Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie personali migliori


Scritta da: marianna
in Poesie (Poesie personali)

Anima mia

Ispeigabile follia la mia mente...
un mondo invivibile dentro che preclude la mia pace...
un mondo giudice fuori che mi ha reso insicura...
Anima mia, sei tu la mia nemica?
Tormento unico, persistente, che strazia il mio cuore stanco ormai di battere veloce, perennemente...
Ci si cheide perché? Tante le risposte, le cause
ma infine... il vuoto...
Inetta in questi nuovi giorni,
l'apice del nulla il mio pensiero di cui non posso fare più a meno... e ora cos'è cambiato?
Nuove strade sembrano prostrarsi dinnanzi a noi, nuove occasioni... uniche... irripetibili...
Ma Anima mia perché non mi consenti di viverle?
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Assia & Niki
    in Poesie (Poesie personali)

    Vorrei...

    Oggi vorrei farti un regalo,
    un regalo speciale,
    un dono che mai potrai scordare.
    Vorrei regalarti un sogno,
    mille sorrisi,
    il mio pensiero più profondo.
    Mai nessuna lacrima vorrei scorresse sul tuo bel viso,
    mai niente e nessuno vorrei spegnesse il tuo sorriso...
    A te che sei l'unico uomo per me,
    ti regalo ancora una volta tutto il mio cuore,
    perché tu possa sempre sentire i brividi dell'amore
    che solo quello vero può dare.
    Anonimo.
    Composta martedì 12 aprile 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Per Francesca
      in Poesie (Poesie personali)

      Il tuo sguardo

      Quel tuo sguardo mi faceva impazzire
      Ti fissavo per ore, rimanendo incantato
      Non ci sei più... chissà se mi puoi sentire
      Perdonami, se sono disperato

      Se chiudo gli occhi ti vedo dormire
      Chissà nei tuoi ultimi giorni che cosa hai sognato
      L'impotenza mi ha fatto impazzire
      Perché il mondo è così sbagliato

      Ti immagino stella
      Ti penso un angelo
      Ma non riesco più a vivere

      Sarai sempre la più bella
      Negli occhi ho un velo
      Ma ti prego... Franci continua a sorridere.
      Vota la poesia: Commenta
        in Poesie (Poesie personali)

        Ogni volta

        Ogni volta che ti sentirai perso,
        ogni volta che non troverai
        pace nemmeno guardando l'azzurro,
        di un cielo terso,
        ogni volta che ti sentirai solo,
        ogni volta che avrai paura di spiccare il volo,
        ogni volta che piangerai,
        ogni volta che non capirai,
        ogni volta che ti sentirai amareggiato,
        ogni volta che gurderai lo splendore di un cielo stellato,
        ogni volta che ti sentirai sconfitto,
        ogni volta che ti sentirai afflitto,
        ogni volta che non ti sentirai amato,
        ogni volta che non otterrai quello che da tempo hai desiderato,
        ogni volta che non troverai più la via,
        apri gli occhi perché ora
        la tua vita è anche la mia.
        Vota la poesia: Commenta
          in Poesie (Poesie personali)

          Non cercarmi

          Non cercarmi, non mi troverai dentro nessuno.

          Cercami, con gli occhi del cuore
          E mi troverai dentro di te.

          Non aspettarmi, non arriverò mai.

          Aspettami e ti accorgerai
          che non sono mai andato via.

          Non amarmi, non voglio tu soffra.

          Amami e vivrai
          un meraviglioso sogno d'amore.
          Vota la poesia: Commenta
            in Poesie (Poesie personali)

            Cercasi Luce....

            Il mio cuore è vuoto.
            Non provo niente, non sento niente.
            Non amore né odio,
            non gioia né tristezza,
            non benessere né dolore,
            ma solo quello stancante sentimento di indifferenza
            che distrugge il nostro essere e il mondo.
            Io sono indifferenza,
            indifferenza è morte,
            io sono morta.
            Ecco dove muore un'anima!
            Ecco dove muoiono i suoi sogni!
            Nel limbo più buio e nascosto,
            tra le delusioni e gli insuccessi,
            trattati come immagini annebbiate,
            quando in verità serve solo un po' di luce
            per rimetterli a fuoco.
            Composta domenica 20 giugno 2010
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Daduncolo
              in Poesie (Poesie personali)

              11 Settembre 2001 - Per non dimenticare!

              L'uomo cade in basso e privo di fune non riesce a risalire dal baratro, non perché la corda non ci sia, ma perché dalla troppa ignoranza non riesce per sua sfortuna a farne buon uso...
              La vita sarà pure un sogno,
              ma per sognare sofferenza e distruzione
              preferisco fare incubi la notte.
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Amina
                in Poesie (Poesie personali)

                L'Amore

                Vorrei essere il cielo che ti copre
                Vorrei essere l'aria che respiri
                Vorrei essere il vento che ti accarezza
                Vorrei essere tutto ciò che vuoi...
                Purtroppo sono un essere inesistente
                Cercami
                Continua a cercarmi sono inesistente e sono dappertutto.
                Composta lunedì 29 marzo 2010
                Vota la poesia: Commenta
                  in Poesie (Poesie personali)

                  Ti cerco

                  Ti cerco nelle pieghe dell'anima
                  Sui sentieri che conducono al cuore
                  Nel manto di brina sulle foglie di ulivo
                  Tra i campi dove l'odore d'erba tagliata
                  sembra stordire i sensi

                  Ti cerco nell'odore del caffè della mattina
                  Negli sguardi della gente che si affolla in strada
                  Tra i volti di questa città sfiancata dai rumori

                  Ti cerco nel silenzio dei miei pensieri
                  Nel profumo che indosso e che diventa pelle
                  Nei piccoli gesti che riempiono la vita
                  Tra i colori dell'arcobaleno che veste l'orizzonte

                  Ti cerco di notte prima di chiudere gli occhi
                  Nei vicoli della mia coscienza prima dello spegnersi
                  delle luci

                  Ti cerco nel respiro che mi accompagna nel sonno
                  Tra le pagine di un vecchio libro che non stanca mai
                  Sul cuscino che stringo ogni sera
                  Tra i sogni di oggi che vorrei diventassero certezze del domani.
                  Composta mercoledì 10 luglio 2013
                  Vota la poesia: Commenta