Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie personali migliori


in Poesie (Poesie personali)
Quando sei nella tristezza non disperarti, la gioia arriverà.
Quando sei nel dolore non temerlo ma accettalo come parte di tè.
Quando sei nel lutto non chiederti perché hai perso i tuoi cari, ma ringrazia il Padre celeste per averteli donati.
Sii gioioso e vivi nella speranza, solo così riuscirai ad affrontare qualsiasi situazione...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Andrea De Candia
    in Poesie (Poesie personali)

    Movimento

    Tu qui piangi, là si balla.
    Nella tua lacrima, cioè.
    Là si ride, c'è allegria.
    Là non sanno alcun perché.
    Come un brillio di specchi.
    Come guizzi di candele.
    Quasi portici e scalini.
    Scatto bianco di polsini.
    Quei leggeri O e H.
    Cloro e sodio, bei soggetti.
    E l'azoto damerino
    in cortei piroettanti
    su e giù sotto la volta.
    Tu qui piangi, e ben gli suona.
    Eine kleine Nachtmusik.
    Chi sei bella mascherina.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: giuly cinque
      in Poesie (Poesie personali)

      Ti lascerò

      Ti lascerò
      ti lascerò solo dopo averti amato profondamente.
      E di averci provato, ma poi non è servito a niente
      i lascerò solo quando ho provato a guardarti
      negli occhi e sorridere...
      Ti lascerò una parola, una lettera, un'emozione, un fatto,
      un ricordo,
      è tutto quello che un giorno troverai in un
      piccolo cassetto; e di aprire quando vuoi tu!
      Da ricordare felicemente senza rimpianti....
      Composta domenica 12 febbraio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Riccardo Rossi
        in Poesie (Poesie personali)

        Signore a Te devo tutto

        Signore a te devo tutto.
        Stavo per morire e mi hai salvato.
        Mi ero ormai perso, e mi hai donato una nuova vita.
        Quante volte sono caduto e mi hai rialzato.
        In nome Tuo, tanti amici mi hanno sostenuto e aiutato.
        Quanti piccoli miracoli vedo ogni giorno, frutto del Tuo amore.
        Ogni giorno sono rimodellato dal Tuo Spirito.
        Dovrei essere tutto per Te, ma ancora tentenno.
        Perdonami per le mie titubanze, per non affidarmi solo a Te.
        Dammi forza per superare le mie paure, sono così debole.
        Fammi diventare un Tuo servo fedele,
        un piccolo pezzo della Tua Croce.
        Fammi essere giusto, caparbio.
        Fiducioso nei miei talenti.
        Ti prego con tutto il cuore, fai si che sia totalmente Tuo.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Andrea De Candia
          in Poesie (Poesie personali)

          Persiano morto

          Per decreto del sangue
          trasse dall'orcio azzurro della fuga
          il ben scolpito ed affilato brando
          e lo vibrò più alto
          dei confini vitali: su cervici
          immaginose, cui la sua miseria
          umana contrastava in agonia
          di serafiche forze. E non lo volle
          vittorioso la Furia che s'accampa
          ora pietosa al lato del suo scudo.
          Vota la poesia: Commenta
            in Poesie (Poesie personali)

            Selvalta

            È più allettante della repentina pietra
            scagliata impetuosamente nel placo mare
            più gentil del ramo di ciliegio,
            che, aspettando l'estate lievemente si dondola.
            E nella dolce brina mattiniera,
            appare incostante
            come vita vissuta.
            Agisce veemente come un raggio di luce,
            ma svanisce diletta come sole al tramonto.
            Può questa essere
            l'emozione provante di fronte agli occhi della donna che irradia l'essenza.
            Vota la poesia: Commenta
              in Poesie (Poesie personali)

              Mi trovò nuovo

              Venne con presagio.
              Un'incognita certezza interpretata da un mediocre teatro.
              Fu sentimento mio,
              fu sentimento tuo,
              fu sentimento altrui.
              Bruciato.
              Scorza dipinta d'esperienza e consumata dal pennello
              rinasce la mia parola
              e diventa buccia d'emozione con anima di piombo.
              Vota la poesia: Commenta
                in Poesie (Poesie personali)

                Amo la vita...

                Amo la vita.
                Amo la vita quando mi sveglio riposato,
                amo la vita quando mi sveglio stanco, ma a svegliarmi è mio figlio,
                amo la vita quando un amico mi offre un bicchier di vino,
                amo la vita quando una persona anziana mi insegna qualcosa,
                amo la vita quando mia madre mi chiede ancora un "bacino",
                amo la vita quando uno sconosciuto mi tende la mano,
                amo la vita quando i miei complimenti sono apprezzati davvero,
                amo la vita quando un'amica mi chiede consiglio,
                amo la vita mentre la vivo,
                amo la vita quando mi accorgo che non sto solo esistendo.
                Amo la vita,
                e cercherò di non scordarlo mai.
                Vota la poesia: Commenta
                  in Poesie (Poesie personali)
                  Morte, non sei
                  che un'anima
                  errante
                  per infiniti campi
                  desolati
                  nella nulla eterna attesa
                  che il tuo fuoco
                  si ravvivi.

                  Anima sola,
                  pellegrina,
                  calda di amore e di affetto
                  che, freddo, brucia
                  senza sosta
                  nelle anime che non tocca;
                  ed è un fuoco senza fiamma.

                  Dolce,
                  corrotta,
                  bellezza in volo
                  lentamente interrotta.
                  Battito, istante eterno.
                  Ospizio di sogni, di fumo
                  irrealizzato;
                  non si piega
                  a te
                  la spiga
                  più fragile
                  del mondo.

                  E sei calore immenso.
                  Composta sabato 4 giugno 2016
                  Vota la poesia: Commenta
                    in Poesie (Poesie personali)

                    Addio

                    A volte spero che tutto finisca,
                    chiudere gli occhi e non vedere più la luce,
                    addormentarmi e non svegliarmi più.
                    Sarebbe un sollievo, la fine di un incubo.

                    La vita è un bene prezioso,
                    ma a che serve se non si è felici,
                    se non c'è più amore.

                    La vita mi ha sottratto chi la vita mi ha dato
                    e mi sta sottraendo chi con me la vita ha donato.

                    Ho erso un muro, tempo fa, e ho sbagliato.
                    Pensavo che la forza dell'amore riuscisse ad abbatterlo,
                    ma chi sta dall'altra parte lo ha fortificato.
                    Non c'è più amore.

                    Io non ho più la forza,
                    risucchiata e imprigionata in quel muro.

                    Dicono di comunicare ma il muro è troppo spesso,
                    le parole non lo oltrepassano.
                    Dicono di inginocchiarsi, dare e chiedere perdono,
                    ma il muro non è trasparente,
                    chi sta dall'altra parte non vede.
                    Si può comunicare col cuore, ma l'altro è chiuso,
                    non capisce.

                    Solo la morte riuscirà ad abbattere il muro,
                    un pianto disperato lo sgretolerà.

                    Addio a chi non ho saputo dare
                    addio da chi non ha avuto il coraggio e la forza di ricominciare.
                    Vota la poesia: Commenta