Post di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Silvia Nelli
Mi definiscono "ingestibile", dal carattere "difficile" e una di quelle persone con quei maledetti "muri alzati". Mi avete conosciuta poco e avete capito poco di me. In realtà per rendere felice una come me non serve molto a me basta sincerità e rispetto. Ciò che definite "ingestibile" in realtà è la personalità. Una di quelle non facili da domare e non facile da azzittire. Ciò che definite "difficile" in realtà è solo una persona che se la ferisci più volte non ci sta a passare sempre sopra le sue ferite per curare i vostri errori. Quei muri... quelli che dite che vi alzo lasciateli stare adesso... perché me li avete regalati proprio voi. Credetemi, mai li avrei voluti, ma adesso vene sono grata. Del resto, molto spesso mi tutelano da quella parte di mondo con cui non voglio più avere a che fare.
Silvia Nelli
Composto venerdì 21 aprile 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Detesto e provo pena e compassione per tutte quelle persone che esaminano e controllano la vita di qualcuno. Qualcuno che ritengono ancora "suo". Provo tristezza nel notare come poi con estrema stupidità gli puntano il dito contro, giudicano la sua vita, le sue azioni e le piccole cose che fa. Provo "schifo" quando osservando queste persone noto che non solo fanno peggio, ma sono vere e proprie macchine di meccanismi da psicopatici maniacali. Persone in grado di mettere su dei "teatrini" non indifferenti per farti rabbia, accenderti gelosie o per dimostrarti quando grande sia il loro amore e quanto fedeli ad esso siano. Tranquilli e rilassatevi: se in voi ci fosse stato davvero amore non sareste il passato! Se siete il passato, dei vostri teatrini non ce ne può fregar di meno e soprattutto guardatevi ogni tanto che fate pena e non poca! Poi se vi avanza anche un po' di tempo... curatevi!
    Silvia Nelli
    Composto venerdì 21 aprile 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Ho smesso di odiare e di portare rancore, semplicemente lascio andare. Non vivo più di rabbia e di malumori, semplicemente scelgo. Sapete, odiare, portare rancore, provare rabbia porta solo a stare male, a vivere male e non in modo sereno e in pace con se stessi. Lasciare andare e scegliere chi portare avanti e chi lasciare dietro fa proseguire in piena serenità il tuo cammino. Ricorda; chi ti fa del male o ti ferisce per essere punito non ha bisogno del tuo rancore e della tua rabbia, ma della tua felicità e del tuo sorriso. Perché vederti proseguire felice e indifferente lo distruggerà. Vederti a pezzi e piena di rabbia lo renderebbe solo felice ed orgoglioso della consapevolezza di aver vinto!
      Silvia Nelli
      Composto giovedì 20 aprile 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Siate felici di ciò che avete. Credetemi ogni piccolissima cosa ha il suo perché e il suo valore. Siate felici di quei sorrisi che nascono senza una vera ragione. Di quei momenti in cui dentro avete quella strana pace che vi fa chiudere gli occhi, sospirare e dire: "grazie Dio"! Siate felici delle difficoltà, perché essere ancora qua significa averle superate. Significa essere rimasti in piedi con dignità e coraggio. Siate felici della vostra umiltà e tenetevela stretta, perché vuol dire che le cattiverie, l'opportunismo, la convenienza e quella parte di mondo "materialista" non vi ha "contaminati". Siate felici di ciò che siete, anche se pensate di essere "poco". Ricordate che nessuno è poco se ha fatto sorridere qualcuno che non riusciva più a farlo. Se ha regalato un abbraccio a chi ha sofferto il vuoto della solitudine. Se ha teso la mano a chi aveva meno forze di lui... nessuno è poco, mai... almeno fin quando sente dentro a se stesso quanto alto è il suo valore e i suoi valori.
        Silvia Nelli
        Composto lunedì 17 aprile 2017
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Ho imparato a guardarmi dentro e a scavarmi fino dentro l'anima. Un "qualcosa" di cui non posso fare a meno e se ogni tanto non lo faccio non mi sento apposto con me stessa. Amo entrare nel "caos" che spesso mi appartiene e rimettere un po' di ordine tra le tante cose ammassate e in disordine che ho dentro. Amo farlo perché mi aiuta a capire cosa non va e cosa devo cambiare. Accuratamente sposto le poche cose certe, gli affetti sinceri e i ricordi preziosi... afferro i problemi, le paure e le delusioni e le porto in superficie. Non voglio più scappare o rimandare, ho capito che per vivere serena devo affrontare e superare. Per questo da un po' di tempo il rapporto più bello, importante e vero ce l'ho con me stessa.
          Silvia Nelli
          Composto domenica 16 aprile 2017
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Silvia Nelli
            Sono come l'accento sull'ultima lettera di una parola. Quel qualcosa che dà un tono più marcato e netto alla tua vita. Però sono anche il punto interrogativo alla fine di una frase, quel qualcosa che ti farà sempre avere un punto di domanda su chi hai di fronte. Sono una perenne scoperta, una ventata inaspettata e mai prevedibile. È sì, sono un'anima strana, contorta. Un'anima nella quale in pochi hanno avuto il privilegio di entrare. Forse non mi conoscerai mai veramente o forse sono io stessa che non voglio farmi conoscere mai fino in fondo.
            Silvia Nelli
            Composto sabato 15 aprile 2017
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Silvia Nelli
              Non una di quelle che il suo dolore lo manifesta al mondo. Amo, odio, piango, rido, non importa, ogni cosa la condivido solo con chi decido io. Non sono fredda e nemmeno mielosa. Non sono un genio, ma nemmeno una stupida. Non sono una "prima della classe", ma nemmeno l'asino della scuola. State calmi e rilassati. Paragonatevi pure, giudicatemi pure, sminuitemi pure, non importa. Riempitemi di storie che non mi appartengono, di colpe che non ho e di mille volti falsi, non fa niente. Credetemi con la mia anima e con la mia coscienza sono io a farci i conti ogni singolo giorno e vi posso assicurare che mi posso permettere di camminare a testa alta... sempre! Voi?
              Silvia Nelli
              Composto venerdì 14 aprile 2017
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Silvia Nelli
                A tutti quelli che anche con il cuore a pezzi non si arrendono, a quelli che hanno visto più notti buie che giorni splendidi, a tutti quelli che sanno cosa significa "Correre" per non fermarsi, che possa arrivare il mio abbraccio. A voi che come me, della vita ne fate comunque tesoro prezioso anche quando prova ad affondarvi. A voi che non ricambiate il male ricevuto, ma curate con le vostre lacrime le ferite, sì... a voi io mando il mio abbraccio. Che possa scaldarvi il cuore e donarvi nei momenti peggiori quella forza che viene a mancare.
                Silvia Nelli
                Composto giovedì 13 aprile 2017
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Silvia Nelli
                  Ti lasci scorrere tutto sulla pelle come se non fosse niente. Lasci che ogni cosa scivoli via e non lasci tracce o residui nel cuore e nell'anima. Sei forte e ne sei consapevole, quindi piangerti addosso non è da te. Hai imparato a restare in piedi, a sorridere e a dire: "io non ho bisogno di niente e di nessuno"! Quante volte avrai mentito a te stessa per arrivare veramente a questa consapevolezza. Quante volte te lo sei ripetuto per arrivare ad essere una grandissima guerriera... troppe! Oggi cammini distante da tutto ciò che non ti appartiene, ne prendi le distanze e ti stringi al cuore di pochi. Oggi riconosci la differenza tra "ciò che conta" e ciò che "lascia il tempo che trova"! Oggi hai veramente capito che l'unica persona di cui non potrai mai fare a meno sei proprio tu.
                  Silvia Nelli
                  Composto martedì 11 aprile 2017
                  Vota il post: Commenta
                    Scritto da: Silvia Nelli
                    Oggi voglio gridarlo forte un "grazie" alla vita. Grazie per aver sanato ogni lacrima con infiniti sorrisi. Grazie per avermi fatto percorrere l'inferno, solo così ho potuto capire quanto valga un "angolo di paradiso". Grazie vita, per avermi fatto inciampare ed avermi dato la possibilità di rialzarmi e continuare a camminare verso le mie mete. Grazie, perché hai finalmente capito che ero pronta a ricevere quel premio che da un po di tempo aspettavo. Oggi voglio guardare il cielo, vederlo limpido, ma leggermente appannato se visto da dietro due occhi lucidi di felicità. Voglio respirare a pieno quell'aria pulita che ha invaso la mia vita e dare corpo, voce e pensieri ad ogni emozione che ne deriva. Sai, vita? A volte ti ho quasi odiata, ma guardandoti oggi non immagini quanto io riesca a sentirti esplodere nel petto. Non immagini quanto siano importanti i fallimenti che mi hai regalato, i dolori che mi hai inciso sulla pelle e quei momenti in cui ho pensato di non farcela. Vita mia che adesso esplodi sei uno splendore e io mi sento bella, forte e viva come non mai. Finalmente cammino allo stesso passo tuo, finalmente ce la giochiamo alla pari e non devo più morire per starti dietro. È si, lo so... mi farai ancora male, mi farai ancora cadere, ma sappi che sono prontissima! E soprattutto non sono più sola.
                    Silvia Nelli
                    Composto venerdì 7 aprile 2017
                    Vota il post: Commenta