Questo sito contribuisce alla audience di

Festività


Scritto da: Antonio Cuomo
in Diario (Festività)
Forse Dio sapeva cosa stava facendo quando ha deciso che dovevamo stare insieme. Chi non ha capito niente sono stato io, auguri alla donna che ha accudito tutte le mie tempeste, a lei che ha ristretto i miei slip e ricolorato le mie magliette. Auguri alla mamma eccezionale che sei stata, auguri a te per questi meravigliosi anni passati insieme e soprattutto grazie per avermi sopportato.
Buon anniversario, Moglie mia.
Vota il post: Commenta
    Scritto da: MaryRosa Amico
    in Diario (Festività)
    Quest'anno vivremo tutti un Natale in "standby". Che questo incubo finisca presto e che la gente possa tornare ad incontrarsi, abbracciarsi e festeggiare con amici e paranti. Che sia per tutti noi un Natale all'insegna della salute. Abbiamo bisogno di speranza e di credere che da questa emergenza ne usciremo feriti, ma migliori, e con la voglia di ricominciare più forti di prima.
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: MaryRosa Amico
      in Diario (Festività)
      Per quest'anno, a Natale, regalerò mascherine a tutti. Perché la gente non riesce a capire che cosa vuol dire essere davvero protetti dal contagio Covid. Nulla dopo questo periodo sarà più uguale, soprattutto a Natale. Il bene comune, la salute, è il più bel regalo che dobbiamo fare e poi donare. Uno strumento di uso quotidiano, che vuole essere un messaggio di speranza.
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Antonio Cuomo
        in Diario (Festività)
        Il mese di giugno si tinge con colori accesi, i giardini e i sentieri con il rosso dei papaveri, l'oro si stempera nei campi di grano e l'azzurro terso di quel cielo più languido che ci sia. Tutta questa sua bellezza non può passare inosservata nell'anima dove echeggia il tuo luminoso sorriso di sole. Auguro un caloroso mese di giugno a tutti voi.
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: MaryRosa Amico
          in Diario (Festività)
          Ti auguro di non avere mai paura della solitudine; perché a volte, non è una compagna perfetta. Ti auguro di essere sempre in pace con stessa, perché i conflitti: danneggiano i rapporti per sempre. Ti auguro di non soffrire per chi non merita di camminarci dentro, nei tuoi pensieri. Ti auguro di dimenticare quel che va scordato; alcune persone. Ti auguro di lasciare sempre aperta, la porta del tuo cuore e chiunque vi entri, tu possa riconoscerlo.
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Antonio Cuomo
            in Diario (Festività, Sentimenti)
            Alla mia cara mamma!
            Mi hai voluto tu, con tutta la caparbietà che ha contraddistinto la tua vita. Eri solo una donna con tanti sogni e forse troppe paure, con me sei diventata mamma, mi hai amato a modo tuo crescendomi tra sorrisi e impegni, quanti sacrifici hanno fatto le tue mani, quante lacrime hanno versato i tuoi occhi, nascosta in quell'angolo buio di una casa che era diventata troppo grande all'improvviso. Nonostante le tante preoccupazioni e i relativi dispiaceri, non ti sei mai allontanata da me. Eri presente in ogni mio malore, c'eri tu, quando i miei passi hanno iniziato a camminare e sempre tu, quando le mie orme volevo varcare nuove strade, pronta sempre a fermare in parte quel mio cammino, quando ritenevi opportuno che quella via poteva essere rischiosa per i miei moti ingenui. Solo oggi cara mamma comprendo quanto sei stata protettiva nei miei confronti. Per me eri una leonessa pronta sempre a difende con la propria vita i suoi cuccioli, la sua prole, tenendola al sicuro in quella tana, calda e accogliente che era il tuo cuore, dentro quelle braccia sapevo di essere al sicuro, perché nessuno poteva ferirmi. Questa tua bellezza di donna, l'ho racchiusa in uno scrigno d'argento, che ho adagiato nella mia anima, dove lo custodisco gelosamente. Adesso Dio ti ha chiamato, ha avuto bisogno di te per curare le rose del suo paradiso, sei volata lassù lasciandomi con voce flebile il tuo ultimo "ti voglio bene", te ne sei andata senza incrociare i miei occhi per dirmi addio, inutile dirti che il tuo impeto mi manca tanto, i miei occhi non si rassegnano, sanno che non vedranno mai più il tuo dolce viso, ma il mio cuore terrà per sempre intatto tutto il tuo amore. Grazie mamma per essere stata la mia mamma e sappi che se un giorno potessi scegliere tra milioni di donne, io sceglierei ancora te.
            Buona festa della mamma a te, che adesso sei la rosa più bella del giardino di Dio.
            Vota il post: Commenta