Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: CINELLA MICCIANI

A te vita

Parlo a te, vita.
M'hai dato tanto
e tanto m'hai tolto.
Elargisci con dovizia
anche senza equità.
C'è chi ha tutto
chi neppure un poco.
Non cerco beni terreni
anche se contano.
Parlo di ciò che anela
l'anima mia irrequieta.
Io vivo d'amore vero
di pace infinita
di affetti sinceri
di amicizie schiette.
I sentimenti
sono tesori immensi
non parole vuote
promesse svanite
chiacchiere sterili.
Io vivo e mi nutro
di sentimenti veri.
Cancello il male
la cattiveria pura
egoismi ed invidie.
Non conosco astio
tradimenti, viltà.
Parlo a te, vita
madre benevola.
Non togliermi
gli affetti leali
autentici, genuini
che danno luce
irradiano l'anima.
Sono un fuscello
sospinto dal vento.
M'adagio su scie
luminose e belle
m'irradio di luce.
Sfioro solo la vita
con aliti d'amore.
Cinella Micciani
Composta martedì 13 febbraio 2018
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Attimi eterni

    Ci sono attimi
    nella nostra vita
    che ci segnano
    per sempre.
    Sono istanti magici
    s'imprimono in noi
    nell'anima anelante
    e lì restano in eterno.
    Il tempo passa
    ma non li cancella.
    Marchiati a sangue
    da caratteri di fuoco
    riemergono vividi
    quando il cuore
    li cerca con ardore.
    Espandono dentro
    effluvi intensi
    di carezze tenere
    di parole d'amore
    di dolcezza rara
    che sanno intenerire
    l'anima afflitta.
    L'effetto è magico.
    Tutto profuma
    di buono, di bello.
    Non c'è una nuvola
    nel cielo rosato.
    Come per miracolo
    il cuore s'irradia
    il buio scompare.
    Mano nella mano
    senza una meta
    camminiamo felici
    verso l'infinito.
    Una via lastricata
    di stelle splendenti
    illumina i cuori.
    Sono attimi magici.
    Colorano l'anima
    d'infinita bellezza
    le donano brillio
    un'immensa pace
    speme d'eternità.
    Cinella Micciani
    Composta martedì 13 febbraio 2018
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Notti magiche

      Certe notti
      ogni cosa assume
      un profumo diverso.
      Quando il cuore
      non è sereno
      la mente vaga
      quasi smarrita.
      Cerca conforto.
      Di notte lo trovi.
      Tutto sembra
      più lieve
      ogni cosa appare
      quasi eterea
      fascinosa, misteriosa.
      Il cuore s'addolcisce.
      L'atmosfera profuma
      d'infinita magia
      è una magia
      che trovi dentro
      nel tuo silenzio
      in parole mai dette
      nella luce radiosa
      di una speranza
      che si tramuta
      in nuovo sogno.
      Sullo sfondo
      come per incanto
      uno spettacolo
      d'una bellezza
      estasiante.
      Un cielo stellato
      mille scintille vive
      giocose e birichine
      un calore immenso
      che ti fa volare.
      Di notte l'anima mia
      profuma d'infinito.
      In certe notti magiche
      l'anima s'acquieta.
      M'addormento
      abbracciata alla vita.
      Cinella Micciani
      Composta martedì 13 febbraio 2018
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Briciole di me

        Vivo la vita
        spargendo nell'etere
        briciole di me.
        Sono un fuscello
        sospinto dal vento.
        Mi muovo celere
        volteggio felice
        svolazzo allegra
        farfalla in volo
        nel cielo infinito.
        Ovunque mi poso
        m'irradio di luce
        mi nutro di bello
        mi sazio d'immenso.
        Valico fiumi, mari
        montagne, dirupi,
        prati fioriti, odorosi.
        Tutto sa di magia.
        Lancio uno sguardo
        m'abbaglia di luce
        un'infinità di stelle
        che s'accendono
        al mio passaggio.
        Sento nell'anima
        un pizzicore strano
        spumeggiante
        frizzantino, odoroso.
        Un bello inebriante.
        Coppa di champagne
        da bere d'un fiato.
        Ovunque mi fermo
        lascio briciole di me.
        Un sorriso radioso
        un abbraccio tenero
        una mano tesa
        una carezza tenue
        uno sguardo limpido.
        Sono briciole ardenti
        sparse nell'etere
        irradiato di luce magica.
        Nel cuore che esplode
        tutto sa di miracolo.
        Cinella Micciani
        Composta martedì 13 febbraio 2018
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Mondo a colori

          Ho un sogno nel cuore
          che s'alimenta gioioso
          aiutato dalla fantasia.
          È un sogno puerile
          d'un cuore candido
          che si tormenta
          vedendo male ovunque.
          Dipingerò il mondo
          di mille sfumati colori.
          Come esperto pittore
          munita di tavolozza
          intingo nel cuore
          e una magia appare.
          Lascio azzurro il cielo
          stupendo già di suo.
          Coloro di rosso fuoco
          un abbraccio d'amore
          un tramonto di fuoco.
          Pennello di rosa
          visetti di bimbi felici.
          Lascio giallo il sole
          perché emana calore.
          Disegno arcobaleni
          in mari in tempesta.
          I colori s'uniscono
          in un agglomerato
          di bellezza infinita.
          Tingo il bene di bianco
          simbolo di candore
          purezza dell'anima.
          Mi resta il nero.
          Ci pennello la notte
          il buio dell'anima
          ma poi veloce
          tempesto il tutto
          d'una miriade di luci
          scintillanti e belle.
          Manca il colore del male.
          Non c'è nel mio cuore.
          È bello e affascinante
          questo mondo a colori.
          Sa di buono, di poesia
          sa d'immensa serenità.
          Cinella Micciani
          Composta martedì 13 febbraio 2018
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: CINELLA MICCIANI

            Cielo e luce

            Sulla scia misteriosa
            di una stella fulgida
            intraprendo il volo
            dell'anima leggera
            verso il cielo infinito
            irradiato di luce.
            Oggi il cuore brilla
            l'anima è in pace.
            Il buio s'è spento.
            Riflessi d'azzurro
            colorano i sogni
            dipinti di speranza.
            M'immergo felice
            in un oceano di cielo.
            Volteggio su scie
            di scintillanti stelle.
            Dentro me l'immenso.
            M'arrivano canti
            di magica melodia.
            Trabocca la gioia
            tra stelle e luna
            profumate di mirto
            essenza di vita
            colorata d'infinito.
            Ti cerco in silenzio
            ti ritrovo nei sorrisi
            mai persi o sopiti.
            Sono un abbraccio
            candido e puro
            d'amore eterno
            illuminato di sogni
            traboccanti di luce
            ricchi di ricordi
            speciali ed unici.
            Sei e sarai sempre
            la mia alba rosata
            il mio tramonto
            radioso, amabile
            profumato di te.
            Cinella Micciani
            Composta martedì 13 febbraio 2018
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: CINELLA MICCIANI

              Angelo custode

              Mi rivolgo a te
              angelo mio
              e ti scongiuro
              con forza e fede
              di non lasciarmi
              sola e confusa.
              Sono l'anima tua
              affidatati da Dio.
              Tu sai tutto di me.
              Tu leggi nel cuore.
              Prendimi per mano.
              Guidami nel viaggio
              difficile, arduo
              di questa mia vita.
              Aiutami, salvami.
              Da sola sbando,
              perdo il controllo
              imbocco cunicoli
              in cui mi perdo.
              Sostienimi tu.
              Apri il mio cuore
              alla speranza vera
              ad una fede forte.
              Non permettere
              ch'io m'annulli.
              Fammi volare con te.
              Mostrami la bellezza
              l'immensa meraviglia
              d'una natura amica.
              Riportami il sorriso
              la pace perduta
              la forza di reagire.
              Allontana il dolore.
              Leggi nel mio cuore
              confuso, nebuloso.
              Riaccendi la mia luce.
              Colora i miei pensieri
              con pennellate di vita.
              Il cuore mio anelante
              radioso, fulgido
              con l'aiuto tuo pietoso
              ad irradiarsi tornerà.
              Cinella Micciani
              Composta martedì 13 febbraio 2018
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: CINELLA MICCIANI

                Angosce cullate

                Ascoltami, ti supplico.
                Lasciale andar via.
                Non tenerti strette
                nell'anima confusa
                le angosce infinite
                i dubbi, le paure
                le ansie dilanianti
                gli istinti inibitori
                capaci d'annullarti.
                Sei un fiore fragile
                dal profumo intenso
                bisognosa d'amore
                attenzioni, carezze
                abbracci da sogno.
                Hai un'anima grande
                un cuore immenso.
                Generosa, altruista
                sai donare tanto.
                La tua natura è ricca
                d'umanità vera.
                Soffri le ingiustizie
                rifiuti i compromessi.
                Ami la sincerità
                il bello, la lealtà.
                Resta come sei
                limpida e pura.
                Allontana le ansie.
                Cancella i timori.
                Reagisci con forza
                con coraggio vero
                ai momenti neri.
                Ammantati di luce.
                Solo così riuscirai
                a ritrovare la pace.
                Le angosce cullate
                dilaniano l'anima.
                Buttale, cancellale.
                Torna luce radiosa
                profumo d'immenso
                abbraccio d'amore.
                Cinella Micciani
                Composta martedì 13 febbraio 2018
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: CINELLA MICCIANI

                  A perenne memoria

                  Il ricordo straziante
                  ancora raggela l'anima.
                  È un momento
                  nella storia dell'umanità
                  in cui tutto sembra perso.
                  La mente inorridisce.
                  Nel cuore emergono
                  urla disperate
                  pianto ossessivo
                  sangue vivo
                  di madri straziate
                  e d'incolpevoli figli.
                  Niente sa più d'umano.
                  Tutto sparisce
                  tra le spire
                  di demoniaci forni
                  tra volute di fumo
                  che s'alzano al cielo
                  ad oscurare la luce.
                  Resta il silenzio
                  e cenere, tanta cenere.
                  Nessuno ha più lacrime
                  né ribellione
                  né sangue nelle vene.
                  Nelle fosse straripanti
                  mucchi di ossa scarnite
                  urlano al mondo
                  lo strazio infinito
                  degli innocenti
                  a perenne memoria
                  di tanta sciagurata
                  esecrabile ignominia.
                  Cinella Micciani
                  Composta martedì 13 febbraio 2018
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: CINELLA MICCIANI

                    A monito eterno

                    A voi piccoli fiori
                    bimbe e bimbi
                    luminose stelle
                    anime candide
                    va l'immenso
                    disperato dolore
                    che questo giorno
                    rinnova con strazio.
                    Non ci sono parole
                    che possano valere
                    per testimoniare
                    al mondo intero
                    la vergogna
                    l'abominio
                    il disprezzo
                    dell'umanità
                    verso gli aguzzini.
                    Siano monito eterno
                    la furia disumana
                    l'accanimento folle
                    di un'idea distorta
                    assurta ad ideale
                    inculcata nelle menti
                    al punto di ritenere
                    "pulizia" etnica
                    la scellerata, assurda
                    ideologia razziale
                    fondata sull'odio.
                    A voi piccoli fiori
                    strappati dalla pianta
                    va l'amore immenso
                    il ricordo imperituro
                    d'un cuore di mamma
                    che ama vedervi
                    gioiosi angioletti
                    cantare felici in cielo
                    strette le manine
                    in un allegro girotondo
                    mentre il cuore brilla
                    e la gioia mai fine avrà.
                    Cinella Micciani
                    Composta martedì 13 febbraio 2018
                    Vota la poesia: Commenta