Questo sito contribuisce alla audience di

Post di MaryRosa Amico

Autrice, nato sabato 12 novembre 1966 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: MaryRosa Amico
È così strano, no? Come, improvvisamente, uno sconosciuto arrivi e ci sconvolga la vita. Non l'abbiamo cercato, ed ora e lì, che rimescola ansie, paure e gioca a dadi con la nostra vita. In questi momenti, più che mai, l'Italia tutta si unisce stringendosi in un unico abbraccio virtuale che scaldi tutti.
MaryRosa Amico
Composto martedì 17 marzo 2020
Vota il post: Commenta
    Scritto da: MaryRosa Amico
    Noi vorremmo ritornare alla normalità e alle nostre vite. Ma tutti non lo potranno fare, non più. Si dice: siamo in guerra e da bravi soldati dobbiamo eseguire gli ordini e lottare contro un nemico invisibile, astuto e bastardo. Bene; mandateci al fronte, ma forniteci di mezzi adeguati perché in trincea si va armati e qui, sul campo, non c'è un metro che stabilisce la distanza. Qui, negli ospedali, si contano i morti e si curano i feriti a mani nude.
    MaryRosa Amico
    Composto mercoledì 18 marzo 2020
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: MaryRosa Amico
      Le generazioni future ci leggeranno tra le pagine dei libri di scuola e so cosa verrà scritto: che gli Italiani sono stati forti, coraggiosi e uniti nel sconfiggere un nemico, subdolo, sconosciuto a tutto il mondo. Ricorderà con onore, tutti quelli che non hanno potuto fermarsi, neanche volendo, medici, infermieri, oss, forze dell'ordine, vigili del fuoco, farmacisti e parafarmacisti. Dei commercianti e dei professionisti che hanno deciso di chiudere solo per coscienza civica, rischiando di non sopravvivere economicamente e di tutti gli insegnanti che cercavano di orientare e orientarsi in questo caos epocale. Ci ricorderemo soprattutto, dei nostri morti e della generosità di chi ha donato in favore degli ospedali e chissà, se nel libro della storia Italiana, scriveranno la vigliaccheria dell'Europa e dei tagli che hanno fatto alle colonne portanti del nostro paese; "la sanità". Per ingrassare le casse di quei paesi che ci hanno letteralmente devastato col debito pubblico. Quando tutto sarà passato, perché passerà, ricordiamocelo tutti quanti che ci siamo rialzati a testa alta. Sempre, nonostante gli sgambetti. Agli altri, non mi resta che dire: ammirate il nostro stivale brillare nel suo "tricolore".
      MaryRosa Amico
      Composto domenica 15 marzo 2020
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: MaryRosa Amico
        Stiamo attraversando tutti un terremoto emozionale che ci rende fragili e fa vacillare le nostre sicurezze. Creando paura, incertezza e obbligandoci al cambiamento. Mi domando e vi domando: cosa ci avrà insegnato tutto questo quando finirà? Io, posso rispondere per quanto riguarda me; a comprendere di più il valore della libertà, ed essere profondamente più consapevole che ogni ora, minuto e secondo di questa vita, deve essere respirata a pieni polmoni, con meno affanno.
        MaryRosa Amico
        Composto sabato 14 marzo 2020
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: MaryRosa Amico
          S'impara. Ma è proprio da questo imparare che inizia il vero distacco. Dopo non si ha più paura di perdere le persone, dopo le si mandano via senza alcun tipo di rimorso. Il troppo è troppo e poco importa chi resta ferito. Alcune persone, bisogna perderle per iniziare a vivere.
          MaryRosa Amico
          Composto sabato 15 febbraio 2020
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: MaryRosa Amico
            Così un tempo ci si conosceva, ballando. Perché dal ballo capivi se a pelle quella persona poteva piacerti. Oggi non è più così! Tutto è più sbrigativo! Un caffè o al massimo un aperitivo, vieni su da me, una doccia, un saluto formale e poi ognuno per la sua strada.
            MaryRosa Amico
            Composto sabato 14 dicembre 2019
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: MaryRosa Amico
              Fu mia nonna che mi insegnò, me lo ripeteva di continuo con due semplici parole: in punta di piedi bambina mia. Quando entri nella vita di qualcuno, non mettere in disordine l'anima di chi ti ospita e non maltrattare il suo cuore. Lui è duro in alcuni punti, ma non così forte da resistere al dolore che potresti causargli per la mancata delicatezza di atteggiamento. Poggia i piedi a terra solo quando deciderai di uscire senza però, calpestare tutto quello che ti ha fatto stare bene nell'attimo esatto in cui l'hai vissuto.
              MaryRosa Amico
              Composto domenica 8 dicembre 2019
              Vota il post: Commenta