Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: CINELLA MICCIANI

Certe amicizie

Ho sempre pensato
che le amicizie vere
non si troncano mai.
Vale anche in amore.
Qualcuno lo ha detto.
Certi amori
non finiscono mai.
Fanno dei giri immensi
e poi ritornano.
Sento dentro qualcosa
importante, vera
per il mio essere
così lontano da falsità
soprusi, imposizioni.
L'amicizia vera
come l'amore
non chiede, dona
non pretende
offre a piene mani.
L'amicizia è empatia
di anime rispettose.
Hanno fede reciproca
dividono gioie, dolori
come in amore.
Se manca il rispetto
se viene meno
quel filo sottile
che lega due cuori
il bello si rompe.
Amarsi davvero
vuol dire desiderare
il bene altrui
prima del proprio.
Donare un abbraccio
prima di reclamarlo.
Offrire tutto di sé
e non chiedere niente.
Solo così il dono
tornerà triplicato.
E sarà amore vero
immenso, luminoso
amicizia eterna.
Cinella Micciani
Composta martedì 10 ottobre 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Apriti cuore

    Apriti, cuore mio.
    Lasci andar via
    i calici amari
    ingoiati a forza.
    Spazza lontano
    gli ampi tappeti
    di foglie morte.
    Allontana da te
    le ombre notturne
    che tolgono il sonno
    gli abissi profondi
    che ti risucchiano.
    Apriti, cuore mio.
    Lascia tutto il bello
    racchiuso dentro te.
    Sei perla luminosa
    brilli come diamante.
    Scaccia le pene
    le ingiustizie
    i dolori strazianti.
    Tu sei splendore.
    Ti nutri d'amore
    di carezze tenere
    di sorrisi radiosi.
    T'illumini al buio
    respiri felice
    i colori del mondo.
    Sei abbraccio di vita
    corallo prezioso
    prato fiorito
    nettare e ambrosia
    della mia anima.
    Apriti, cuore mio.
    Offri i tuoi doni
    cancella lacrime
    porta speranza
    spargi felicità
    dai vita ai sogni
    persi nell'oblio
    d'una notte buia.
    Io m'illumino in te.
    Tu sei lo specchio
    dell'anima mia.
    Cinella Micciani
    Composta martedì 10 ottobre 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Vuoto assoluto

      Se tu non sei più tu
      niente mi resta.
      Mi rimprovero
      gravi colpe
      mai commesse.
      Urla nel vuoto
      l'anima mia.
      Il bene nel silenzio
      è mare senza onde
      cielo privo di stelle.
      Ho lividi sul cuore
      calpestato a sangue.
      T'ho dato l'anima.
      L'hai fatta a pezzi.
      Li ho raccolti
      li ho colorati
      resi luminosi
      pennellandoli
      d'amore vero.
      Come puzzle
      pazientemente
      ho ricomposto
      l'anima, essenza
      del mio essere
      distrutto, dilaniato.
      Per pochi istanti
      ho rivisto la luce.
      Grilli e cicale
      in concerto
      melodia nel cuore
      un sorriso di sole.
      Ti cerco radiosa
      trovo rifiuto amaro.
      Appannata dal dolore
      vivo lo sconforto
      nel buio più tetro.
      Spogliata d'illusioni
      come un automa
      vago smarrita
      persa nel silenzio.
      Non sei più tu.
      Dentro me
      straziata e vinta
      il vuoto assoluto.
      Cinella Micciani
      Composta martedì 10 ottobre 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Ora ci sei

        Non c'eri nella mia vita
        sei arrivato come tanti.
        Un nome, niente più.
        Non sapevo nulla di te.
        Giorno dopo giorno
        hai lasciato impronte
        incancellabili.
        Ancora non so
        chi tu sia davvero.
        Hai confuso la mente
        e di riflesso il cuore.
        A volte appari
        sicuro, spavaldo
        altre timoroso
        sperduto, sofferente.
        Appari e scompari
        con la stessa facilità.
        Sembra che la vita
        intesa come esistenza
        sia per te un optional.
        Ciò mi disorienta
        a volte mi fa paura.
        La vita è un dono
        unico ed immenso.
        Per te un peso
        insopportabile
        da scrollarsi di dosso.
        Quando sparisci
        m'assale la paura.
        Vorrei solo sapere
        che te ne stai altrove
        felice e beato.
        Ti sembrerà sciocco
        forse puerile.
        La verità è una sola.
        Fino a poco fa
        per me non esistevi.
        Ora ci sei e ti vorrei
        forte, sereno, in pace
        con te stesso
        e l'universo intero.
        Cinella Micciani
        Composta martedì 10 ottobre 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Attimi di vita

          Ci sono istanti
          nella vita
          che durano un attimo
          ma vivono in eterno.
          Altre volte
          una vita intera
          non ci basta
          per dimenticare
          un attimo solo.
          Mi capita spesso
          di rivivere istanti
          situazioni,
          stati d'animo.
          Li vedo scorrere
          velocemente
          davanti a me.
          Fotogrammi
          incancellabili
          lampi di luce
          flash dell'anima.
          Vorrei tanto
          fermare il tempo.
          Dire parole taciute
          donare un sorriso
          o una carezza anelati
          trattenere uno scatto
          un gesto di fastidio
          una risposta secca
          o pregna di lacrime.
          La vita è fatta
          d'infiniti momenti
          tutti preziosi.
          Il cerchio della vita
          si chiude in fretta
          col fiato d'un sorriso
          o di una lacrima.
          Il "dopo" è tardi.
          Sprecarne alcuni
          per mera incuria
          è rimorso atroce
          rimpianto eterno.
          Cinella Micciani
          Composta martedì 10 ottobre 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: CINELLA MICCIANI

            La mia meta

            Cammino veloce
            lo sguardo volto
            verso il nulla.
            Il cuore in subbuglio
            batte forte nel petto.
            Penso e ripenso.
            Non trovo risposte.
            Devo pensare ad altro.
            Fa troppo male
            l'inaspettato,
            l'imprevedibile.
            Mi sento farfalla
            con ali tarpate.
            Spicco il volo
            ricado a terra
            con violenza.
            Spuntano lacrime
            le ricaccio in gola.
            Non voglio piangere.
            Mi ripeto che il sole
            brilla radioso, il mare
            davanti a me
            è più bello che mai.
            Riprendo il cammino.
            Lo sguardo perso
            la mente un ciclone
            il cuore scoppia.
            Quante domande
            senza risposta
            quanta pace anelata
            non raggiunta.
            All'improvviso
            m'acquieto.
            Devo solo aspettare.
            Credo nel bene
            nella serenità
            nella concordia.
            Sono sprazzo di luce
            atomo d'amore,
            granello di speranza.
            Anelo solo pace.
            Un cuore radioso
            è la mia meta
            e la raggiungerò.
            Cinella Micciani
            Composta mercoledì 13 settembre 2017
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: CINELLA MICCIANI

              Alternanze

              Vivo un'esistenza
              fatta di alternanze.
              Giorni felici, gioiosi
              s'alternano ad altri
              cupi, nebulosi
              privi d'ogni scintilla.
              Nei giorni sereni
              l'anima mia canta.
              Trovo il bello
              anche dove non c'è.
              Ho sempre dentro
              una lucetta accesa
              un lumicino appena
              che cullo e coccolo.
              Un bimbo impaurito
              bisognoso d'amore.
              Lo stringo a me
              ci parlo con dolcezza
              lo rassicuro tenera
              e la luce divampa.
              Ritrovo una fiamma
              ardente, brillante
              e l'anima trova pace.
              Poi qualcosa, qualcuno
              con tutte le sue forze
              s'impegna, s'adopera
              per riportare il buio
              nell'anima mia.
              È una lotta continua
              ma non m'arrendo.
              Vivo di pace, di bene
              d'amore sincero.
              Lotterò sempre,
              pur nell'apparente
              momento di fragilità.
              Caccerò indietro
              le copiose lacrime.
              Squarcerò il buio.
              L'amore vero
              sa fare miracoli.
              Niente o nessuno
              spegnerà quella luce
              ch'è la mia vita,
              la parte radiosa di me.
              Cinella Micciani
              Composta mercoledì 13 settembre 2017
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: CINELLA MICCIANI

                Tempo per noi

                C'è un tempo
                e una stagione
                per ogni cosa.
                Ne ho passati
                così tanti
                tutti diversi
                ognuno speciale
                magico, unico.
                Li ho tutti
                impressi in me
                impareggiabili
                straordinari
                irripetibili.
                Ho volato alto
                come aquila reale.
                Una regina
                col suo regno
                di affetti veri
                di gioie immense
                di sogni cullati.
                Altro tempo
                altra stagione.
                Ali spezzate
                ad impedirmi
                di spiccare il volo.
                Non più aquila
                non più regina.
                Solo un bimbo
                impaurito
                landa arida
                deserto sabbioso
                privo di vita.
                C'è un tempo
                e una stagione
                per ogni cosa.
                Attendo quello
                che ci ricongiunga.
                Il tempo dell'amore
                della pace infinita.
                Il tempo per noi due.
                Cinella Micciani
                Composta mercoledì 13 settembre 2017
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: CINELLA MICCIANI

                  Altalena

                  Da tempo, ormai
                  il mio cuore
                  è un'altalena.
                  Di norma vola
                  spazia qua e là
                  volteggia felice
                  leggero e sereno.
                  Passano i giorni
                  il volo s'arresta.
                  Tutto s'arruffa
                  la luce si spegne.
                  Le ali spezzate
                  non volano più.
                  Cerco un sorriso
                  trovo lacrime amare.
                  Soffio calore
                  il cuore un iceberg.
                  Pochi istanti di luce
                  fiaccola accesa
                  fiamma ardente
                  poi nuovo buio
                  solo gelo dentro.
                  L'anima calpestata
                  cerca voli infiniti
                  sogni anelati
                  certezze svanite.
                  Trova vie scoscese
                  profondi dirupi
                  acque burrascose.
                  Sprofondo atterrita
                  come barca al vento
                  senza appigli
                  ancore, approdi.
                  Rivoglio il mio cuore
                  radioso, splendente
                  Non sa far male
                  non ha ferito mai.
                  È amore infinito
                  canto, melodia.
                  Fermate l'altalena.
                  Lasciatelo volare
                  libero e raggiante
                  nell'immensità.
                  Cinella Micciani
                  Composta mercoledì 13 settembre 2017
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: CINELLA MICCIANI

                    Magica sera

                    Prima che il buio
                    scenda veloce
                    coprendo tutto
                    col suo manto,
                    io alzo gli occhi
                    al cielo stellato
                    e m’incanto estasiata
                    a guardare le stelle.
                    Vigile, le scruto tutte.
                    Neppure una
                    mi deve sfuggire.
                    Le stelle sono tante
                    brillanti e luminose.
                    Nel cuore mille sogni.
                    M’invento favole
                    che sanno di magia.
                    Ogni stella è incanto
                    desiderio anelato.
                    Non costano niente
                    ma riempiono il cuore.
                    All’improvviso
                    una stella si muove
                    lascia una scia
                    di polvere argentata.
                    Il cuore batte
                    all’impazzata.
                    Leggera come piuma
                    volteggio serena
                    nell’ampia distesa,
                    immersa nel sogno
                    che sa di realtà.
                    Gli occhi si riflettono
                    nel radioso brillio
                    di mille diamanti.
                    Una stella sfavilla.
                    L’anima irradiata
                    manda lampi di luci.
                    Tutto è canto, melodia.
                    Anch’io risplendo
                    radiosa come mai.
                    L’universo è poesia.
                    Cinella Micciani
                    Composta mercoledì 13 settembre 2017
                    Vota la poesia: Commenta