Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Anna De Santis

Io sono

Sono un otre in cui Eolo rinchiuse il vento
sono l'urlo che rimase in gola prima dello spavento
sono quella nuvola piena di pioggia che da un fulmine aspetta d'essere colpita
per liberarsi e piangere finalmente sulla sua vita.
Sono la corda che viene tirata
da uguali forze e mai caduta
sono la sabbia che brucia al sole
e non si riesce a tenere nelle mani quando si vuole.
Sono la pietra che sempre hai lanciato
colpendo lo specchio d'acqua come un disperato
disegnando un cerchio che si è propagato.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Anna De Santis

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.00 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti