Scritta da: Anthony Porretta

Il viaggio...

Il viaggio
la ricerca di se stesse... la ricerca di un essere della nostra assomiglianza...
la ricerca di chi ti potrebbe capire, la ricerca di chi puoi capire e aiutare...
Il viaggio...
Forse la ricerca di un elemento magari mancante... un elemento che ti rende piu bello e piu amabile che ti fa brillare...
La ricerca di quelle risposte che non ti ha mai datto riposo e da tanto tempo...
Il viaggio...
il profitto del presente dello spazio che c'e... il profitto della scoperta infinita...
il profitto della nostra immaginazione... e dei nostri sogni...
Il viaggio...
ora sto per scoprire... imparare... capire... e sognare...
Anonimo
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: martymina96

    Il Natale...

    Il Natale tante cose può significare:
    per i più piccoli regali di Babbo Natale,
    decorazioni d'oro e alberi luccicanti,
    che in tutte le case sonveramente tanti;
    per i più grandi è stare in famiglia, tutti uniti
    per festeggiare con torte e canditi.
    Una cosa è certa: è per amare
    e stando tutti insieme va via tutto il male,
    che si trasforma in pace e bontà
    per ognuno di noi, che poi molto seguirà!
    Anonimo
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anthony Porretta
      Così ti sei ritrovato da solo?
      Non hai più nessuno per ascoltarti?
      E non hai più nessuno per farti compagnia?
      Ok... perfetto.
      Posso dirti che sei molto fortunato
      perché ora hai tutto il tempo e tutta la libertà per sapere cosa vuoi veramente fare della tua vita...
      manda via questa angoscia della solitudine e respira profondo
      ascolta la tua voglia e lei ti ascolterà...
      e poi invita la saggezza così lei ti farà compagnia.
      Riflettici
      perché non sai ancora cosa ami per davvero nella vita
      non lo sai
      mai, mai, mai considerare ciò che non ti ama come qualche cosa che tu ami.
      Il tempo, se stesse, lo spazio... sono delle cose che non si devono mai sprecare
      allora avanti e dimentica il resto e vai alla ricerca di altri colori...
      perché il più grande dispiacere è di conoscere solo una parte delle possibilità quando invece ce ne sono un infinità
      questo è lo sforzo che può fare tutta la differenza.
      La differenza che ti può far trovare una strada che ti possa portare alla felicità.
      Anonimo
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: F4B10Z
        In caduta libera,
        osservo,
        d'angelo le candide ali,
        di innata dolcezza.

        Spargo ceneri in volo,
        col cuore plumbeo,
        di persa speranza,
        e rinnovata paura.

        Tace, la collina,
        in dolce sonno sta,
        mentre poso il piede,
        in scosceso terreno.

        Dolce, la carezza sul tuo volto,
        tranquilla stai,
        con occhio chiuso e
        imperturbabile sonno.

        Nitida immagine,
        di utopia scorcio,
        nell'aere, impacciato,
        vivo.

        Al fianco del buio,
        poco sotto alla luce,
        io, muoio di te,
        in questa notte stellata.
        Anonimo
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di