Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Voglio sentire il vento

Oggi mi siedo... sto fermo
non guardo l'orologio
non guardo il tempo

Oggi voglio sentire il vento

Il vento mi prende mi gira
mi accarezza
stupendo quando entra in me
e mi trasforma in brezza

Il vento mi parla con le foglie
con l'erba
con i profumi della fioritura
e con magico movimento
fa danzare la pianura

A volte mi fa un po paura
chiudo la finestra
ma lui entra dalla fessura

È vero a volte il vento fa paura
quando solleva il mare
o le case va a scoperchiare
quando spezza gli alberi
e i poveri volatili non possono volare

Ma io resto qui ad ascoltare il vento
e sai perché?

Perché lui tante volte... mi parla di te.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni
    La salsedine addosso imbiancava le pelli
    mentre i baci infiammavano le nostre papille
    con le dita ancorate tra i sassi

    i sorrisi ed il ridere ci giravano intorno
    quasi avessero i piedi per fare due passi

    resta qui... non scappare
    ma le dita sfuggivano... e il tuo ridere mi faceva impazzire

    noi nel moto perpetuo delle onde del mare
    mentre gli occhi sapevano solo riflettere amore

    dai riprova punta bene le dita oltre i sassi e la sabbia.

    Quante immagini... quadri... senza cornici di nebbia.
    Franco Mastroianni
    Composta lunedì 31 ottobre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Ed è qui

      Amo il rosso del tramonto... ma mi perdo a non finire
      nelle magiche miscele... quando è quasi l'imbrunire
      come quando il giorno è stanco
      e raccoglie i suoi colori per andare

      quel momento è il cambiamento la ciclicità del tempo
      ed è qui... che mi ritrovo a immaginare

      sorridendo penso a me... quando sarò io quel giorno
      e vestito di stanchezza colorata... dovrò andare.

      Poi mi perdo a non finire... quando è quasi l'imbrunire.
      Franco Mastroianni
      Composta giovedì 19 gennaio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        E attendo

        Metto da parte delicatamente tutti i pensieri intrappolati nella mia mente, affondo nel silenzio
        lontano dal rumore e come un'arrotino
        affilo dolcemente le pareti del mio cuore,
        con l'intenzione di tagliare l'emozione al primo impatto per assorbirne subito il contatto,
        sentir le vibrazioni più profonde, io spiaggia tu l'oceano immenso e le tue mani dolci onde che arrivano
        mi toccano e poi mi lascian solo ininterrottamente da mattina a sera.

        E attendo

        il salir della marea.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni

          Il mio volo

          Oltre i muri di silenzio
          al di là
          delle parole
          e
          del vivere terreno

          indirizzerò
          il
          mio volo
          verso un grande
          arcobaleno

          sarò pioggia sarò vento

          lampo e tuono

          sarò il cielo più sereno

          sarò schiocco
          sarò suono

          lascerò questi vestiti
          che si lacerano al tempo
          non avrò
          piu cuore
          ed
          occhi
          ma sarò la primavera
          e
          nevicherò
          tra i pioppi

          fino a immergermi
          del tutto
          e
          poter chiedere perdono.

          Sono tuo.
          Madre Natura.

          Ero l'uomo.
          Franco Mastroianni
          Vota la poesia: Commenta