Scritta da: Giovanna D'Urso

Dopo la vita

Assaporavo l'arrivar d'estate innamorata,
aspettavo le ferie!
L'auto, un gran rumore.
E mi trovai ad attraversar una galleria
per mano un uomo anziano di mia conoscenza,
un suono d'acqua a breve distanza
tintinnava solcando la grotta,
la vecchia signora, seduta sulla seggiola impagliata
mi sorrideva chiamando a se l'attenzione.
l'uomo anziano con autorità rispondeva.
Lei no!
Continua il cammino,
la luce mi attirava dei colori meravigliosi
sprazzi di luce azzurro intenso,
aumentava la voglia di raggiungerla,
quando mi sentii afferrare ad un polso,
un grido, un soffio, e via spazzata con un ascensore veloce
il rientro in un mondo buio.
Anonimo
Composta martedì 10 luglio 1990
Vota la poesia: Commenta

    Le radici

    Ogni giorno viviamo, mangiamo, ridiamo.
    Andiamo a piedi in bici o a cavallo.
    Amiamo anche xke ci hanno dotati di un cuore.
    Certe volte odiamo.
    Siamo rabbiosi o intolleranti.
    Conduciamo una vita che scorre e non si chiede sempre il perché delle cose che avvengono.
    A volte invece meditiamo a lungo, pur senza trovare risposte. Siamo esseri vulnerabili o forti.
    Decisi nelle scelte, maturi.
    A volte fragili e ci sentiamo perduti.
    Siamo così, esseri umani... a volte dominiamo la nostra vita,
    A volte ci lasciamo dominare per stanchezza o opportunismo.
    C'è una parte di noi che muta in superficie come un albero con il passare delle stagioni.
    Fiorisce, dona frutti maturi, perde le foglie secche.
    Ma in profondità, sotto, in segreto, le radici nascoste sono avvinghiate alla terra
    con filamenti teneri e indistruttibili allo stesso tempo.
    Sotto nulla muta, tutto regge e sostiene, tutto dà vita.
    Lì siamo io e te.
    Lì comincia il nutrimento che permette ai rami di espandersi, moltiplicarsi,
    guardare il mondo.
    Viverlo.
    Subirlo a volte o Renderlo migliore. x noi e x gli altri.
    Lì è germogliato il seme che ha dato vita a quel salice piangente. Che sa anche sorridere.
    Lì siamo noi.
    Anonimo
    Composta martedì 4 settembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di