Questo sito contribuisce alla audience di

Delusioni


Scritto da: Beppe Tardito
in Diario (Delusioni)
Nella vita molte volte capita di tirare su dei muri intorno al nostro cuore ferito, magari ancora sanguinante per proteggere quello che ne rimane e inevitabilmente ci mettiamo anche delle maschere per non far trasparire il nostro vero essere, xò capita a volte di incontrare delle persone che semplicemente fanno crollare i ns. Muri e cadere le ns. Maschere perché la loro semplicità ci arriva direttamente nel cuore senza trovare impedimenti ed ostacoli, sono persone speciali, persone che probabilmente riescono a mettersi in sintonia con la nostra anima, ed è allora che ci mostriamo come realmente siamo, con pregi e difetti, e queste persone anche se passano per un breve o lungo periodo nella nostra vita ci lasciano qualcosa di prezioso, ci arricchiscono dentro ed è una fortuna incontrarle, perché ci migliorano.
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Alessandra Torrella
    in Diario (Delusioni)
    Estranei si diventa tali. Estranei. Pian piano i ricordi spariscono, credo più per difesa. C'è una morte. Una morte sociale. Una morte dell'appartenenza che ti fa veramente stare male. Ti chiedi sempre il perché. Il perché tu abbia dovuto essere privata di iter ridere gioire o soffrire con loro. Qualsiasi perché risposta non ne trova. Provi odio si è vero lo provi... è un aiuto. Chi ti ha fatto credere a certi valori all'unione ora è irriconoscibile. Ci soffri alcuni giorni più di altri. Nessuno merita questa morte in vita.
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Dario Di Francesco
      in Diario (Delusioni)
      Arriva un momento che ti stanchi. Ti stanchi di tutto. Ti stanchi di correre dietro alle persone che non ti cercano, ti stanchi di cercare spiegazioni, approvazioni, ti stanchi di cercare la verità, ti stanchi di dover credere per forza a qualcuno, ti stanchi di stare male, ti stanchi di doverti giustificare, ti stanchi di rincorrere quello a cui non arriverai mai. Arriva un giorno che ti stanchi e decidi che aspetterai senza cercare più niente.
      Vota il post: Commenta