Scritta da: Anna De Santis

Una lacrima

Il tempo passa lento
mai come adesso dalla poltrona al letto
e nemmeno sento più dolore
intorno a me tanto amore
di chi ha lacrime asciutte
e non può fare più niente.
Guardo fuori ed il tempo cambia
seguo quella nuvola
e quell'uccello... vorrei volare
ma non ho più la forza nemmeno di camminare.
Il mio giardino non esiste più
da quanto quella rosa non curo...
quella margherita
e ci passavo il tempo era la mia vita...
ora è inutile ed il mio giorno
non dura tanto
cerco di dormire il mio corpo è stanco
eppure a volte sembra....
Forse è solo una speranza o un sogno
uscire da questa stanza
e far felici quelli che mi sono accanto
domani provo ad alzarmi, mi vestirò con un vestito rosso
dimenticherò il male che mi sta distruggendo
voglio fare tutto quel che posso...
senza piangermi addosso.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Non è peccato

    Sei riuscito a spingermi su per la salita,
    raggiungendo il culmine,
    quella voglia infinita,
    di te che tanto ho desiderato,
    amarti non è stato mai peccato.
    Abbiamo scalato insieme quella vetta,
    senza troppa fretta,
    e finalmente liberi ci siam guardati intorno,
    su verdi monti, e cieli tersi,
    irrimediabilmente ci siamo persi.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      E si va avanti da soli...

      Non piangere, anche se i ricordi fanno male
      in fondo sei stato fortunato
      hai conosciuto chi ti ha amato.
      C'è chi non può dirlo
      e non l'ha mai provato.
      Cercala nell'aria che lei respirava
      negli occhi dei tuoi figli
      il suo più bel regalo
      guarda in fondo
      la vedrai piangere e sorridere
      perché è nel loro cuore.
      Ti accarezzerà nella brezza della sera
      mentre vedrai il tramonto
      sul vostro mare
      ed ogni spruzzo ti farà ricordare...
      Guarda la linea infinita
      dove il tramonto colora la vita
      che non è finita
      continua col tuo amore, con il suo amore
      come il sole che scalda
      e non potrai sostenere il suo sguardo.
      Tu prova a sognarla...
      ti sembrerà vicina
      purtroppo nella vita a volte
      con dolore... è triste andare avanti soli
      ma i ricordi aiutano a proseguire.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Voglio solo un ricordo

        Paura di morire?
        No, paura di soffrire,
        una morte dignitosa,
        una vita orgogliosa,
        il rispetto di me stessa
        e questo mi dà pace.
        Io non vedo futuro,
        vivo il giorno che nasce,
        il mattino mi sveglia
        appagata da un sonno tranquillo.
        Ho vissuto i miei sbagli,
        non ne sono pentita,
        vado incontro alla vita
        senza fare progetti.
        I miei sogni son quì,
        nella mia grande casa,
        ogni cosa è un ricordo
        e anche l'anima gode,
        riacquistando la pace
        persa durante il giorno.
        Vivo ogni minuto
        con i miei tanti affetti
        a cui ho dato tanto
        e ancor tanto ho da offrire.
        Voglio solo un ricordo...
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          Shoah

          Un groviglio di corpi,
          un ammasso di morti,
          senza nome, né volto.
          Un orrendo connubio
          di razzismo e pazzia
          ci ha sconvolto la vita,
          la tua... la mia...
          Dietro sbarre di ferro
          non si vedon che occhi
          e le mani protese.
          Noi dobbiamo scusarci,
          ma terribili eventi
          ci hanno resi impotenti
          e di fronte allo scempio
          di disegni infernali,
          disumana progenie
          meritava sparire.
          Ma purtroppo "le bestie"
          sono dure a morire.
          Anna De Santis
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di