Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: ODIOSA

Io e il mare

Lui sa di me e di te
lui sa del mio cuore spezzato
lui sa della mia vita
lui sa dei miei primi amori
lui sa dei miei grandi dolori
lui ha colto a sé le mie lacrime

Lui era lì quando piccina
giocavo a lui vicina
lui era lì quando gli correvo incontro
ed avevo il mondo contro
ed io gli sedevo accanto
ed in silenzio ascoltavo il suo canto.
Tindara Cannistrà
Composta domenica 21 giugno 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: ODIOSA
    Leggi tra le righe
    dei miei pensieri
    Dona il sole al temporale
    delle mie lacrime
    Ascolta i battiti
    del mio cuore inquieto
    Come schizzi
    di un ritratto incompleto
    riempio i contorni
    di un paesaggio sognato
    e quella mano che incerta
    dipinge il tramonto
    di un giorno ormai spento
    Son io
    che non trovo colori
    in un mondo
    che mi ha dato solo dolori.
    Tindara Cannistrà
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: ODIOSA

      Mi mancherai

      Mi mancherai quando
      al mattino
      sorgerà il sole
      e non potrò dirti
      "buongiorno amore"

      Mi mancherai quando
      camminerò
      per le strade
      e ti cercherò
      tra la gente

      Mi mancherai quando
      al tramonto
      guarderò l'orizzonte
      e sognerò di
      tenerti per mano

      Mi mancherai quando
      le tenebre della notte
      avvolgeranno
      la mia anima e proverò
      a non avere paura

      Mi mancherai quando
      percorrendo il sentiero
      della tua vita
      avrai sempre un pezzetto
      del mio cuore tra le tue dita.
      Tindara Cannistrà
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: ODIOSA

        Siamo Donne

        Siamo Donne
        Siamo un canto di sirene
        che culla il sonno della notte
        Siamo acqua nel deserto
        che disseta i dispersi
        Siamo vento impetuoso
        che spazza via le nubi
        Siamo fuoco di passione
        che divampa sulla pelle
        Siamo la forza
        che si nutre di dolcezza
        Siamo la mano che aiuta l'uomo
        ad arrivare lontano
        Siamo amazzoni in lotta
        nell'eterna battaglia della vita
        Siamo Donne.
        Tindara Cannistrà
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: ODIOSA

          Angelo silenzioso

          Mi stai accanto
          ed in silenzio
          asciughi il mio pianto
          conosci lo sgomento
          del mio cuore infranto
          perché è te che io
          ho amato tanto

          Piano senza fare rumore
          nascondi il dolore
          di questo grande amore
          e se via non riesci ad andare
          il tuo volto mai compare
          ed io continuo a sperare
          che tu possa voler tornare

          Hai lasciato che ti odiassi
          che da te mi allontanassi
          speravi non m'accorgessi
          che invisibile seguivi
          i miei passi
          Oh... piccolo cuore generoso
          sei il mio Angelo silenzioso.
          Tindara Cannistrà
          Vota la poesia: Commenta