Scritta da: CINELLA MICCIANI

Arcobaleno d'emozioni

Che splendido
meraviglioso dono
è la vita,
un arcobaleno
d'emozioni vere.
Giro lo sguardo
e m'illumino.
Un sorriso di sole
che irradia il buio,
la fioca luce
di lucciola notturna,
il fiato di un sorriso
che ritempra il cuore,
tutto m'illumina.
Sono emozioni vere,
palpiti d'anima.
Scintille di cielo
respiri sussurrati.
Meraviglioso dono
è la vita, splendido
magico arcobaleno,
pennellato d'incanti
che volteggiano
fluttuano,
s'inerpicano,
s'adagiano lievi.
Tappeto di sogni
alcova di amanti
uniti per sempre
da quel miracolo,
speciale ed unico
chiamato amore.
Vivo di sentimenti
di attimi palpitanti,
di aneliti infiniti.
La mia anima
è un arcobaleno
d'emozioni vere.
Cinella Micciani
Composta domenica 23 luglio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Anima di luce

    Vestita
    di luce
    e di sole,
    mi muovo
    leggera,
    come farfalla
    in leggiadro
    armonico
    volo.
    Nell'anima
    colori dipinti,
    melodie
    armoniose,
    canti divini.
    Il cuore brilla
    scintilla,
    mille palpiti
    vibranti
    aprono squarci
    di cieli infiniti.
    Nell'aria
    un sapore diverso,
    un soffio leggero
    un afflato divino.
    Col cuore anelante
    traccio solchi
    dipingo speranze
    pennello sogni
    profumati di me.
    Sei il mio respiro,
    la voce del cuore.
    Ogni istante
    di vita vera
    è radioso brillio
    fiocco d'amore
    anima di luce.
    Cinella Micciani
    Composta domenica 23 luglio 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Giace qui

      Avevo un'amicizia
      chiusa nel cuore
      bella, speciale,
      preziosa, rara.
      Un'amicizia
      straordinaria
      come poche
      nella mia vita.
      Mi dava forza,
      la spinta giusta
      per andare avanti
      la cullavo
      la pensavo eterna.
      Ora giace qui.
      In fondo al cuore.
      Se n'è andata,
      amareggiata
      delusa, oltraggiata
      da puerili ragioni.
      M'ha lasciato
      solo lacrime,
      un rimpianto
      che brucia dentro
      logora il cuore
      spegne l'anima.
      Era un'amicizia
      condivisa, reale.
      Due gabbiani
      due libellule
      due perle rare.
      Senza un motivo,
      senso logico
      o ragione valida
      s'è volatilizzata.
      Gioco di prestigio
      che non fa ridere.
      Lascia sgomento
      vuoto incolmabile
      una disperazione
      senza fine o perché.
      Cinella Micciani
      Composta domenica 23 luglio 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Il mio mare

        Quando ti penso
        m'appare una distesa
        d'infinito azzurro,
        onde arpeggianti
        dalle mille melodie.
        Tu sei il mio mare
        la sinuosa sabbia
        m'avvolge,
        mi stropiccia,
        mi riscalda,
        s'attacca alla pelle.
        Diventa parte
        d'un corpo caldo,
        che brucia, arde
        s'accenda e geme.
        Quando ti penso
        davanti a me
        vedo cavalloni
        che si rotolano
        s'immergono
        mi trascinano via.
        Sento le tue mani
        sfiorarmi tenere
        in abbraccio forte
        che sa di poesia...
        tra me e te
        un oceano d'amore.
        Sono barca a vela,
        tu refolo di vento.
        Giochi con malizia
        sul mio corpo.
        Estasi pura,
        piacere intenso
        ebbrezza infinita.
        Arriva l'alba,
        dolce carezza,
        tocco sensuale.
        Sei il mio mare.
        Ti respiro
        nel profumo acre
        dei nostri aneliti.
        Tu vivi dentro me.
        Cinella Micciani
        Composta domenica 23 luglio 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Amici miei

          Parlo a voi,
          amici miei,
          speciali ed unici.
          Vi vedo lottare
          tra le onde,
          quasi sommersi
          dalla tempesta
          che sommerge,
          inghiotte, trascina.
          Capita spesso
          che la vita sia
          impietosa burrasca.
          Bisogna attendere,
          aver fiducia dentro,
          tenersi stretti
          non lasciarsi andare.
          Nessuna tempesta
          dura in eterno.
          Presto il cielo
          tornerà a brillare,
          le nubi spariranno.
          Ritroverete albe
          luminose e belle,
          tramonti pennellati
          che parleranno
          all'anima smarrita.
          La vita è costellata
          di ombre e di luci,
          ogni momento
          ha la sua valenza.
          Viveteli uniti,
          mano nella mano,
          senza timore.
          Sempre ci insegna
          sempre ci dà lezioni.
          Ci forma, ci guida.
          Apre i nostri cuori.
          Squarcia il buio,
          riaccende la luce.
          Stringetevi forte.
          Mani serrate,
          cuori palpitanti.
          Niente a e nessuno
          mai dividerà
          chi l'amore unisce.
          Cinella Micciani
          Composta domenica 23 luglio 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di