Verrà

Verrà, forse, il momento
in cui comprenderai
l'atroce abbattimento
che adesso tu mi dai;
tentando ancora un volo
in quello che non c'è
compreso d'esser solo
andrai cercando me.
Andrai alla mia porta
e il cuore busserà,
ma un'eco ormai distorta
per me risponderà.
Allora percorrendo
tutti quei posti in cui
l'amore andò nascendo
ti accorgerai che fui.
E l'aria che ci ha accolti
verrà per dirti che
i tuoi peccati assolti
li ho già scontati in me.
Un sordo avvilimento
la mano prenderà
poi, senza sentimento,
te la riscalderà.
L'amore che hai ucciso
tutto lo rivedrai,
le mani sopra il viso
tu mi rimpiangerai.
Anonimo
Composta domenica 3 ottobre 2010
Vota la poesia: Commenta

    Silenzio

    Silenzio.
    Vi prego, lasciate
    che viva in silenzio;
    ci sono cristalli, nel cuore,
    che parlando distruggerei.
    Silenzio.
    Vi chiedo soltanto
    di stare in silenzio:
    non tutto può dirsi a parole,
    guardate negli occhi, semmai.
    Silenzio!
    Adesso pretendo
    facciate silenzio!
    Del vostro snervante ciarlare
    le orecchie son sorde, oramai!
    Silenzio,
    la sola parola
    che valga il silenzio,
    il resto ti passa sul cuore
    e, a volte, nemmeno lo sai.
    Anonimo
    Composta lunedì 13 settembre 2010
    Vota la poesia: Commenta

      Aspettarti

      Se l'amore è cercarti
      Ti cercherò
      Se l'amore è aspettarti
      Ti aspetterò
      Se l'amore è tormentarmi
      Mi tormenterò
      Ti darò i miei sogni
      Ti dedicherò ogni istante, ogni pensiero
      Troverò ancora un milione di volte
      Il tuo nome lungo le strade che percorrerò
      Mendicherò il tuo amore fino a meritarlo
      E non sarò mai stanco di amarti
      Fino a quando i tuoi occhi
      Posandosi sui miei
      Fisseranno la luce di questo amore.
      Anonimo
      Composta venerdì 16 luglio 2010
      Vota la poesia: Commenta

        Freddo

        Freddo.
        Fa freddo stasera,
        il cielo grigio nasconde le stelle,
        dalle nuvole cade la pioggia,
        goccioline fredde,
        fanno rabbrividire.
        Tutto intorno è freddo.
        La solitudine è fredda.
        Io sono sola,
        sola con i miei pensieri,
        Ho solo te in mente,
        nel mio cuore.
        Ti vorrei qui.
        Penso alla tenerezza del tuo abbraccio,
        al calore della tua voce,
        alla passione del tuo corpo,
        ti sento vicino,
        mi scaldi dolcemente,
        sento i tuoi teneri baci
        mi coccoli stretta a te.
        Strana sensazione,
        calore ora intorno a me,
        chissà forse sono i tuoi pensieri,
        sei lontano,
        mi pensi,
        si è il tepore dei tuoi pensieri,
        riscalda l'aria,
        rende tiepido il mio letto,
        culla il mio sonno.
        Ti dono i miei pensieri,
        insieme ai tuoi
        sconfiggeranno il freddo
        della solitudine.
        Anonimo
        Composta sabato 11 settembre 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di