Scritta da: CINELLA MICCIANI

Frenesia

Avverto nell'aria
una strana frenesia
che svolazza leggera
ti avvolge, coinvolge
come a dirti di agire.
Mi guardo intorno
e resto disorientata.
Nessuno cammina.
Tutti corrono.
Intorno a te noti
pacchetti, borsoni
sacchetti straripanti.
La corsa all'acquisto.
Natale è in arrivo.
Forse è giusto così.
Sono io fuori posto.
Forse è un bene
che si pensi a gioire
senza troppo pensare
a chi gioire non può.
La vita è questa
e va bene così.
Natale è festa grande.
Io la sento dentro
nel profondo del cuore.
Vivrò questo giorno
in pace e serenità.
Certo sarà tanto
il vuoto immenso
che l'anima sentirà.
M'attaccherò ai ricordi
ai momenti splendidi
vissuti e condivisi
con chi m'ha lasciata.
La sua assenza dilania
ma io so con certezza
che è con me sempre.
Questa verità assoluta
darà requie al cuore
e di sicuro anche io
come tutti al mondo
ritroverò un sorriso.
Darà luce all'anima
che radiosa brillerà.
Cinella Micciani
Composta mercoledì 10 gennaio 2018
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Ridere e piangere

    Mi capita spesso
    nell'arco del giorno
    di ridere e piangere
    nel tempo minimo
    di un soffio di vita.
    Sono attimi magici.
    Nasce una risata
    squillante, briosa
    alla vista improvvisa
    d'un bimbo che ride.
    Un fiore che spunta
    dolce bocciolo
    col capino tenero.
    Uno squarcio di cielo
    mostra all'orizzonte
    un arcobaleno iridato.
    Il cuore si fa tenero
    l'anima si colora.
    Tutto sa d'infinito.
    Riaffiorano ricordi
    mai cancellati o persi.
    E spunta la lacrima
    una goccia di cielo
    che bagna le gote
    sfiora l'anima
    ma non porta dolore.
    È dolce ricordare.
    Mi scuote il tumulto
    di mille emozioni
    sentimenti vivi
    sempre presenti.
    Un tappeto di sogni
    su cui adagio il cuore.
    Sfioro il viso tenera
    tergo la lacrima.
    Trovo il bello, la pace
    anche in un giorno buio
    coperto di nuvoloni.
    Questa è la mia forza.
    Saper ridere, piangere
    anche solo per amore.
    Cinella Micciani
    Composta mercoledì 10 gennaio 2018
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Amiamoci

      Siamo stati creati
      perché desiderati
      attesi, vagheggiati
      amati con passione
      prima di esistere.
      Ognuno di noi
      deve ricordarlo
      tenerlo a mente
      rifletterci a lungo
      quando i pensieri
      dolorosi, tristi
      oscurano l'anima.
      In quei momenti
      ci sentiamo persi
      inutili a noi stessi
      incompresi, infelici.
      La Vita è un dono
      prezioso, unico
      frutto d'amore.
      Io amo la mia vita.
      È un libro aperto
      un respiro donato
      un sorriso sincero
      un canto d'amore
      una fiamma accesa.
      Non viviamo a caso.
      Ci hanno scelti.
      Siamo essenze vere
      entità speciali, uniche.
      Amiamoci con slancio.
      L'amore ci rafforza
      ci dà consapevolezza
      ci fa comprendere
      i valori veri.
      Ci mette in guardia
      da futilità giornaliere
      che affascinano.
      Non viviamo per caso.
      Siamo essenze uniche
      volute, desiderate.
      Sta a noi ricordarlo
      esserne degni sempre.
      Cinella Micciani
      Composta mercoledì 10 gennaio 2018
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Pennello magico

        Ho preso un pennello
        e l'ho intinto nel cuore.
        Con l'anima in delirio
        ho pitturato l'universo.
        Ho scelto i colori
        più belli ed intensi.
        Ho dipinto un sorriso
        che illumina l'anima
        un cielo imperlato
        di stelle luminose.
        Ho colorato di verde
        le speranze mai perse
        le corse nei prati
        le foglie appena nate.
        Con l'azzurro più bello
        macchiato di turchese
        ho tinteggiato un mare
        sfumandolo di colori
        caldi, avvolgenti.
        Onde impetuose
        pennellate di bianco
        creano una magia
        che coinvolge l'anima.
        Non potevo lasciare
        lo spettacolo unico
        d'un arcobaleno
        variegato e bello.
        Ecco il giallo, il verde
        miscelati al blu, al viola
        con punte d'arancio
        e lo splendido indaco.
        Con il rosso più vivo
        ho dipinto l'amore
        la passione forte
        ma anche il calore
        d'un abbraccio vero.
        È un pennello magico
        intinto nel cuore.
        Profuma di vita.
        Amo l'universo intero
        magica poesia dell'anima.
        Rasserena e dona pace.
        Sa di buono, di bene.
        Sa d'immensa eternità.
        Cinella Micciani
        Composta mercoledì 10 gennaio 2018
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Dona tu

          L'amore vero
          è magia pura.
          È un sentimento
          prezioso ed unico
          che dà un senso
          alla nostra vita.
          Ci fa volare in alto
          ci rende speciali
          infiamma ogni fibra
          del nostro essere.
          È sentimento forte
          anelato, ambito
          a volte sofferto
          sempre desiderato.
          L'amore è un bene
          che va conquistato.
          Non scende dall'alto
          non lo trovi in vendita.
          Conquistalo con tenacia
          sacrificio, pazienza.
          È un dono immenso
          che non ha misura.
          Se lo vuoi veramente
          lotta per difenderlo.
          Ama con tutta te stessa
          l'uomo della tua vita.
          Fallo sentire speciale
          Non importa se sbaglia
          se è imperfetto.
          Lo sei anche a tu.
          Amalo senza remore.
          Dona tu per prima.
          Non pretendere niente.
          Fallo sentire importante
          desiderato, vitale per te.
          L'amore vero è questo.
          Dà tutto e non chiede.
          Agisci con slancio vero.
          In breve t'accorgerai
          d'aver dato tanto
          ma ciò che ti ritorna
          è un universo di felicità.
          Cinella Micciani
          Composta mercoledì 10 gennaio 2018
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di