Tutta la vita

Tutta la vita ti aspetterò
Ascolterò il tuo silenzio
Vivrò del passato

Cercherò ogni momento
Vivrò ogni attimo intensamente
Come ho vissuto te

Il mio amore ti appartiene
Per altri cent'anni avrai
Tutto il mio bene

e se un giorno un amore
Più grande ti avrà
Continuerò ad aspettare

Il tempo fermerò
Manterrò viva quella rosa
e la donerò
Quel giorno, dopo cent'anni,
Che ti riavrò.
Anonimo
Vota la poesia: Commenta

    Cent'anni

    Cent'anni aspetterò il tuo sorriso
    Cent'anni cercherò il tuo amore
    Nella solitudine dei miei pensieri

    Cent'anni resterò nel dolore
    Ad aspettare la gioia del tuo ritorno
    Cent'anni vagherò nella memoria
    a rivivere quello che è stato

    Cent'anni aspetterò il tuo sì
    Lascerò tutto immutato
    Ritroverai tutto come lo hai lasciato

    e se vorrai,
    Ritroverai intatto tutto l'amore per te.
    Anonimo
    Vota la poesia: Commenta

      Il vento dell'estate

      Il vento dell'estate annunciò
      Il nostro autunno
      e venne la pioggia
      a bagnare i nostri vestiti leggeri

      Venne quel giorno ancora caldo
      Ma che non riusciva
      a scaldare i nostri corpi

      Le parole si spezzarono
      Quel mattino sotto un pallido sole
      Poche parole, eterni pensieri
      Spezzata la voglia di fare

      Restammo seduti a guardare
      Il mormorio della gente
      Un bimbo cencioso
      e il suo bottino di pane

      Il dolore che volevo cancellare
      e stavolta non c'erano lagrime
      Ma quel silenzio che blocca la gola

      Una folata di vento
      Il vento dell'autunno
      Che annuncia il nostro inverno

      La solitudine di un giorno di festa
      e la notte sempre più lunga
      Che inghiotte i nostri pensieri
      Aspettare una nuova luce
      Per cancellare questo dolore.
      Anonimo
      Vota la poesia: Commenta

        Ho gridato ti amo

        Con te ho visto la luce
        Dopo un secolo di buio
        Ho visto il cammino illuminato
        Ho visto i fuochi nella notte

        Il tuo nome tatuato sulla pelle
        Inciso col fuoco nel cuore
        Un urlo nella notte

        Ho gridato "Ti amo"
        Ho aspettato che il vento
        Ti raggiungesse
        Ti sei voltata, hai ascoltato

        Ho visto il tuo volto nella luce
        Nell'abbagliante luce del tuo amore.
        Con te ho visto la luce
        Dopo di te tornerò nel buio.
        Anonimo
        Vota la poesia: Commenta

          Se fossi il migliore

          Se fossi il migliore degli uomini
          Ti porterei tra i boschi di agrifoglio
          Ti bacerei all'ombra della luna
          Se fossi il migliore tra gli uomini
          Ti costruirei un capanno nell'isola più bella
          e ti amerei come non lo sei mai stata
          Se fossi il migliore tra gli uomini
          Volerei nel cielo per prendere la stella
          Più luminosa e farne un anello per la vita
          Ma sono solo io che sa amarti con il cuore
          Di uomo che mai, prima di te, ha conosciuto l'amore.
          Anonimo
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di