Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Silvia Nelli
Non chiedermi perché sono solo. Sai, le persone "sole" sono quelle che si accontentano della compagnia di chiunque. Quelle che hanno bisogno di avere sempre qualcuno con cui giocare, qualcuno da far sentire "all'altezza". Le persone sole sono quelle "vuote" dentro, prive di amore, quelle che l'unica cosa che sanno regalare sono parole spoglie di sentimento e verità. Chiedimi perché sono "single" e ti risponderò che lo sono perché persone che sanno offrirti qualcosa di diverso da tutto ciò sopra descritto ne sono rimaste ben poche. Ed essendo una persona che non si sente "sola", ma vive benissimo con se stessa. Non si accontenta e non si regala a tutti. Io non ho bisogno di far sentire nessuno all'altezza per sentirmi migliore e non mi servono finte compagnie con cui giocare per sentirmi una persona appagata.
Silvia Nelli
Composto domenica 10 luglio 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Voglio tornare dove sono stato felice. Riassaporare il sapore di un giorno come tanti, ma profondamente diverso. Quei giorni che mentre li vivi sembrano banali e poi nel tempo li ricordi più di altri. Voglio tornare dove le cose più scontate erano felicità, dove anche un sole che sorge era un motivo per ringraziare il cielo di poterlo vedere. Voglio tornare in quel mondo dove sono cresciuto, tra cicatrici, ginocchia sbucciate, corse in bicicletta e il sapore della polvere tra le labbra. Voglio tornare la, dove avevo tutto senza avere niente perché qui non mi piace. Perché qua anche se hai di più ti senti vuoto dentro. Voglio tornare dove le persone si volevano bene e si apprezzavano per ciò che erano e non per ciò che avevano.
    Silvia Nelli
    Composto sabato 9 luglio 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Stasera vorrei poter fare un miracolo. Vorrei poterti regalare un pezzo della mia di vita, anche piccolo... per donarlo a te. Vorrei vederti sorridere, felice e senza pensieri. Lo prenderei io un po del tuo dolore e delle tue sofferenze, lo sopporterei sai!? Non importa se ne ho già tante, sono forte e potrei farcela. Vorrei darti un po di quella serenità che tu senza rendertene conto hai donato a me ogni giorno. Non posso farlo... posso solo darti la mia amicizia, il mio pensiero, il mio amore come ho sempre fatto e augurarmi che basti ad augurarti che tutto vada per il meglio. Ti amo amico mio.
      Silvia Nelli
      Composto giovedì 7 luglio 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Averti di fronte sarebbe un onore. Occhi negli occhi per vedere chi prima tra me e te abbasserebbe lo sguardo. Grandi uomini lo si diventa essendo un "esempio". Tu invece sei l'esempio di tutto ciò che nella vita va scartato ed evitato. I valori non si predicano, ma principalmente si praticano. Tu pratichi il livello più basso della scala dell'onestà. Ho mescolato tempo, sentimenti e pazienza con colui che credevo tu fossi... oggi che so chi sei veramente sorrido ironicamente, domandandomi come possa essere stata una persona tanto stupida da non capire che il mondo è pieno di "attori" che recita fuori dal set.
        Silvia Nelli
        Composto giovedì 7 luglio 2016
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Distacco da tutti quelli che non hanno il coraggio di dire ciò che pensano veramente. Infantili, dietro le loro frasi di comodo e i loro atteggiamenti da cani bastonati. Distacco perché un no non diventerà mai un probabile si nemmeno quando ce lo mettete davanti come un "forse". In alcune cose le vie di mezzo non possono esserci, non esistono compromessi nelle vane promesse che ci fate perché in quelle noi non troveremo mai un modo per venirvi incontro. Lasciateci perdere se non siete all'altezza, lasciateci fuori dal vostro mondo fatto di teatrini e poesie recitate dalla signora "illusione". Stateci lontani, perché noi abbiamo un cuore da donare, emozioni da farvi sentire e brividi da farvi ricordare. Abbiamo anche un cervello per capire, una dignità che non vogliamo regalare e soprattutto non abbiamo tempo da perdere.
          Silvia Nelli
          Composto martedì 5 luglio 2016
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Silvia Nelli
            Quanta fretta di crescere, di essere grandi e buttarsi nel mondo degli adulti. Perché!? Se quella è l'età più bella, quella in cui l'innocenza e i gesti incondizionati regnano sovrani. Quante lacrime per crescere, le prime delusioni, le prime ferite... quelle che ci fanno dire: "non mi passerà mai... non ce la faccio"! Per capire poi crescendo ancora, che a confronto di ciò che ci aspettava quelle ferite non erano niente. Diventare adulti non è soltanto una responsabilità, ma l'inizio della durissima guerra quotidiana tra noi, la parte di mondo sbagliata che incontreremo e quell'assurdo destino che troppo spesso si dimentica di venirci incontro.
            Silvia Nelli
            Composto domenica 3 luglio 2016
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Silvia Nelli
              Forse è stata una mia scelta di non mostrare più alcuni lati di me. Non so se sia giusto o sbagliato, poco importa se a me fa sentire meglio. Ne ho dato di tempo, di attenzioni e di comprensione. Ho mostrato la mia forza e la mia debolezza. Oggi sotto i pugnali che il mondo mi lancia contro ci vado con la corazza perché ho capito che è l'unico modo che mi permette di proseguire. Forse agli occhi di molti posso apparire come quella dura, difficile e sempre incazzata, ma chi ha voglia di scoprirmi non si fermerà certo a ciò che sembra. Non ho bisogno di numeri vicino a me, non sento la necessità di lodi di persone sconosciute e non ho fame di affetto. Ho i miei punti fermi, le mie certezze e me le tengo ben salde. Poi ho le mie paure, le mie fragilità e i miei limiti e quelli li mostro a pochi. Ho voglia di conoscere persone nuove, che non si fermano di fronte ad un atteggiamento, ad una parola, ma che hanno ancora quella dannata voglia si scoprirsi reciprocamente. Non mi piace la perfezione, io amo anche scontrarmi con chi ho di fronte. Amo cercare di capire il loro modo di vedere le cose, ma il rispetto, la sincerità la metto al primo posto. Il fatto che ne abbia concessa tanta e ricevuta poca, mi ha portato poco a poco a chiudermi e a regalare quelle piccole, ma preziose cose di me solo a chi merita.
              Silvia Nelli
              Composto domenica 3 luglio 2016
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Silvia Nelli
                Non resto più ferma ad aspettare niente e nessuno. La vita mi passa tra le dita e mi sfugge. Credo di averne lasciata passare già troppa. Vivo con il sorriso a mille adesso, tra un'emozione e una lacrima, ma sempre con il cuore su di giri. Ne ho una sola di vita, nessuno mi da seconde possibilità quando si parla di tempo... e io non lo voglio sprecare più. Viva tutto ciò che mi trascina, viva tutto quello che mi fa sentire viva e che mi emoziona. Viva la mia energia positiva e viva la vita.
                Silvia Nelli
                Composto domenica 3 luglio 2016
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Silvia Nelli
                  Caro "silenzio" ci sono stati momenti nella vita in cui ti ho odiato. Ti ho disprezzato così tanto quando ti sei rivolto a me senza pietà alcuna, mandato da chi avrebbe invece dovuto parlare, spiegare e rendermi conto di alcune cose. Sei stato massacrante ogni volta che dei punti interrogativi mi laceravano il cuore. Con il tempo ho imparato ad apprezzare anche i tuoi lati positivi. Ti ho conquistato e ho fatto di te il mio più grande alleato. Un alleato fedele che farà di me una persona vincente di fronte a tutti coloro che hanno parlato troppo e devono imparare cosa sia il silenzio. Un asso nella manica che da usare verso coloro che vorrebbero fare di "me" il loro "gioco"!
                  Silvia Nelli
                  Composto venerdì 1 luglio 2016
                  Vota il post: Commenta
                    Scritto da: Silvia Nelli
                    Parlo anche più di una volta se di fronte ho qualcuno a cui tengo veramente. Do il massimo, fino allo sfinimento. Ma dove non c'è orecchie per sentire il silenzio arriva comunque prima o poi. Il problema è che non ho ancora imparato che chi ha voglia di ascoltarti perché è interessato a capire e soprattutto a capirti capisce subito e alla prima. Ripetere è inutile, tentare ancora è tempo sprecato e sperare che prima o poi verrai ascoltato è da stupidi.
                    Silvia Nelli
                    Composto mercoledì 29 giugno 2016
                    Vota il post: Commenta