Questo sito contribuisce alla audience di

Delusioni


Scritto da: Antonio Cuomo
in Diario (Delusioni)
Dicono è la vita. No, non è la vita ad essere sbagliata, siamo noi i superficiali, i distratti, quelli che vedono e non credono neanche più ai loro occhi. A volte pensi d'aver trovato qualcuna che possa diventare la tua spalla, il tuo conforto, ma poi ti accorgi di non aver trovato nessuno e allora succede che si preferisce la solitudine ad una malsana compagnia.
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Raffaella Frese
    in Diario (Delusioni)
    Ecco il destino, tanto crudele come tanto incomprensibile e beffardo. Un sogno scorretto che rotola nell'ombra dell'esistenza. Nulla a che fare con la necessità di saper e voler ancora volare, nulla a che fare con la sfiducia sgretolata dalla crudeltà e dalla freddezza di chi si sente onnipotente, di chi senza rispetto spezza le al prossimo. Ecco il destino, un sasso lanciato su un petalo che, delicato e fragile, cerca di respirare la vita. Nessuna riflessione a riguardo ma tanta amarezza nel cuore, per questo gioco beffardo che ci conduce distintamente a bivi. Molteplici bivi che proiettano un riflesso bieco e palesemente distorto, dai quali dovremmo saper discernere il nostro giusto andare. Saremo in grado di scegliere con questa accomodante stoltezza, con questa delirante superficialità, saremo in grado di scegliere il giusto, il giusto in questa identità fittizia che nulla a che fare con ciò che siamo nell'anima.
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: MaryRosa Amico
      in Diario (Delusioni)
      Quest'anno in molte case non c'è più quel sentimento di gioia diffuso. Ci sono uomini, donne, nonni, nonne, mogli e mariti che non festeggeranno il Natale. Mai più. Natale è spirito di condivisione è presenza di persone; e i regali sotto l'albero, non possono sostituire pezzi di vita che non torneranno mai più indietro.
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Dario Di Francesco
        in Diario (Delusioni)
        Quando chi ti ha fatto del male inizia a vederti felice, ritorna pensando di continuare a farti del male, perché alcune persone son fatte così, godono nel vederti triste, sono invidiosi della tua felicità e della tua vita, la definizione di questi è solo una: "falliti", perché sono coloro che nella loro vita non hanno mai concluso nulla.
        Vota il post: Commenta