Questo sito contribuisce alla audience di

Affascinanti Poesie d'Autore da leggere


Scritta da: dantino
in Poesie (Poesie d'Autore)
E se vorrai ti condurrò nel cuore della piazza per ascoltare gli ululati dei serpenti ed infilzarti dai loro sguardi vili di cattivi pensieri, oppure scegli, mentr'io rimbocco la coperta e ti osservo dolcemente, come la meraviglia e la bellezza di ciò ch'è unico e importante.
Composta venerdì 3 gennaio 2020
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: dantino
    in Poesie (Poesie d'Autore)
    Nella comicità di questo mondo insano, io... m'innamorai del sano.
    Della giustizia, del bello, della bellezza che sconviene, che porta lutti al cuore.
    E forse per stanchezza ed abbandono, ebbi un po' di pace, un armistizio d'insapore, e mi nascosi a tutto, a me stesso, alla ragione, alla natura, al mio destino, al sogno.
    E il bivio che confonde
    per sensibilità mi scelse, e ad occhi chiusi osservai, e m'incamminai senza più dubbi.
    Composta mercoledì 1 gennaio 2020
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Bernardo Panzeca
      in Poesie (Poesie d'Autore)

      La fine dell'estate

      Alla fine dell'estate
      ho incontrato una rosa
      durante una passeggiata
      nella tarda mattinata.

      Alla fine dell'estate
      ho incontrato un gabbiano
      durante una nuotata
      nella tarda serata.

      Alla fine dell'estate
      ho incontrato una stella
      durante una scampagnata
      nella tarda nottata.

      Alla fine dell'estate
      ho incontrato una foglia
      di colore dorato
      sopra alla quale
      tutto era appuntato.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Bernardo Panzeca
        in Poesie (Poesie d'Autore)
        Ci si dimentica
        di tante cose.
        Dello sbocciare
        delle rose
        e delle giornate
        nuvolose,
        delle mattine piovose
        e del colore
        delle mimose.
        Ci si dimentica
        delle notti
        senza sonno
        e degli sguardi
        di ogni nonno.
        Ci si dimentica
        dei baci e degli amori,
        delle liti e dei dolori.
        Ci si dimentica
        di tante cose.
        Ci si dimentica
        di ogni cosa
        ma Mai
        della più virtuosa.
        Della più radiosa
        Della più rumorosa
        Della più coraggiosa
        Della più preziosa:
        La Mamma.
        Vota la poesia: Commenta