Post di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Silvia Nelli
Non ho mai creduto alle cose "lucenti", ho sempre amato quelle che sotto una valanga di polvere lasciano intravedere una leggera luce. Non sono affascinata da ciò che il "bello" mi mostra, ma da ciò che seppur nascosto sotto cataste di macerie mi fa sentire e percepire tutta la sua intensità. Quando si ha a che fare con una personalità come la mia, non mostratevi... ma fatevi sentire e lasciate che io possa ascoltare quella parte che mai avete mostrato a nessuno. Credetemi... è quella la parte migliore di ognuno di noi.
Silvia Nelli
Composto sabato 18 febbraio 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Ci sono cose che non capirò mai. Processi di vita che per quanto mi riguarda sono fondamentali. Non tollero persone che scaricano problemi e frustrazioni sugli altri. Ho avuto pure io i miei problemi e i miei momenti "Frustranti", ma li ho risolti con me stessa, non ho evitato il problema scaricandolo sugli altri facendo successivamente finta di averlo risolto. È difficilissimo fare i conti con se stessi, ma è l'unico modo per tornare a stare bene. La forza necessaria è indescrivibile. Serve "Coraggio" per guardarsi dentro... Il male che fa comporta il rischio di uscirne diversi oppure quello di non uscirne affatto e affogarci dentro.
    Silvia Nelli
    Composto giovedì 16 febbraio 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Spesso chi pensa al grande amore pensa ad una complicità di letto pazzesca, passione e brividi. Io credo che un grande amore abbia di base prima di tutto un'ottima complicità interiore. Un grande amore lo fa il quotidiano ed ogni attimo da cui esso è formato. Il quotidiano non è sempre roseo, anzi... Quando ti senti capito, accudito e amato nei momenti peggiori raggiungi un'intimità molto più profonda di quella che puoi raggiungere in un letto raggiungendo un orgasmo e credetemi... l'intimità interiore rende ancor più potente quella fisica. Quando un corpo segue la passione unendo ad essa mente, pelle e cuore sa portare molto più in alto ogni tipo di aspettativa.
      Silvia Nelli
      Composto mercoledì 15 febbraio 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Si dice sempre che è dalle piccole cose che si costruiscono le grandi... Ed è ciò che ho scelto di fare. Mentre tutti bruciano tappe, rincorrono occasioni, si accendono e si spengono con altrettanta velocità... Io non lo farò. No, io non sarò così stupida. Mi godrò ogni attimo, ogni secondo e ogni sensazione. Lascerò che il tuo spazio si fonda con il mio poco a poco. Voglio veder crescere gesti, sguardi ed emozioni. Sono certa che a piccoli passi andremo lontano e oltre che indistruttibili... Saremo irraggiungibili.
        Silvia Nelli
        Composto venerdì 10 febbraio 2017
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Hai creduto fino alla fine che ti sarebbe capitato prima o poi. Hai vissuto di cadute, ferite e lacrime... ma con l'estrema dignità di chi va avanti nonostante tutto e tutti. Hai sempre pensato che per ogni delusione e dolore aggiunto, la gioia e il regalo finale sarebbero stati ancor più grandi. Hai camminato, senza guardare se lungo la strada avresti avuto sufficientemente acqua e cibo. Hai continuato convinta e certa che dalla parte opposta qualcuno stesse facendo la stessa cosa per te. Aspettare non faceva più al caso tuo da troppo tempo... avevi perso troppo di te stesso aspettando e così avevi scelto che da quel momento tu avresti viaggiato verso le tue mete e che sarebbero stati gli altri ad aspettarti. Eri certa che dopo le tempeste dell'anima, le notti di vuoto e li interminabili silenzi non saresti tornato solo! In fondo eri solo un minuscolo puntino in cerca di qualcosa o qualcuno che l'avrebbe reso finalmente immenso. Eri solo alla ricerca di quella parte di te che da troppo tempo si era persa, ma di cui non avevi dimenticato né il suo valore... né il suo sapore. Poi un giorno ti sei seduto/a e hai detto "basta"... ti sei adagiato/a in un angolo sicuro e hai alzato quel muro che la troppa strada aveva costruito davanti all'indifferenza della gente. È stato in quel momento, durante il torpore e la rassegnazione che un piccolo raggio di sole ha filtrato da quel muro... quel "qualcuno" ti aveva raggiunto/a e trovato/a e malgrado la stanchezza e la poca forza non si era fermato trovandoti, ma aveva cominciato a togliere quei mattoni per riportarti alla luce. Ora... il viaggio di ritorno sarebbe stato in discesa verso uno splendido tramonto e sicuramente mano nella mano.
          Silvia Nelli
          Composto giovedì 9 febbraio 2017
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Silvia Nelli
            Si dice che il dialogo sia fondamentale. Oggi ho capito che anche parlare, essere sinceri, dire le cose come sono serve a poco. Stanca di essere sottovalutata da "buona". Io vivo in un mondo a parte e forse è un mondo dove c'è posto solo per me. Muori, rinasci e ti massacri di fatica per aprirti ancora, fidarti e ti accorgi che serve solo a farti morire di nuovo.
            Silvia Nelli
            Composto mercoledì 8 febbraio 2017
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Silvia Nelli
              Svariati incontri sbagliati possono portarti a rischiare di perdere quello giusto. Un incontro sbagliato ti cambia, ti chiude e fa in modo che le cose migliori che hai donato e non sono state apprezzate vengano schiacciate in fondo a se stessi... dimenticate e trascurate. Un incontro sbagliato può alzare muri indefiniti, ruvidi e potenti che quasi ci stringono come in una morsa. Ricordate che gli incontri sbagliati hanno la capacità di insegnare a portare con sé l'esperienza tratta da essi. Non fate l'errore di lasciarvi dominare dalle paure facendo di voi stessi le "vittime" di angosce e diffidenze perché chi vi sta scegliendo avrà bisogno di altro da parte vostra. Nessuno, credetemi... nessuno resta dove non sta bene... quindi se mai vi trovate di fronte a qualcuno che potrebbe cambiarvi la vita rendetelo felice e lasciate spazio ai dubbi solo laddove le paure siano fondate da fatti relativi al presente e non da un "bastardo" che nel passato ha fatto di voi il suo burattino.
              Silvia Nelli
              Composto lunedì 6 febbraio 2017
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Silvia Nelli
                Se dovessi dar sfogo a tutto ciò che adesso mi esplode dentro, io credo che riuscirei a dar voce al "Rumore" più grande che nella vita io abbia mai fatto. Rabbia, tristezza e angoscia si alternano a piccoli sprazzi di serenità. Gioia ed emozioni. Unendo questi due mondi emotivi e instabili si scatena la paura. Quella paura di non "Essere all'altezza" di vincere e di trovare un giusto equilibrio. Non sarò ciò che gli altri vorrebbero io fossi, non farò ciò che nessuno si aspetta né oggi e né mai... Sono un mondo a parte, qualcosa di "Solo mio" e che in pochi possono capire. Io nelle mie incertezze e paure so vivere e guardarle dritte in faccia. Io nelle tasche ho sempre quel "Pezzo di cuore" caduto per strada che aspetta solo qualcuno che lo rimetta al suo posto. Quel pezzo di cuore che serve a farlo ripartire a farlo tornare a battere con sicurezza. Io non mi ritengo pazza, ma estremamente folle. Una di quelle persone che pensano che le persone sono belle mentre risplendono nei loro sorrisi e altrettanto belle quando affogano nel loro dolore.
                Silvia Nelli
                Composto domenica 5 febbraio 2017
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Silvia Nelli
                  Le "belle donne" hanno un profumo diverso. Loro hanno il profumo della dignità, una dignità che non sono state mai disposte a perdere per strada, per niente e per nessuno. Profumano di forza e coraggio, quella forza che le ha tenute in piedi oltre i limiti e quel coraggio che le ha differenziate da quelle che si sono arrese alle circostanze. Profumano di una dolcezza che in pochi sanno notare, quella dolcezza che non lascia scie di subdola femminilità, ma di concreto sentimento. Le "belle donne" hanno un solo volto, pieno dei segni dell'esperienza. Una sola anima piena di cicatrici, ognuna di esse è sigillata da una medaglia che ne testimonia la vittoria. Hanno un solo cuore ricco di valori e sentimenti inestimabili. Le "belle donne" hanno una sola personalità, ma ricca di milioni di sfumature che meritano di essere ammirate tutte nei minimi dettagli.
                  Silvia Nelli
                  Composto venerdì 3 febbraio 2017
                  Vota il post: Commenta