Scritta da: Jean-Paul Malfatti

Does it Matter?

My parents asked me if I am gay.
I said, "Does it matter?"
They said, "No, not really."
I told them, "Yes."
They said, "Get out of our lives."
I guess it mattered.

My boss asked me if I am gay.
I said, "Does it matter?"
My boss said, "No, not really."
I said, "Yes."
My boss said, "You're fired, QUEER."
I guess it mattered.

My friend asked me if I am gay.
I said, "Does it matter?"
My friend said, "No, not really."
I told my friend, "Yes."
My friend said, "Don't call me your friend."
I guess it mattered.

My love asked, "Do you love me?"
I said, "Does it matter?"
My love said, "Yes."
I told my love, "I love you."
My love said, "Let me hold you in my arms."
Something matters.

My God asked, "Do you love yourself?"
I said, "Does it matter?"
My God said, "Yes."
I asked, "How can I love myself? I am gay."
My God said, "That is the way I made you."
Nothing again will ever matter.

Ha importanza?

I miei genitori mi hanno chiesto se sono gay.
E ho detto, "Ha importanza?"
Loro hanno risposto, "No, non molta".
Io ho detto loro, "Sì, sono gay".
Loro hanno risposto, "Stai fuori dalle nostre vite".
Immagino che fosse importante.

Il mio capo mi ha chiesto se sono gay.
Io ho detto, "Ha importanza?"
Lui mi ha risposto, "No, davvero".
Io ho detto, "Sì, sono gay".
Lui mi ha risposto, "Sei licenziato, frocio".
Immagino che fosse importante.

Un mio amico mi ha chiesto se sono gay.
Gli ho detto, "Ha importanza?"
Lui mi ha risposto, "No, davvero".
Gli ho detto, "Sì, sono gay".
Lui mi ha risposto, "Non considerarmi più tuo amico"
Immagino che fosse importante.

Il mio compagno mi ha chiesto, "Mi ami?"
Gli ho detto "È importante?"
Lui mi ha risposto, "Sì"
Gli ho detto, "Ti amo".
Lui ha risposto, "Fatti abbracciare".
Qualcosa ha importanza.

Il mio Dio mi ha chiesto, "Ami te stesso?"
Gli ho detto, "Ha importanza?"
Lui mi ha detto, "Sì"
Gli ho chiesto, "Come posso amare me stesso? Sono gay."
Lui mi ha detto, "È così che ti ho fatto".
Ora nulla avrà più importanza.
Anonimo
Composta venerdì 13 aprile 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Belluca

    Naufragare

    E adesso
    solo nella mia stanchezza
    come un libro senza pagine
    mal riposto
    carezzato dalla luce di una giovinezza
    sentita già lontana
    giaccio inquieto mirando chissà qual nuova
    speranza cieca
    che il mio fato possa rivelare
    ma so
    ormai
    eroso dalla logorante inquietudine
    che non v'è fine al cercar mio vano
    non v'è rimedio all'incalzante rumore
    l'indefinita ed incessante doglia
    che tutti chiamano vita.
    Anonimo
    Composta giovedì 16 agosto 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Nastjia

      Il cammino delle risposte

      E se fosse il vento ad avere le risposte?
      Cavalcherei fino all'aurora per sentirlo cantare nei capelli.

      E se fosse il cielo ad avere le risposte?
      Scruterei l'orizzonte fino al lacrimare degli occhi,
      e nelle stelle cercherei la via.

      E se fosse la terre ad avere le risposte?
      Interrogherei i delicati profumi dei suoi frutti
      e di fiore in fiore volerei
      come ape laboriosa.

      E se fosse il torrente ad avere le risposte?
      Mi tufferei decisa
      e languida inseguirei la corrente
      per carpirne la voce.

      Ma nel mio cuore albergano domande
      che solo nel tuo cuore trovano risposte...

      Troppo lontane per essere udite,
      Troppo difficili per essere capite...
      Anonimo
      Composta mercoledì 1 agosto 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di