Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

L'amore non ha fretta

L'amore non è un seme,
che al tiepido sole germoglia,
e fatto foglia svanisce,
in una sola stagione.
Non è una farfalla,
che nasce in un giorno d'aprile,
e a sera va a morire.
L'amore,
supera tempo e stagioni,
supera l'intera vita, le ragioni,
le nostre prigioni,
e non lo puoi fermare,
come fiume deve correre al mare,
ricongiungersi con lui,
che tanto aspetta
e torna e ritorna l'onda in foce,
senza fretta,
a chiamarlo con una sola voce.
Il tempo proverà che questo è vero,
è amore
e suoneranno dolci melodie,
quando verrò da te,
non importa dove e quando,
ma sarà armonia che dopo sorti avverse,
riunirà per la stessa via,
le nostre anime perse.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    La Costa Amalfitana

    'A perla cchiù bella ca all'Italia ce stà,
    è'a costa Amalfitana,
    tutto o munno ca ven e ca và.
    Nu profumo de zagare n'fiore,
    e nell'aria se sent l'ammore
    e tutta la gente alleramente,
    ca stà intu a stu Paravis.
    E lu mare ca iesce e po trase
    da rint a sti rocce,
    ca è blu comm a l'uocchi e na bella creatura,
    e abballan l'onn, ao vient, se chiaman e fronn,
    se sent l'addore int all'aria e cedri e purtuali.
    O sole ca sparge brillanti n'goppa all'acqua d'o mare,
    le barche cu e rezze, addò pesce esce e recresce
    e o nu cant antico e nu vecchio piscatore.
    Nu posto ca è chien e fiur e giardini,
    addò tutt se scorda,
    addò vita s'accorda cu musica e core
    è la costa cchiù bella, è comm a na rosa
    addò l'anema tutta s'apposa.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Non è giusto

      Avevo dedicato quello che non era giusto,
      a te,
      che non hai mai capito,
      e carezzavo un sogno, ormai finito.
      Mai ho voluto credere,
      a quelli che di te sparlavano,
      preferivo non sapere,
      l'amore purtroppo chiude gli occhi,
      e dà retta solo al cuore,
      ma adesso non credo più alle favole,
      sono cresciuta e non sogno più,
      sì, ho fatto un grande errore,
      mi è tornata la voglia di volermi bene,
      di dare a chi lo merita,
      e sai bene che non è giusto
      concedersi allo stesso,
      che ti uccide umiliandoti.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Se sera sarà

        Se sera sarà,
        di feste ognuna, in cielo una stella brillerà,
        dove potrai sognarmi,
        se sera sarà,
        canterai canzoni, avrai emozioni,
        ed ognuna per amore vivrà,
        se sera sarà
        scoprirò la luna, da quella nuvola
        t'inventerò una favola, per farti quì dormire,
        se sera sarà
        e ti sarò accanto ancora, dopo questo incontro
        vorrò darti un bacio, abbracciarti forte,
        del mio cuore aprirti le porte
        solo allora se sera sarà... sarà sera.
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          La serenità

          Sempre nella vita c'è un momento
          per fermarsi a pensare,
          a quel che ho fatto e cos'altro ho da fare,
          e guardo il cielo, cercando le risposte,
          ma ormai ti son cucite come croste.
          Ho riempito quel famoso paniere,
          così d'istinto senza troppo soffrire,
          perché la vita il meglio mi ha voluto offrire.
          C'è da dire che mi sono accontentata,
          e la mia strada ho percorso serena,
          qualche volta mi sono chiesta: e se...
          ma guardi quel che hai e ti senti appagata.
          Adesso posso dire di essere stata fortunata,
          ma forse perché non ho mai chiesto più di tanto,
          l'importante per me è sentirmi amata,
          dalle persone che mi stanno accanto,
          Ora voglio godermi quello che ho realizzato,
          senza alcuna pena,
          questo mi fa essere serena.
          Anna De Santis
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Anna De Santis

            Mille spilli

            Sono la tua bambola
            puoi mettermi dove vuoi
            dove più ti piace
            darmi il tormento non ti darà mai pace.
            Mi trafiggerai
            con mille spilli
            non mi farai morire
            piuttosto ti divertirai
            ad infierire
            sul corpo mio dolente.
            Morbido, poi dolcissimo
            un bacio prima di finire
            nel tuo abbraccio avvolgente
            comincerò a godere
            di quello che c'è stato.
            Mi leccherai dappertutto le ferite
            dolce sarà far finta di soffrire
            così ti vedrò felice
            penserai alla tua preda conquistata
            ma non saprai mai
            per arrivare a te
            che strega sono stata.
            Anna De Santis
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Anna De Santis

              A morsi

              Se avessi saputo di faticare tanto
              per conquistare quello che ho avuto
              mi sarei accontentato.
              Quando sei giovane ti prende
              la voglia di arrivare in fretta
              dove poi... ti giri indietro
              e già ti sei scordato.
              Guardi sotto e c'è un baratro.
              Non capisci come l'hai superato
              tutte quelle strade in salita
              eppure sei lì in cima, ormai arrivato
              e rimani a pensare, è finita...
              Ti sei fermato, e poi
              ora resti lì e non hai da fare
              potevi goderti il paesaggio
              fare tutto il tuo percorso adagio
              senza fare pericolose scorciatoie
              ed a morsi dati con i denti stretti.
              Ora che farai seduto su quel masso
              aspetterai senza più ambizioni
              Il passaggio delle tue stagioni
              e ti pentirai delle tue corse
              perché ora non c'è più da fare.
              Anna De Santis
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Anna De Santis

                Sola... ma con te

                Nel cuore, in questo letto caldo
                che hai appena lasciato
                ancora ci sei
                e consumato ogni peccato
                ora per ora
                ti sento ancora.
                Il tuo sapore sulle labbra
                l'odore della tua pelle sulla mia pelle
                sola, ma con te che accarezzo
                e continuo a sognare
                potrei di nuovo arrivare.
                Dove sarai adesso
                mi starai pensando
                sentirai anche tu ancora
                l'odore del mio seno
                e quanto è il tempo amore
                ora per ora
                che ci separa.
                Anna De Santis
                Composta nel 2009
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Anna De Santis

                  Vorrei averti qui

                  Qui vorrei averti ora, senza parlare
                  davanti a questo fuoco
                  per lasciarmi andare
                  alle tue carezze.
                  Vorrei gustare piano
                  il gusto saporito delle tue labbra
                  e vorrei poterti amare
                  come tu sai fare
                  darti quella pace
                  che non abbiamo invece
                  perché ci siamo persi.
                  Non è mai tardi
                  e ci siamo amati
                  la voglia di assaggiare
                  quel frutto mai colto
                  e la passione che ha travolto
                  e per sempre sconvolto
                  le nostre vite e le certezze.
                  Il tempo ci ha ridato
                  la gioia di un momento perso e ritrovato
                  di un amore folle, mai dimenticato.
                  Anna De Santis
                  Vota la poesia: Commenta