Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Silvia Nelli
Ho odiato i pazzi e i folli e pazza e folle sono diventata. Ho criticato i solitari per poi finire ad amare la solitudine. Ho vissuto per ciò che potevano pensare gli altri, per poi capire che l'unica cosa che conta era il mio di pensiero. Ho rinunciato a milioni di cose per non ferire nessuno, ma poi ho capito che se ciò che voglio mi è lecito devo prendermelo. Ho vissuto anni interi a riflettere... Adesso vivo seguendo l'istinto, il cuore e tutto ciò che la mia persona sceglie di seguire. Il resto del mondo può anche guardare e criticare alle mie spalle... Tanto niente mi sfiora più!
Silvia Nelli
Composto martedì 28 febbraio 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    La vita ti ha trascinato via come un fiume in piena e ti ha fatto sbattere contro rive e sponde che non avevi mai né visto né conosciuto. Le hai esplorate comunque e malgrado le difficoltà hai saputo adattarti ad esse, trovando il modo di sopravviverci. Pur sapendo che non era la meta definitiva, ci hai vissuto così a lungo da arrivare quasi a sentirle tue. Ora, in alcuni tuoi lati non sai riconoscerti, ti cerchi, ma non trovi più quelle porte che un tempo bastava riaprire, varcare e rispolverarne il contenuto. Quelle porte sembrano sparite e tu devi fare i conti con ciò che al loro posto hai plasmato, lasciato crescere e diventare parte di te.
    Silvia Nelli
    Composto lunedì 27 febbraio 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Quando la vita ti fa a pezzi, non tornerai mai come prima. Ci sono cose che cambiano dentro a tal punto che indietro non si torna. Puoi sforzarti fino ad ucciderti quasi, lo vuoi, ci credi... ma ciò che di te è morto non rinasce. Quando fatti e persone si portano via i lati più belli di te, puoi solo far tesoro di ciò che di te resta e cercare di usarlo al meglio per essere almeno una "bella persona". Un giorno forse troverò la mia pace, per adesso mi tengo il mio "inferno". In fondo in esso io ho imparato a viver bene... non voglio paradisi, non li merito. Non cerco compassione e nemmeno perdono. Io devo solo accettare che sono una persona diversa da ciò che ero un tempo e da ciò che tutti ricordano.
      Silvia Nelli
      Composto domenica 26 febbraio 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Ne hai passate tante. Così tante che se guardi dietro quasi stenti a credere di essere tu quella persona che oggi sorride spensierata. Avevi così paura di uscire di nuovo allo scoperto... Chiunque avrebbe potuto notarti e ferirti di nuovo e ogni piccolo passo fatto i avanti sarebbe andato perso. Sei sempre stata una persona in gamba e una testa calda con una fortissima personalità. Oggi senti che ogni cosa è più leggera e tutto ciò che pesava è come scomparso nel niente. I fantasmi, i ricordi dolorosi, i falsi amori e le persone ipocrite non fanno più parte quasi nemmeno dei tuoi ricordi. Adesso hai qualcosa di bello da sognare, qualcuno di meraviglioso a cui pensare e una vita che è finalmente cambiata in meglio. Hai aspettato fiduciosa/o che la ruota girasse anche per te e adesso che ha girato un po' nel verso giusto non vuoi più spendere energie per trattenerti, nasconderti e pensare a ciò che ti ha ferito. Sarebbe continuare a trascinarsi dietro momenti e pensieri sbagliati che rallenterebbero solo ciò che adesso merita di prendere il volo... Tu compreso.
        Silvia Nelli
        Composto venerdì 24 febbraio 2017
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Ci siamo sentiti dire che "non valiamo niente"! Che siamo perdenti e falliti! Ci siamo sentiti dire che rosicavamo di brutto e ci siamo sentiti caricare sulle spalle colpe e storie che non ci sono mai appartenute! Ci siamo arenati a momenti, increduli di tanta vigliaccheria e cattiveria. Ci siamo un po persi e a volte anche arresi nell'attesa che i finti "grandi" si dimenticassero di noi. Peccato però che non abbiamo saputo aspettare a lungo e ci siamo rialzati. Incattiviti, ma decisi a proseguire. Guardateci! Guardateci adesso dal vostro "basso" trono quanto stiamo volando in alto. Pieni di luce, di gioia e di serenità. Guardateci, mentre tornando a vivere nemmeno ricordiamo di avervi incrociato nel cammino e se mai ci tornaste alla mente, potremo solo dirvi "grazie! Ci avete reso più forti e migliori"!
          Silvia Nelli
          Composto giovedì 23 febbraio 2017
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Silvia Nelli
            Sono una specie di scoglio, di quelli che restano inermi di fronte al mare impetuoso. Assorbo il salmastro della vita che s'imbatte su di me, il freddo delle acque che hanno gelato il mio cuore e lascio che il bagnato delle lacrime mi scivoli addosso per tornare da dove è venuto. Pochi quelli che lasciano qualcosa, che sanno trattenere e fare in modo che io abbia voglia di trattenerli. Alla fine, solo una persona ha saputo essere l'onda maestra in grado di spostare anche di poco lo scoglio... penetrarvi all'interno e restare.
            Silvia Nelli
            Composto martedì 21 febbraio 2017
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Silvia Nelli
              A volte sto bene nel mio "mondo", l'unico dove mi sento compresa e al sicuro. Fuori da ogni limite e canone prestampato perché io vivo a modo mio. Sono quella che soffre a modo suo, facendo finta di niente anche quando niente va come dovrebbe. Sono quella che sorride e lascia le lacrime in un angolo a ore, giorni, mesi e anche anni... perché una lacrima da troppa soddisfazione agli altri. Non mi vergogno mai di ciò che sono anche se a volte vorrei essere diversa. Vorrei essere come quelle persone che non soffrono e non "sentono". Anche se quella parte di mondo è inconsapevole del fatto che a malapena "sopravvive" e io amo "vivere"... e a pieno.
              Silvia Nelli
              Composto domenica 19 febbraio 2017
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Silvia Nelli
                Non ho mai creduto alle cose "lucenti", ho sempre amato quelle che sotto una valanga di polvere lasciano intravedere una leggera luce. Non sono affascinata da ciò che il "bello" mi mostra, ma da ciò che seppur nascosto sotto cataste di macerie mi fa sentire e percepire tutta la sua intensità. Quando si ha a che fare con una personalità come la mia, non mostratevi... ma fatevi sentire e lasciate che io possa ascoltare quella parte che mai avete mostrato a nessuno. Credetemi... è quella la parte migliore di ognuno di noi.
                Silvia Nelli
                Composto sabato 18 febbraio 2017
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Silvia Nelli
                  Ci sono cose che non capirò mai. Processi di vita che per quanto mi riguarda sono fondamentali. Non tollero persone che scaricano problemi e frustrazioni sugli altri. Ho avuto pure io i miei problemi e i miei momenti "Frustranti", ma li ho risolti con me stessa, non ho evitato il problema scaricandolo sugli altri facendo successivamente finta di averlo risolto. È difficilissimo fare i conti con se stessi, ma è l'unico modo per tornare a stare bene. La forza necessaria è indescrivibile. Serve "Coraggio" per guardarsi dentro... Il male che fa comporta il rischio di uscirne diversi oppure quello di non uscirne affatto e affogarci dentro.
                  Silvia Nelli
                  Composto giovedì 16 febbraio 2017
                  Vota il post: Commenta