Poesie catartiche


Scritta da: alessandro82
in Poesie (Poesie catartiche)
Potrò non arrivare a dirlo
dimenticarlo
perderlo nel tempo
non riuscire a ricomporlo
confonderlo tra realtà e follia
neanche
immaginarlo
crederlo mio
pensarlo assente
consumarlo
non capirlo
eppure quell'amore
non si può cambiare
vive a prescindere
da nota si fa' musica
non previsto lontano anni luce
si crea spazio nella storia
e ci rimane.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Angela Randisi
    in Poesie (Poesie catartiche)

    Bracconieri

    In fondo la strada
    si beava lo sguardo.
    Tutto sembrava perfetto:
    la neve imbiancava il sentiero,
    e le ultime foglie
    cadevano timidamente.
    Sui rami, nidiate
    di teneri uccelli...
    e nell'incavo profondo
    di un tronco d'albero,
    un riparo prezioso...
    ma poi un richiamo
    insidioso:
    la cattura di un'aquila
    che non potrà più sfamare
    fragili bocche innocenti.
    Il solito bracconiere
    che uccide per diletto...
    perché ha deciso che
    la vita non merita di
    volare.
    Composta venerdì 19 giugno 2020
    Vota la poesia: Commenta