Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie d'amore


Scritta da: Luthien
in Poesie (Poesie d'amore)

Se tu fossi mio

Ci pensi mai a me?
Ti chiedi mai cosa sto facendo?
Quando vedi l'amore di due persone, mi cerchi con la mente?
quando vedi un tramonto mi vorresti lì, accanto a te?
Io sì, ti penso continuamente, ti vedo in ogni cosa che faccio
e ti vedo nelle cose più belle della vita
perché tu sei la ragione per cui è bello vivere
mi piace vivere solo perché posso pensarti
immaginarti in ogni dettaglio
e penso di sfiorarti quelle tue labbra
perché se le toccassi non potrei più lasciarle
vivo nell'idea che non sarai mai qui con me
ma io
io sarò per sempre tua anche se non mi vorrai
la persona che sono ti appartiene
e io
sarò qui
a pensarti
a pensare
come sarebbe
se tu fossi mio.
Composta martedì 12 maggio 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: trap
    in Poesie (Poesie d'amore)

    Il cuore come un guitto fa capriole

    Se ridi mi si allargano le arterie,
    il sangue scorre come un rio montano.
    Se sfiori la mia guancia con la mano
    svaniscono da me le mie miserie.

    Ascolto la tua voce e mi confondo,
    mi sciolgo come panna sotto il sole.
    Il cuore come un guitto fa capriole,
    nel mentre gli occhi fanno il girotondo.

    Ti guardo e ho sempre voglia di abbracciarti,
    sentirti che mi pulsi contro il petto,
    placare il desiderio di baciarti.

    Amore, quando sono al tuo cospetto
    vorrei che non dovessi mai lasciarti.
    Appena sei uscita, e già t'aspetto.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: trap
      in Poesie (Poesie d'amore)

      Amore, il tuo sorriso

      Mi sveglio la mattina e il tuo sorriso
      inalo con l'aroma del caffè.
      Nel petto batte un cuore di bebè
      sereno nell'abbraccio del tuo viso.

      Il sole appena dietro le persiane
      ci osserva e si riscalda al nostro amore.
      Poi chiude gli occhi quasi per pudore
      e corre a far danzare le gitane.

      Ti guardo, ti riguardo e m'incateno
      ai bordi del tuo velo di dolcezza.
      Sprofondo nel tepore del tuo seno,

      accoccolato dentro una carezza.
      Il tuo sorriso è più che arcobaleno:
      è sinfonia eseguita dalla brezza.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: trap
        in Poesie (Poesie d'amore)

        A volte

        A volte sento che ti strozzerei
        a volte mi vien voglia di scappare
        per non sentirmi parte dei babbei
        castrati dalla vita familiare.

        A volte... quando inchiodo gli occhi miei
        su pozze d'acqua invece che sul mare,
        sui pochi punti neri, sui tuoi nei
        invece che sul viso tuo solare.

        Non vedo più, accecato da me stesso
        in preda a un egoismo sordo e ottuso,
        la luce del tuo amore senza se,

        la gioia con la quale stai appresso
        a chi magari ha messo pure il muso,
        a me, che ormai non vivo senza te.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Roberto Felicetti
          in Poesie (Poesie d'amore)

          Mitologia d'amore

          Mi rivolgo a te Venere, magnifica dea
          che governi gli umani affetti, affinché
          tu custodisca ed alimenti per sempre
          il nostro amore, e tu Mercurio alato
          messaggero vola veloce da lei lontana
          da me e mentre dorme sussurrale
          all'orecchio il mio desiderio di lei
          in maniera che la sua permanenza
          tra le braccia di Morfeo sia allietata
          da dolci sogni ed infine tu Cupido
          infallibile arciere scocca tutte le frecce
          della tua faretra dritte ai nostri cuori.
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Daniela Leo
            in Poesie (Poesie d'amore)

            Viaggio d'amore

            All'alba di un equilibrio imperfetto
            il mio cuore, armato di coraggio
            cerca te e inizia il suo viaggio.
            Afferri prontamente la mia mano
            e mi conduci sicuro.
            Terra di luci e ombre
            si apre allo sguardo,
            esploro ogni tua vetta, curva, crepaccio.
            Quest'anima è forte,
            di slanci vincenti.
            E osservo in silenzio
            la vela spiegata dei tuoi colori,
            inattesi e lucenti.
            Disegno tracce nella sabbia,
            è mutevole e calda,
            nasconde pensieri lontani.
            Raccolgo fra i palmi le tue emozioni,
            così vicine alle mie,
            rare, infinite.
            Soffio in te il mio vento d'amore,
            donandoti onde di dolci pensieri
            e genuini, gioiosi momenti,
            come profumo di pane fragrante.
            Accarezziamo fantasie in libertà,
            parlano di noi,
            parlano di dono e felicità.
            Poi mi inviti a plasmare
            nuovi audaci percorsi
            nella pienezza di un giorno inconsueto,
            un giorno che pare
            non conoscere fine.
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: lady haneyblood
              in Poesie (Poesie d'amore)

              Yule-un incanto d'amore in estate

              Solare e sfavillante
              il tuo volto acceso
              dal Fuoco Sacro
              in una notte di Mezza Estate.
              I tamburi battono al ritmo
              e che la danza abbia inizio!
              Mio Re, mio unico Sole,
              finalmente per 3 lunghi giorni
              sarai tu
              a dominare l'orizzonte
              donando fertilità e benedizione.
              Vorrei prendessi anche me
              tra le tue braccia,
              vorrei poter udire
              parole d'amore sussurrate
              dalla tue labbra
              e in un turbinio giocoso
              di passione e tenerezza
              giacere insieme
              nella rugiada mattutina.
              Ma comprendo,
              questo è un sogno
              veritiero a metà
              destinato a disperdersi
              tra le onde del mar.
              Composta domenica 21 giugno 2015
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Matt Column
                in Poesie (Poesie d'amore)

                Il tempo che ci resta

                Stanco e solitario
                mi conosco oggi.

                Disteso su un verde tappeto,
                madido di lacrime,
                negli occhi miei
                un angelo
                si riflette:

                sei tu!

                Mi manchi.
                Or sono un mese
                o due anni forse:
                la tua brama
                la stessa rimane.

                Mi rammento
                le carezze tue
                fatte di mani leggere
                che lambivano i volti nostri,
                pavidi e confusi

                ed il tempo,
                vile e ostile,
                fuoco dell'animo mio
                reo del nostro addio.

                Domani,
                un punto nuovo cercherai
                e il mio cuore
                esanime lascerai.

                E come una foglia,
                posta al suo tramonto,
                gemendo tu te ne andrai.
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Rosanne Donatiello
                  in Poesie (Poesie d'amore)

                  Ricordami

                  Ricordami,
                  quando il vento accarezzerà i tuoi capelli,
                  con dolcezza te li sfioravo anch'io.
                  Ricordami,
                  quando il profumo di un fiore
                  ti parlerà del nostro amore!
                  Ricordami,
                  quando percorrerai strade
                  che ci hanno visto passeggiare mano nella mano.
                  Ricordami,
                  perché un amore così grande non può essere dimenticato.
                  Io ti ricorderò per sempre.
                  Composta giovedì 19 novembre 2015
                  Vota la poesia: Commenta