Post di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Silvia Nelli
Erano belli i tempi in cui si vinceva le guerre per tornare da chi ci aveva rubato il cuore. I tempi in cui l'amore contava i giorni dandole un valore e non li sostituiva con giorni occasionali. Erano belli i tempi in cui si sfidavano mondi interi per tornare da un amore. Oggi invece si sfida la vita, si illudano cuori, si gettano gli amori per conquistare il mondo. Un mondo dove le "cose" contano mentre le persone "perdono".
Silvia Nelli
Composto venerdì 20 gennaio 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Siediti e aspetta tesoro! Aspetta che torni ad importarmi qualcosa del tuo mondo di cartapesta, delle compagnie di marzapane e delle promesse da marinaio. Aspetta pure che io possa tornare a voltare il mio sguardo verso i tuoi passi calcolati, scaltri ed egoisti. Siediti e prendila pure comoda come hai fatto fino ad oggi, tanto la vita per te è solo un contenitore di cose da sfruttare e poi gettare. Siediti e aspetta tesoro, perché prima o poi capiterà che mi vedrai passare e con la mia stessa classe di sempre sarai ignorato e tu con la tua stessa ignoranza capirai a malapena il perché... del resto tesoro non hai mai capito un cavolo di ciò che veramente contava!
    Silvia Nelli
    Composto giovedì 19 gennaio 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Ho avuto anch'io 20 anni... avevo tutti i miei sogni intatti, le aspettative tra le mani e gli occhi pieni di speranza e sempre un "ci credo" nelle tasche! Un mondo fatto di meravigliosi colori che si sgretolano poco a poco nel cammino che affronterai. La cosa strana è che più quel mondo si sgretola togliendoti... più tu acquisterai e diventerai forte! La vita a volte fa paura, ma la vera paura non appartiene a chi trema, ma cammina. La vera paura si nasconde padrona in chi resta su gambe salde e forti, ma ferme e piantate nel solito posto.
      Silvia Nelli
      Composto venerdì 20 gennaio 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Sono riuscita a superare tutto. Sono stata in gamba di fronte a situazioni che avrebbero spezzato le gambe a chiunque. Ho combattuto la superficialità di opinioni mediocri sulla mia persona. Ho lasciato che la loro fasulla e costruita "superiorità" raccontasse storie sul mio conto che nemmeno io conoscevo. Ho accettato in me l'incapacità di non saper mostrare ciò che in più si nasconde dietro a quel mio essere "apparente". Ho risposto a dovere a chi meritava parole dure. Poche, ma schiette, sentite e seguite da un silenzio a tempo indeterminato. Solo una cosa non sono riuscita a contrastare: l'ignoranza! Contro l'ignoranza non ho trovato armi, riesce sempre a spiazzarmi lasciandomi a bocca aperta. Schifata e affascinata da cosa possa essere la vita di un ignorante privo di ogni tipologia di concetto sensato, ponderato e soprattutto guidato da una sanità mentale notevole. Resto sempre in silenzio di fronte ad essa... per questo forse una delle frasi più note cita: "dove l'ignoranza parla... l'intelligenza tace"! E io... taccio!
        Silvia Nelli
        Composto mercoledì 18 gennaio 2017
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Dicono che li piaccio per il mio essere schietto, intelligente e vero. Poi non si sa come mai, quando la mia schiettezza è rivolta a loro non va più bene e divento la "cattiva". State lontani da quelle come me e cercatevi qualcuno che vi dica sempre "sì, hai ragione" oppure solo ciò che volete sentirvi dire. Io non sono così e per quelle come me serve molto di più di provocazioni e vittimismo. Certe atteggiamenti scatenati dal vostro "senso di inferiorità" ho imparato a ignorarli da secoli.
          Silvia Nelli
          Composto giovedì 12 gennaio 2017
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Silvia Nelli
            Io sono una persona semplice, che vive bene nella sua semplicità. Quella è l'unica cosa che mostro al mondo e che è visibile a tutti, sia in apparenza sia se mi guardi più a fondo. Io non sarò mai qualcosa di agghindato o apparentemente troppo bello. Io non programmo mai. Io semplicemente "sono"! Tutto ciò che è dietro alla mia semplicità, ciò che mi rappresenta più in profondità lo dedico a pochi. Non ho smesso di guardare nelle anime delle persone perché in pochi hanno saputo guardare nella mia. Io sono e resto una di quelle persone che ama "portare l'esempio"!
            Silvia Nelli
            Composto mercoledì 11 gennaio 2017
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Silvia Nelli
              Vorrei dirti che c'era sicuramente "di meglio" quando ti ho scelto, ma poco contava. Niente contava, perché anche l'oro più prezioso non era "te" e tu nel mio cuore avevi un valore ben più prezioso. Potrei dirti che sei stato/a "una pessima scelta", ma anche le scelte peggiori se fatte con il cuore non me le rimangio. Io quando "ci credo" lo faccio fino alla fine. "La fine" una parola che spaventa... ma che quando arriva ne devi saper affrontare effetti e conseguenze. E quella "fine" o la mettevo a te... oppure avrei segnato consapevolmente la mia.
              Silvia Nelli
              Composto martedì 10 gennaio 2017
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Silvia Nelli
                Anch'io ho scelto me per la "pochezza" che ho trovato negli altri. Per la capacità di volerle tutte e non sapere amarne una. Ho scelto me e continuo a scegliere me e non mi importa se mi dicono che non va bene, che soli si sta male. Chi sta male solo è perché ha "bisogno" di qualcuno, io no. E quando succederà che scelgo, se succederà sarà perché ne vale davvero la pena. Fino ad allora w me solo ed esclusivamente me!
                Silvia Nelli
                Composto mercoledì 11 gennaio 2017
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Silvia Nelli
                  Ci sono momenti in cui sono io stesso "il tempo". Sono il tempo che ho perso e che invece avrei dovuto usufruire al meglio. Divento tempo che non passa mai quando mi sento spento e privo di stimoli e quello che vola quando sono pieno di energie ed emozioni. Sono il tempo sprecato di qualcuno che non ha saputo apprezzarmi e sono tutto il tempo che ti ho dato e che non riavrò mai. Sono tempo imposto, chiesto e a volte spontaneo. Nemmeno quando non sentivo il rintocco dei miei battiti ho dimenticato che sono soprattutto "il mio tempo"! Perché il mio tempo è adesso e io voglio correre con lui e non restare inerme guardandolo passare.
                  Silvia Nelli
                  Vota il post: Commenta
                    Scritto da: Silvia Nelli
                    Se dovessi dare un volto alla "vera amicizia" io gli darei il nostro. Noi, che siamo lontani e diversi, ma estremamente vicini e simili. Perché la vera amicizia non è essere uguali, ma completarsi. Amicizia è non aver bisogno di parlare per capirsi, basta uno sguardo, una parola in più o in meno e già si è capito tutto. Chi ti è amico non aspetta che lo chiami e gli dici che stai male, lui già sa e già sta li. La vera amicizia sono due braccia che ti stringono e ti fanno sentire al sicuro. È un profumo che non scordi e riconosci. La vera amicizia è tenersi costantemente per mano anche senza toccarsi. Esattamente così... un po come siamo noi... due persone "agganciate" dentro, perennemente in contatto e pronti a correre se uno dei due si perde.
                    Silvia Nelli
                    Composto domenica 8 gennaio 2017
                    Vota il post: Commenta