Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Anna De Santis

per non dimenticare

Il segno su ogni porta
come fossimo carne da macello
pronta ad essere scuoiati
colpevoli solo di esser nati
ammassati senza chiedere il nome
con intere famiglie
sopra camion sgangherati.
Poi il treno, senza piangere e senza fermate
il freddo intenso per intere giornate.
poi le voci di soldati, senza capire
la discesa dal treno
Separati, questo forse il più grande dolore
pronti a morire.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Anna De Santis

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.50 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti