impetuosamente nel placo mare
più gentil del ramo di ciliegio,
che, aspettando l'estate lievemente si dondola.
E nella dolce brina mattiniera,
appare incostante
come vita vissuta.
Agisce veemente come un raggio di luce,
ma svanisce diletta come sole al tramonto.
Può questa essere
l'emozione provante di fronte agli occhi della donna che irradia l'essenza.
Anonimo
Vota la poesia: Commenta
    Morte, non sei
    che un'anima
    errante
    per infiniti campi
    desolati
    nella nulla eterna attesa
    che il tuo fuoco
    si ravvivi.

    Anima sola,
    pellegrina,
    calda di amore e di affetto
    che, freddo, brucia
    senza sosta
    nelle anime che non tocca;
    ed è un fuoco senza fiamma.

    Dolce,
    corrotta,
    bellezza in volo
    lentamente interrotta.
    Battito, istante eterno.
    Ospizio di sogni, di fumo
    irrealizzato;
    non si piega
    a te
    la spiga
    più fragile
    del mondo.

    E sei calore immenso.
    Anonimo
    Composta sabato 4 giugno 2016
    Vota la poesia: Commenta

      Amo la vita...

      Amo la vita.
      Amo la vita quando mi sveglio riposato,
      amo la vita quando mi sveglio stanco, ma a svegliarmi è mio figlio,
      amo la vita quando un amico mi offre un bicchier di vino,
      amo la vita quando una persona anziana mi insegna qualcosa,
      amo la vita quando mia madre mi chiede ancora un "bacino",
      amo la vita quando uno sconosciuto mi tende la mano,
      amo la vita quando i miei complimenti sono apprezzati davvero,
      amo la vita quando un'amica mi chiede consiglio,
      amo la vita mentre la vivo,
      amo la vita quando mi accorgo che non sto solo esistendo.
      Amo la vita,
      e cercherò di non scordarlo mai.
      Anonimo
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Jean-Paul Malfatti

        Does it Matter?

        My parents asked me if I am gay.
        I said, "Does it matter?"
        They said, "No, not really."
        I told them, "Yes."
        They said, "Get out of our lives."
        I guess it mattered.

        My boss asked me if I am gay.
        I said, "Does it matter?"
        My boss said, "No, not really."
        I said, "Yes."
        My boss said, "You're fired, QUEER."
        I guess it mattered.

        My friend asked me if I am gay.
        I said, "Does it matter?"
        My friend said, "No, not really."
        I told my friend, "Yes."
        My friend said, "Don't call me your friend."
        I guess it mattered.

        My love asked, "Do you love me?"
        I said, "Does it matter?"
        My love said, "Yes."
        I told my love, "I love you."
        My love said, "Let me hold you in my arms."
        Something matters.

        My God asked, "Do you love yourself?"
        I said, "Does it matter?"
        My God said, "Yes."
        I asked, "How can I love myself? I am gay."
        My God said, "That is the way I made you."
        Nothing again will ever matter.

        Ha importanza?

        I miei genitori mi hanno chiesto se sono gay.
        E ho detto, "Ha importanza?"
        Loro hanno risposto, "No, non molta".
        Io ho detto loro, "Sì, sono gay".
        Loro hanno risposto, "Stai fuori dalle nostre vite".
        Immagino che fosse importante.

        Il mio capo mi ha chiesto se sono gay.
        Io ho detto, "Ha importanza?"
        Lui mi ha risposto, "No, davvero".
        Io ho detto, "Sì, sono gay".
        Lui mi ha risposto, "Sei licenziato, frocio".
        Immagino che fosse importante.

        Un mio amico mi ha chiesto se sono gay.
        Gli ho detto, "Ha importanza?"
        Lui mi ha risposto, "No, davvero".
        Gli ho detto, "Sì, sono gay".
        Lui mi ha risposto, "Non considerarmi più tuo amico"
        Immagino che fosse importante.

        Il mio compagno mi ha chiesto, "Mi ami?"
        Gli ho detto "È importante?"
        Lui mi ha risposto, "Sì"
        Gli ho detto, "Ti amo".
        Lui ha risposto, "Fatti abbracciare".
        Qualcosa ha importanza.

        Il mio Dio mi ha chiesto, "Ami te stesso?"
        Gli ho detto, "Ha importanza?"
        Lui mi ha detto, "Sì"
        Gli ho chiesto, "Come posso amare me stesso? Sono gay."
        Lui mi ha detto, "È così che ti ho fatto".
        Ora nulla avrà più importanza.
        Anonimo
        Composta venerdì 13 aprile 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di