Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Silvia Nelli
Caro "silenzio" ci sono stati momenti nella vita in cui ti ho odiato. Ti ho disprezzato così tanto quando ti sei rivolto a me senza pietà alcuna, mandato da chi avrebbe invece dovuto parlare, spiegare e rendermi conto di alcune cose. Sei stato massacrante ogni volta che dei punti interrogativi mi laceravano il cuore. Con il tempo ho imparato ad apprezzare anche i tuoi lati positivi. Ti ho conquistato e ho fatto di te il mio più grande alleato. Un alleato fedele che farà di me una persona vincente di fronte a tutti coloro che hanno parlato troppo e devono imparare cosa sia il silenzio. Un asso nella manica che da usare verso coloro che vorrebbero fare di "me" il loro "gioco"!
Silvia Nelli
Composto venerdì 1 luglio 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Parlo anche più di una volta se di fronte ho qualcuno a cui tengo veramente. Do il massimo, fino allo sfinimento. Ma dove non c'è orecchie per sentire il silenzio arriva comunque prima o poi. Il problema è che non ho ancora imparato che chi ha voglia di ascoltarti perché è interessato a capire e soprattutto a capirti capisce subito e alla prima. Ripetere è inutile, tentare ancora è tempo sprecato e sperare che prima o poi verrai ascoltato è da stupidi.
    Silvia Nelli
    Composto mercoledì 29 giugno 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Ci sono persone che sanno aspettare. Persone che non hanno paura dei vuoti, dei momenti buoi o difficili. Ci sono cuori che non sanno adorare chiunque, che non sanno accontentarsi pur di non perdersi nella solitudine. Ci sono persone che amano così tanto la loro sicurezza, la loro indipendenza e quell'equilibrio raggiunto che aspettano sempre la persona giusta per mischiare la loro vita con quella di un'altra persona. Chi sa aspettare merita di essere premiato con qualcosa di grande che valga l'attesa vissuta.
      Silvia Nelli
      Composto mercoledì 29 giugno 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Mi dovrebbero spiegare perché siamo fatti di una psicologia talmente assurda da sentire maggiormente il bisogno di coloro che ci abbandonano, ci feriscono e ci fanno stare male. Siamo veramente menti incomprensibili a volte nel non riuscire a sganciarsi da chi ci fa soffrire, ma con estrema facilità riusciamo ad allontanare chi prova a starci vicino.
        Silvia Nelli
        Composto martedì 28 giugno 2016
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Non mi sono mai sentita superiore a nessuno, ma di certo questo non ha fatto di me una persona qualunque. Mai a nessuno ho permesso di farmi sentire inferiore, di dire che sono una persona che non vale o che non conta! Purtroppo io sono una di quelle persone che si affianca a pochi. Sono una persona intelligente che sa benissimo che non sarà amata e sostenuta da tutti e non me ne faccio un problema o una malattia... del resto a me non piace quasi nessuno!
          Silvia Nelli
          Composto lunedì 27 giugno 2016
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Silvia Nelli
            Ho riposto le valige nel mio armadio molte volte credendo che il mio viaggio fosse terminato. Sentirmi come qualcuno che non ha più niente da cercare o da aspettare. Oggi quelle valige non vanno più bene, gli indumenti che le riempiono sono pesanti, giusti per coprire un freddo interiore che non sento più. Sfare i vecchi bagagli e farne di nuovi... Perché adesso si va al sole. La strada che ho intrapreso non è in discesa è comunque in salita, del resto ogni strada meritevole del traguardo ambito lo è... Ma non sento più fame di affetto e nemmeno freddo, adesso sento il calore di chi veramente ha dimostrato di esserci e il sole è tornato a splendermi nel cuore. Buon viaggio a me.
            Silvia Nelli
            Composto lunedì 27 giugno 2016
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Silvia Nelli
              Ci capiterà di vedere molto di più di quello che c'è se a guidarci è il cuore. Giustificheremo anche ciò che mai avremmo perdonato e lo faremo senza rendercene conto. Ci capiterà di aspettare risposte che non arriveranno nemmeno quando avremo formulato in modo chiaro la domanda. Sono freddi gli angoli dove si accasciano quelli che "aspettano". Sono umidi i loro occhi e nebbiose le loro menti. Difficile dissolvere la nebbia, asciugare lo sguardo e tornare dove il calore del vero "voler bene" ci aspetta ormai da troppo tempo.
              Silvia Nelli
              Composto domenica 26 giugno 2016
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Silvia Nelli
                Se mi chiedi un favore, posso anche fartelo. Ma se mi metti imposizioni o tenti di farmi fare ciò che non voglio fai un grande errore. La strada da percorrere e il modo in cui camminare lo decido io. Se scelgo un percorso non ci sono mezzi per fermarmi. Non ci riuscirai con le buone, con le cattive e nemmeno con le "trappole". Se il fatto che non ti accontento ti rende nervoso mi dispiace. In questi casi si usa "farsene una ragione" per tutto il resto c'è la rassegnazione.
                Silvia Nelli
                Composto domenica 26 giugno 2016
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Silvia Nelli
                  Potevo sminuire il mio valore e restarti accanto, ma ho sempre amato troppo l'ardore dei miei principi. Avrei potuto alimentare il mio egoismo e portarlo al pari del tuo, ma per me l'egoismo è sinonimo di assenza di comprensione e attenzione verso gli altri. Potevo far vincere l'orgoglio, ma per me è solo una delle principali cause per cui si perdono le persone. Io amo il mio essere in ogni sua forma. Mi amo quando mi metto da parte per aiutare chi "conta" e mi amo quando metto da parte quelli per cui "non conto" per aiutare me stessa.
                  Silvia Nelli
                  Vota il post: Commenta
                    Scritto da: Silvia Nelli
                    Ciao, volevo dirti che non "hai vinto" perché sono ancora in piedi. Volevo spiegarti quanto difficile sia stato sopportare il dolore della tua assenza, sentirmi impotente di fronte alla tua cattiveria e avere le mani legate. Volevo spiegarti che la rabbia non fa parte di me... in qualsiasi posto del mondo tu pensi di avermi "intrappolata" sappi che io sono già oltre. Dovrei odiarti, maledirti, ma ciò che invece avrei voglia di fare è regalarti un "abbraccio" perché tu possa sentire quell'enorme forza che grazie a te, oggi reputo la mia migliore amica!
                    Silvia Nelli
                    Composto sabato 25 giugno 2016
                    Vota il post: Commenta