Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: CINELLA MICCIANI

Luce tra luci

Ho bisogno
di ridare luce
all'anima mia.
Vivo di bene
d'amore, sorrisi.
Rifuggo l'odio
l'astio amaro.
Amo la pace
il calore vero
la serenità.
La mia anima
ha necessità
di ritrovarsi.
Nel mio silenzio
dolce, protettivo
rintraccio sempre
quiete, pace.
Fa male al cuore
quel tramare vile
di chi colpisce
a tradimento.
Mi fido troppo.
Fa parte di me.
Essere così
mi fa star bene
pur se lo pago.
Chi pugnala
non è migliore
né più bravo.
Vive nel buio
e non ci bada.
Io sono luce viva
irradiata d'amore.
Niente oscurerà
il brillio d'estasi
che vive con me.
Luce tra luci
risplendo al buio.
Cinella Micciani
Composta sabato 19 gennaio 2019
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Appello di cuore

    Rivolgo a voi
    donne e uomini
    l'appello di cuore.
    Uniamo le forze.
    La lotta impari
    tra donna uomo
    non ha senso.
    Facciamola uniti
    tra male e bene
    tra esseri umani
    e mostri malati.
    Aiutiamo donne
    deboli, inermi,
    senza il coraggio
    di denunciare.
    Parlo a mariti,
    padri, fratelli,
    capaci di capire.
    Lottiamo decisi
    contro il male.
    Emarginiamo
    mostri disumani.
    Sono minoranze.
    Se siamo uniti
    vigili, compatti,
    vinceremo male
    ingiustizia, pazzia.
    Vi prego, ascoltate
    l'appello del cuore
    che vuole credere
    sperare ancora.
    Non ci arrendiamo.
    L'unione è forza.
    L'indifferenza
    preclude salvezza.
    Irradiamo l'anima.
    Luce d'amore puro
    sarà brillio eterno.
    Cinella Micciani
    Composta sabato 19 gennaio 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Fammi capire

      Da tempo ormai
      combatto a parole
      contro esseri
      disumani, spietati,
      incapaci di vivere
      amare, ragionare.
      La lotta è impari.
      Le parole volano
      le morti restano.
      Non ti chiedo
      se hai un cuore.
      Fammi capire
      cosa t'accade.
      Spiegami chiaro
      cosa avviene
      quando ti lascia
      la donna disperata
      che ha terrore di te.
      Fammi capire
      se ti fai domande.
      Fammi capire
      cosa ti sconvolge.
      Certo non l'ami.
      Mai l'hai amata.
      L'amore è rispetto
      condivisione
      non possesso.
      Per te non è così.
      È tua o di nessuno.
      Non sei un uomo
      né so qualificarti.
      Fallo tu da solo.
      Se puoi perdonati.
      Né lei né noi tutti
      potremo farlo mai.
      Cinella Micciani
      Composta sabato 19 gennaio 2019
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Senza scampo

        Non cercarmi.
        Aborro parole
        buttate al vento.
        Hai consumato
        il tempo di capire
        sperare, cambiare.
        Ho atteso invano
        fino a spegnermi.
        Ho barattato
        pezzi di vita vera
        carne viva di me
        con briciole di bene.
        Eri la mia favola.
        Sei solo tormento.
        Ho raccolto cocci
        di sogni svaniti.
        Ora che è tardi
        so bene chi sei.
        Non ho scampo.
        Hai disilluso tutto.
        Resta il rimpianto
        d'un finto amore
        beffa dell'anima.
        Hai frantumato
        sogni, speranze.
        Non cercarmi.
        Volevi un gingillo
        per il tuo piacere,
        oggetto solo tuo.
        Fuggo disperata
        senza scampo.
        L'anima mia
        dissolta nell'etere
        è cenere fumante
        già sparsa al vento.
        Cinella Micciani
        Composta sabato 19 gennaio 2019
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Crollo totale

          Sono disorientata.
          L'anima è confusa.
          Pongo domande.
          Non ho risposte.
          Non è possibile
          vivere così.
          Non è vita questa.
          È crollo totale.
          Non comprendo.
          Ho solo terrore.
          Sembra una gara
          tra chi lotta ardito
          contro ingiustizie
          e chi ne commette
          senza più freni.
          Femminicidio.
          Abusi orrendi.
          Stupri, incendi.
          Famiglie intere
          spazzate via.
          Annunci assurdi
          bollettini di guerra
          orrore a non finire.
          Dio non stancarti
          di tanta ignominia.
          Guardi e soffri.
          Supplico Te, Dio.
          Abbi pietà di noi.
          Intervieni Tu.
          Sana menti malate.
          Non abbandonarci.
          Tu puoi frenare
          il crollo totale.
          Riporta luce radiosa
          nell'universo intero.
          Facci brillare.
          Solo la Tua luce
          salvarci potrà.
          Cinella Micciani
          Composta sabato 19 gennaio 2019
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: CINELLA MICCIANI

            Amore confuso

            Capita nella vita
            che sentimenti
            veri, intensi
            come l'amore
            vengano confusi
            con un altri,
            ugualmente belli
            forti, ma diversi
            in mille sfumature.
            Parlo d'amicizia.
            A me è capitato
            più di una volta.
            Sono sentimenti
            per molti versi
            simili, forti, solidi
            ma imparagonabili
            per essenza, slanci
            stati d'animo.
            Chi li confonde
            è destinato a soffrire
            e ne porta i segni
            nell'anima confusa.
            Io sono per natura
            espansiva, affabile
            tenera, cordiale.
            Mi è accaduto
            contro ogni volontà
            di far credere amore
            una semplice empatia.
            Ho sofferto molto
            e fa male ancora.
            Sono lezioni di vita
            che tengo impresse
            per non causarne più.
            L'amicizia è sacra
            e merita rispetto.
            L'amore fa volare
            ma le due anime
            si devono scegliere
            fondersi in una sola.
            Unite s'ameranno
            e sarà per l'eternità.
            Cinella Micciani
            Composta sabato 19 gennaio 2019
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: CINELLA MICCIANI

              Nata libera

              Ogni essere vivente
              ha il sacro diritto
              di sentirsi libero.
              Nessuno tolga mai
              la libertà d'essere
              se stesso ad altri.
              Io sono nata libera
              e sempre lo sarò.
              Lotto con forza
              contro ingiustizie
              ipocrisia sterile
              conflitti inutili.
              Non agisco mai
              per compiacere
              essere osannata.
              Mi muovo cauta
              attenta a non ferire
              pronta ad aiutare.
              Rivendico la libertà
              d'essere me stessa.
              Nel bene e nel male
              io ci metto l'anima.
              Nata libera, lotto
              con tutte le forze
              contro arroganza
              falsa superiorità.
              Miseri mezzucci
              usati da ipocriti
              per soggiogare
              schiavi di fame
              miseria, povertà.
              Lottiamo insieme.
              Doniamo sogni.
              Coltiviamo amore.
              Se sbaglio e cado
              mi rialzo e riparto.
              Leggiadra farfalla
              sono soffio di vita
              nata libera di volare.
              Cinella Micciani
              Composta sabato 19 gennaio 2019
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: CINELLA MICCIANI

                Magico silenzio

                Ascoltare attenta
                la voce del silenzio
                è magia unica.
                Nessuna voce
                può saziare
                il mio bisogno
                d'ascoltarmi.
                Spesso fuggo
                dai clamori
                della vita,
                caotici, chiassosi.
                Cerco assetata
                una sorsata
                di silenzio vero.
                Bevo ogni parola.
                L'arsura si placa.
                Il silenzio è magia.
                Parla con amore.
                A volte accarezza
                altre rimprovera
                mette in guardia
                ti guida paterno
                indica il cammino.
                Sono momenti
                impareggiabili,
                unici, speciali.
                Non cessa mai
                il bisogno vivo
                d'ascoltarmi.
                Il silenzio è luna
                che illumina
                cieli di basalto.
                Mi ritrovo stella
                tra mille stelle.
                Il mio sentire
                è magia pura.
                Il mio silenzio
                estasi infinita.
                Cinella Micciani
                Composta sabato 19 gennaio 2019
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: CINELLA MICCIANI

                  Oasi d'amore

                  M'accorgo spesso
                  che pochi nella vita
                  provano davvero
                  a capire gli altri.
                  A parole tutti
                  a fatti poco assai.
                  Le parole volano.
                  Lievi, volubili
                  contano se vere.
                  Spesso invece
                  la loro vacuità
                  le rende leggere,
                  piume al vento
                  trasportate via.
                  Non sfiorano
                  l'anima altrui
                  il cuore ardente
                  in profondità.
                  Lì c'è tutto.
                  I sentimenti veri
                  le emozioni pure
                  i gesti d'amore,
                  quell'empatia
                  speciale, unica
                  ch'entra dentro
                  in un angolino
                  prezioso, unico
                  dove arriva solo
                  chi ama davvero.
                  Al centro del cuore.
                  Piccola oasi
                  di pace, di bene
                  dove la vita è vita
                  l'amore è amore.
                  Cinella Micciani
                  Composta sabato 19 gennaio 2019
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: CINELLA MICCIANI

                    Fikume in piena

                    Mi dicono spesso
                    d'essere un fiume
                    straripante
                    inarrestabile,
                    se apro il cuore
                    e lo lascio parlare.
                    È verità assoluta.
                    Io sono realmente
                    un fiume in piena.
                    Nessuno ferma
                    il fiume che corre
                    verso il mare.
                    È vivo dentro
                    il bisogno vivo
                    di comunicare
                    le mie emozioni,
                    trasmetterle forti
                    toccanti, profonde
                    per offrire agli altri
                    il meglio di me.
                    Sorvolo mari, cieli
                    oasi infinite
                    ove il vento caldo
                    accresce l'arsura.
                    Mi nutro d'aria
                    di sole, d'amore.
                    La mia anima
                    radiosa, ebbra
                    trova forza
                    e s'innalza ardente
                    verso cieli infiniti.
                    La luce m'irradia.
                    Esco dal buio
                    degli abissi tetri.
                    Sogni, desideri
                    tornano realtà
                    Sono un lembo
                    d'emozione pura.
                    Un alito d'amore
                    che torna alla vita.
                    Cinella Micciani
                    Composta sabato 19 gennaio 2019
                    Vota la poesia: Commenta