Questo sito contribuisce alla audience di

Festività


Scritto da: Cetty Cannatella
in Diario (Festività)
Cosa spero nel nuovo anno? Che non sia negato a nessun bambino il diritto di sorridere sereno. Senza dover avere paura delle bombe, dei trafficanti di organi, dei pedofili, delle percosse di chi amano. E poi... che i giovani abbiano rispetto dell'anziano (cosa ahimè ormai rara), che non lo guardino come un vecchio che non può dar nulla, ma come in realtà è.: un anziano pieno di esperienza che può dare e insegnare. Il resto è un incognita per tutti, ma se tutti fossimo rispettosi, onesti e pieni di buoni propositi nei confronti di noi stessi e del prossimo... ciò che spero, sarebbe già una realtà. Auguri a tutta la gente di buona volontà.
Composto martedì 31 dicembre 2019
Vota il post: Commenta
    in Diario (Festività)
    Vi auguro la leggerezza, la percezione di ciò che è e ciò che non è, della verità e dell'illusione vi auguro consapevolezza dell'anima, vi auguro la meravigliosa sensazione che in questo momento è in me. Vi auguro "anime" in grado di farvi "vibrare" affinché possiate espandere la vostra in altre dimensioni.
    Composto martedì 24 dicembre 2019
    Vota il post: Commenta
      in Diario (Festività)
      I sogni ci sono. Chi non li ha? Chi mi conosce sa che sogno come un bambino. E sperare che un sogno si avveri, a volte, è un problema. Anzi, diventa Il problema! Soprattutto quando sembra impossibile realizzarlo. Sembra, dico "sembra" perché così, stupidamente, posso ancora sperare che si avveri. E sperare che si avveri ciò che "sembra" impossibile è ancora più pericoloso, perché potrebbe illudere, potrebbe far male ancora di più. Però anche se a volte è da stupidi crederci ancora, io continuo a farlo... perché è l'unico legame tra me e quel sogno. Io credo che è proprio non smettere di crederci che a volte realizza i sogni impossibili.
      Composto mercoledì 25 settembre 2019
      Vota il post: Commenta