Questo sito contribuisce alla audience di

Delusioni


Scritto da: Raffaella Frese
in Diario (Delusioni)
Non mi aspetto nulla dalle persone, ho imparato a convivere con la loro indifferenza e superficialità. Sono un'anima che con il tempo ha imparato a capire le parole scontate, quelle dette così giusto per... Guardando la vita da dietro i vetri appannati della mia esistenza, ho capito che non sempre hai il controllo del percorso che scegli. Molte volte le prospettive s'intrecciano con la paura di non aver fatto il giusto, spezzando anche solide fondamenta costruite sulla realtà. E anche se crei alternative per distogliere lo sguardo, l'immagine di una visione distorta si proietterà sempre in profondità, creando trame crude, beffarde, ironicamente celate dietro un velo impercettibile chiamato; sentenze.
Vota il post: Commenta
    Scritto da: MaryRosa Amico
    in Diario (Delusioni)
    Essere soli è la cosa più triste del mondo. La peggiore. Vorrei che qualcuno venisse da me e mi dicesse: questo regalo è per te. È un pensiero fatto col cuore, il mio tempo. Solo regali calcolati e non pensati. Dimenticandosi che quel tempo impiegato, a dedicarsi agli altri, è un regalo di grande valore, non si può comprare, si può solo donare. Abbiate a cuore chi è rimasto solo.
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: MaryRosa Amico
      in Diario (Delusioni)
      Essere soli in certi giorni di festa per noi anziani, significa non avere qualcuno con cui condividere momenti gioie. È questo senso di vuoto è tremendo, fa ammalare, uccide chi rimane solo con i ricordi. Ci avete protetti per il nostro bene, isolandoci, di conseguenza, ci avete condannati ad un silenzio assordante. La peggiore delle morti: la solitudine.
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: JOBYNA
        in Diario (Delusioni)
        Stanca di lottare x qualsiasi cosa, anche la più banale. Mi sento come se alle volte la vita mi mettesse alla prova, costantemente, incessantemente... accanendosi senza rendersene conto mi sono sempre ritenuta una persona forte, ma ci sono momenti in cui mi ritrovo in ginocchio per terra, con gli occhi gonfi di lacrime ed il cuore a pezzi... alla ricerca di una soluzione... come sempre la troverò, ma questa ricerca estenuante non fa che annichilirmi... rendermi esausta... una volta tanto vorrei che qualcuno mi alleggerisse il fardello, mi portasse un po' in braccio e si prendesse carico dei problemi... anche solo per un po'... giusto x farmi prendere un po' di respiro... ma questo non accade mai... sono lì a terra in preda al panico, in cerca della lucidità smarrita... so che mi basta un giorno... un giorno spalmata a terra, nello sconforto... ma sono lì perché mi sto ricaricando, sto raccogliendo di nuovo le forze e la calma per poter affrontare di nuovo la vita... ma ogni sfida mi rende sempre più stanca, mi richiede sempre più tempo per ricaricare le energie necessarie... ho quasi paura di trovarne sempre meno... e che ne sarà poi? Se non provvedo io, chi lo farà? Non può e non deve succedere... ho sempre trovato una soluzione e lo farò anche stavolta... non posso e non devo arrendermi... non posso permetterlo... se non mi alzo io, non lo farà nessuno x me... nessuno mi porgerà la mano... quindi mia cara, affrettati, non desistere, non demordere, non ti attardare a guardare il pavimento... come la freccia che viene tirata indietro per essere scoccata in avanti, fai altrettanto tu... guarda il cielo e mira ad esso... non concentrarti sulle nuvole... sempre oltre ad esse c'è il sole... sempre e comunque... concentrati sulla ricerca e la conquista del sole... lo troverai perché lui c'è... dipende solo da te, dal tuo atteggiamento nella ricerca, dalla tua volontà di trovarlo.
        Vota il post: Commenta