Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie d'amore


Scritta da: SweetNovember
in Poesie (Poesie d'amore)

Tela bianca, cornice nera

Ti sei innamorata
dei suoi adagi migliori,
coperte rosse
di gentilezze salvavita
con le quali ti ricopriva
senza fine,
dei tramonti interminabili
dentro ai suoi sguardi,
del calore passito
delle sue mani,
dei pensieri ammantati
dalle sue indefinibili soluzioni.

E ti sei persa,
come se
non fosse mai stato possibile,
come se
sapessi da sempre
di potergli chiedere tutto,
perché,
perché ti fa sbocciare
una seconda anima.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Daniele Bertoni
    in Poesie (Poesie d'amore)

    Il tuo cuore spezzato

    E ora dimmi di te, delle tue meraviglie,
    di tutto quello che hai nel cuore:
    regalami di te il sorriso più bello,
    la luce del tuo sguardo che m'acceca.
    Dimmi di te di tutto quel bagliore,
    che investe la tua ragione di vita,
    la tua stupenda anima che s'apre,
    al cielo a strati di azzurro.

    E ora segui il tuo istinto,
    lungo i viali alberati, tra i fiori,
    di primavera che ti incorniciano,
    nella loro varietà.
    Dimmi di te farfalla variopinta,
    con le ali di seta (genesi del tuo essere):
    portami nella tua anima di stella,
    in cui si perdono i miei affanni.

    Dimmi te del tuo cuore spezzato,
    da chi non ha saputo vedere tutto questo,
    mentre nuda ti spogli, davanti ad uno specchio:
    lasciandomi disarmato e senza più fiato,
    ma con la mente in tumulto, al punto che
    vorrei diventare parte viva, del tuo riflesso.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giacomo Moglia
      in Poesie (Poesie d'amore)

      Invocazione

      Mio idolo dove speri di andare
      il sentimento severo che mi riguarda
      spegne ogni speranza
      non ti riconosco
      allontani la mia certezza
      esisti in quanto non disturbi
      la mia coscienza
      parola di infinita lealtà
      rinnova l'idea dell'esistenza tua
      serviti di me che tratteggio il moto
      della mia vita inusuale
      invoco il tuo sospiro
      che lieve mi scompiglia
      non reagisce il tremante amore
      dell'essere tuo per sempre.
      Composta venerdì 6 febbraio 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Roberto Felicetti
        in Poesie (Poesie d'amore)

        Pensando a te

        Nel silenzioso buio della notte
        lascio che il mio pensiero, come
        un uccello migratore in cerca di
        luoghi caldi, voli sulle ali della
        fantasia fino a te lontana per
        accarezzarti dolcemente ma in
        modo lieve per non svegliarti
        riuscendo però a percepire
        il calore del tuo corpo ed il
        profumo della tua pelle e
        sdraiarmi accanto a te per
        addormentarmi felice.
        Composta nel ottobre 2015
        Vota la poesia: Commenta
          in Poesie (Poesie d'amore)

          L'amore è di più

          Amore-pensiero, parola, sentimento
          viene da fuori e esce da dentro,
          come un sussurro di voci, una stella cadente,
          un lampo di tempo,
          uno sguardo, l'aria pulita,
          l'alba piena di speranze, frase,
          l'idea di appartenere a qualcuno slitta
          davanti al pensiero di appartenere
          all'universo.
          Vorrei mettere l'amore in un solo verso!
          Ma non riesco perché l'amore è di più,
          si rivela utile quando sono giù,
          mi avvolge mentre respiro,
          gratta di averti conosciuto,
          e tu lieto di avermi riconosciuta.

          L'amore nasce dentro quando
          mi guardi, ti guardo e dentro il tuo sguardo
          vedo il futuro brillante e sento
          l'energia dell'amore dentro il vento,
          gli alberi, il mare, la roccia dura
          che ci ricordano da quando
          ci aspettiamo a vicenda
          senza tregua, incessantemente.
          Sei tu ed io sono:
          le anime che più si amano,
          più sentono il bisogno di amarsi;
          che si nutrono di armonia,
          della loro energia,
          del volersi bene infinitamente,
          senza aspettarsi niente.
          Composta giovedì 12 novembre 2015
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: arturinotenor
            in Poesie (Poesie d'amore)

            Fine

            Distratto amore, nato dalla passione
            adulta del mio cuore,
            senza pensare e più volere
            distolto amore che di passione più
            non hai saputo sopravvivere
            quando sopravvivenza diventavi.
            Dimesso amore che mendica
            violento, il brivido supremo
            che libera dal peso di agonia.
            Dismesso amore che i passi
            hai rassegnato sulla ghiaia della spiaggia
            senza lasciare segni di passaggi.
            Dimenticato amore eppure hai resistito,
            al tempo, alla mia solitudine
            a un sorriso
            perché quel posto dove ti ho nascosto
            è un'anima più grande dei miei anni.
            Ricorderai con me gli istanti
            dei primi baci suoi, del suo imbarazzo.
            E riportando a terra questa vela
            di un'esistenza logora, smarrita
            ogni mattina mi condannerai
            a riscoprirti vivo e dolorante
            come non sei mai stato fino a ieri
            mai.
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: arturinotenor
              in Poesie (Poesie d'amore)

              Noi due

              Questo cielo che c'è
              sa di noi due
              del respiro di anime che
              senza il destino che dai
              sono perse nel vento del nord
              guardami ancora così
              portami in alto con te
              no, non c'è una stagione quaggiù
              che con i fiori del blu
              questa febbre di te
              si porta via
              cambia in poesia, no.

              Quanti cieli più in là
              io volerò
              solamente se resto con te
              con queste ali che hai
              che non sapranno mai la paura cos'è
              verso un tramonto che in due
              non teme pioggia e bugie
              solo un sole che resta lassù
              che non si arrenderà mai
              neanche quando tra noi
              sembrerà che
              tempo non c'è, no
              voglio volare sul mondo con te
              sempre con te
              sempre io te
              noi.
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Maurizio Orsi
                in Poesie (Poesie d'amore)

                Il fiordaliso

                Ho per te colto "l'erba dell'incanto",
                sia linfa per tua luce il fiordaliso!
                E d'esso allor rifulgo, e all'improvviso,
                quel mio tacer vo' sublimando al canto!

                Divenga, il suo profumo, lo zefiro,
                che nutra il nostro ardor del tuo respiro.

                E dolce sia il sapor di mille baci,
                a guisa di corolle e sue radici.

                E il germogliar, di foglie e di suoi fiori,
                parole sussurrate ai nostri cuori.

                E siano sguardi tuoi, felici e buoni,
                l'azzurro variegato dei suoi toni.

                E siano alfin, suoi petali carezze,
                dei nostri giorni in volo eterne brezze.

                Mai vane cose avremo a queste rive
                se tra le dita stringo il fiordaliso!
                E scavi mai saran su tuo bel viso
                se dono a te l'amor che in esso vive!
                Vota la poesia: Commenta