Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniela Cesta

Pioggerella

Pioggia di primavera lieve
che dona gaiezza e malinconia
nello stesso tempo, toccano lo smeraldo,
abito della vegetazione, rivestita a nuovo,
la luce trionfa all'orizzonte, il giorno tarda a finire
tripudio della gloria di Dio continua,
si divertono le flebili gocce a giocare
con il verde della terra, accarezzano, scivolano,
donano refrigerio, fanno meditare.
Daniela Cesta
Composta domenica 29 aprile 2018
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Daniela Cesta

    La musica

    Dio ha creato l'universo misterioso, puro e bello
    e nel profondo ha creato la musica in egual misura,

    trasmettendo l'emozione degli angeli, al cospetto di Dio
    il Creatore ama la musica, gli angeli suonano e cantano

    melodie ultraterrene che, non conosciamo, per lodare il Signore
    la musica unisce i popoli della terra, non occorrono le parole

    ma ascoltare i suoni, collega tutte le anime, di questo universo
    entrando nei loro cuori molto in profondità.
    Daniela Cesta
    Composta sabato 28 aprile 2018
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Daniela Cesta

      Gioia

      il bosco è in festa, splendido con il suo verde abito
      la primavera scintilla, tra il cinguettio degli uccelli,
      il canto del cuculo, l'orso ormai sveglio e affamato
      tutti gli animali in cerca di cibo! Allegri, briosi, esultanti,
      ma, ecco le ninfe, i folletti, gli gnomi, gli spiriti del bosco,
      festeggiano l'arrivo della nuova vita, il verde, i fiori, le foglie,
      cantano, ballano, suonano, giorno solenne e ricorrenza
      arrivata dal cielo sulla terra, giubilo, tripudio
      per il nuovo tempo che abbraccia cielo e terra.
      Daniela Cesta
      Composta giovedì 3 maggio 2018
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Daniela Cesta

        Querce

        Gli alberi respirano amore
        quando sentono i miei passi,
        il sentiero delle querce smeraldo e straordinario
        gloriose le foglie che emanano gioia
        enzimi brillanti che toccano la mia pelle
        grandezza del loro creatore,
        armonia del rispetto universale
        calore e festosità di questa stagione
        pensiero telepatico tra me e loro
        amore senza confini, che unisce il mio essere
        nel silenzio fragoroso della primavera
        meditazione che sale tra i rami maestosi
        e scende sotto alle potenti radici.
        Giganti che amano l'umanità, teneri e forti
        silenziosi, quieti, felpati, ma il loro sussurro
        arriva oltre le galassie.
        Daniela Cesta
        Composta martedì 1 maggio 2018
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Daniela Cesta

          Dea primavera

          La dea scivola leggera e come per incanto
          tutto colora di smeraldo, armoniosa nota

          di arpa celestiale, profumo di fiori, aromi teneri e gradevoli
          l'allegria regna in ogni piccolo essere vivente

          le rondini sono tornate e garriscono festanti
          raggianti gli animali usciti dalla tana, dopo il letargo

          la dea invisibile è ilare, vivace, briosa, giubilante,
          farfalle colorate volano sui prati fioriti, insetti e formiche

          brulicano dai fori della terra, la natura è sveglia ormai
          silenziosa, equilibrata, ordinata, proporzionata,

          la forza dalla terra al cielo, gloriosa stagione,
          anche noi rinasciamo dai vecchi tempi.
          Daniela Cesta
          Composta sabato 28 aprile 2018
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Daniela Cesta

            Tramonto di primavera

            Si alza il sole all'orizzonte
            rossastro e sanguigno, lo spirito sussulta

            avvolge occhi e cuore, nella pace delle membra
            dolce attimo che, prende l'intimo nella profondità

            bella la solitudine, respira l'anima nel silenzio universale
            come uno stelo d'erba che, si abbandona al vento

            come un passero contento che, gode della primavera,
            e le fronde degli alberi, gioiosi per i piccoli germogli

            il piccolo capriolo salta senza far rumore
            sul prato erboso, per poi scomparire nel bosco smeraldo

            scintilla la primavera con i suoi caldi raggi
            afferra il mio corpo, arrossa la mia pelle

            accarezza la mia anima meditativa
            l'insieme abbraccia me, segno di affetto del creatore.
            Daniela Cesta
            Composta sabato 28 aprile 2018
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Daniela Cesta

              I ciliegi

              I ciliegi sono in fiore,
              la loro bellezza mozza il fiato
              come dipinti dentro il cielo blu
              come musica che confonde il cuore
              tra la brezza tiepida che arriva al tramonto
              e fa volare i piccoli e bianchi petali,
              come stelle bianche piene di magia
              che donano allegria e freschezza
              come minuti fiocchi bianchi
              che scaldano il cuore e spirito
              in questo tempo misterioso e gradevole
              di rinascita nel cuore, di questo universo.
              Daniela Cesta
              Composta mercoledì 25 aprile 2018
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Daniela Cesta

                Sapori di primavera

                Che dire delle sensazioni primaverili
                trasporta energia dentro noi,
                la luce che allunga il giorno

                ha sapore di magia, di calore e tenerezza
                la primavera è armonia di suono, armonia di tono,
                dolcezza di cuori, dolcezza di colori

                dolcezza di profumi, testo poetico di Dio
                composizione musicale che incanta lo spirito
                allieta l'anima, riempie il cuore di amore.

                Non occorrono parole basta osservare
                con gli occhi e la mente, la rinascita della terra
                rifiorire, rigermogliare, ricrescere ogni stelo di erba

                a nuova vita, anche noi dobbiamo ridestarci
                rinvigorirci, cambiare, con il magico tocco
                della natura risvegliatasi.
                Daniela Cesta
                Composta domenica 22 aprile 2018
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Daniela Cesta

                  CAMMINANDO

                  Librarsi, svolazzare, aggirarsi, gironzolare
                  nel sentiero che inizia a rinverdirsi
                  la primavera respira e dona aliti di vita
                  enzimi, luccichii, note armoniose che abbracciano
                  il sentiero delle querce guarisce ogni cosa
                  avvolge, circonda, avviluppa,
                  di gaiezza, giocondità, dolcezza, soddisfazione e delizia.
                  È la primavera che trascina nell'aria
                  festosità ed esultanza.
                  Daniela Cesta
                  Composta mercoledì 18 aprile 2018
                  Vota la poesia: Commenta