Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Carte ingiallite

La vita è una partita e noi... siamo le carte
ci mescoliamo prendiamo posizioni
a volte siamo numeri... figure colorate
dipinti così bene
che sembriamo forme d'arte

Ma attenti a non cader fuori dal mazzo
se succede
restiamo lì... in disparte

Questa partita è molto strana da giocare
se lasci trasparire l'umiltà
non riesci ad arrivare
ti costringono a barare

Sopra a questo tavolo da gioco
non rotondo
perché schiacciati ha i poli
grazie alle nostre paure
son più le volte che ci ritroviamo soli

Perché vogliamo vincere arrivare a tutti i costi
e se giocando
buttassimo sul tavolo le nostre verità?
Tutti i problemi che teniam nascosti?

So che non sarò mai una grande carta
un grande giocatore
perché in simbiosi ho sempre il cuore

Ma organizzerei una partita con in palio
un'emozione
che faccia nascer dentro a chi la vince
il senso dell'appartenenza e della partecipazione

La vita è una partita e noi... siamo le carte
e quando cominciamo ad ingiallire
ci mettono da parte.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Senza nuvoloni

    I vertiginosi parapetti
    spingevano il mio spirito
    ad oltrepassare il limite

    sarei davvero sceso giù
    a camminar su quella rete
    e sentirmi in mezzo al cielo

    è forte l'attrazione per il vuoto
    e non... mi spaventa
    il fatto di essere in alto
    o... sopra i cornicioni

    ma non mi serve più
    salir lassù
    per provar... nuove emozioni

    tengo il tuo viso
    tra le mani
    trovo il sereno

    e tu sei cielo
    senza nuvoloni.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      I passi della gente

      Ho cercato strade nuove per confondere la mente
      fischiettando quasi come indifferente
      ho ingannato gli orizzonti
      mentre a terra i miei pensieri rimanevano schiacciati
      sotto i passi della gente.

      Ho lanciato molte occhiate chino sopra i cornicioni
      ma l'altezza mi ubriacava senza darmi spiegazioni
      quante volte ho immaginato di poter spiccare il volo
      lì seduto sopra i tetti lì da solo.

      Solo un attimo e la mente se né andata
      e il mio corpo è ancora lì... da solo.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Sulle tue orme

        Ti voglio... ma ora non posso fare altro che scriverlo sul foglio
        arcobaleni di sentire addolciscono distanze e ci colorano le mani
        mai stanche di modellare i sogni cesellandone il domani

        Ti voglio come la prima volta che ti ho vista
        indomito guerriero e tu meravigliosa mia conquista

        Pesano questi momenti come macigni come massi e l'unico sollievo è sentire la tua voce
        che mi porta lì con te sulle tue orme sui tuoi passi.

        Grazie amore mio
        d'essere qui con me ora su questo magico foglio
        e grazie alle parole che mi fanno ancora scrivere... ti voglio.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta