Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie personali migliori


in Poesie (Poesie personali)

La fabbrica di giocattoli

Sei entrata nella mia fabbrica
Al primo sguardo ti sei innamorata
mi hai baciato
mi hai coccolato
Mi hai usato per mesi
Mi hai sfruttato per giorni
Siamo stati assieme minuto per minuto
Ora sono rimasto solo
Ora mi hai abbandonato
Ero il tuo dolce giocattolo.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Nadia OOO
    in Poesie (Poesie personali)

    Danza di fuoco

    Mi trascino
    in punta di piedi
    dove emergono
    le mie parole
    dove mi abbandono
    nell'incanto
    di danze carnali
    dove i tuoi occhi
    seguono i miei movimenti
    nel sfiorarti
    nel toccarti
    preparandoti
    al mio tocco
    si! Preparare
    la tua anima
    e la tua pelle
    al mio fuoco

    Io... forza ribelle
    di un fuoco che arde
    dove tu... non puoi domarmi
    sono il più maestoso
    dei tuoi fuochi
    dove tu stesso
    brucerai
    nel desiderio
    di avermi
    anche solo per un'istante.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: ambrystar
      in Poesie (Poesie personali)

      Non voglio capire

      Non voglio sapere,
      non voglio sentire le tue ragioni...
      sono solo parole e parole
      frasi inutili ed insulse che ti escono dalla testa
      xk tu non hai un cuore.
      Le dici solo per metterti la coscenza a posto.
      Di tutte le tue scuse, di tutti i tuoi motivi, pensieri ed emozioni...
      io sento solo parole senza senso.
      Sai dire solo questo.
      Non sai promettere perché non sai mantenere
      mi hai fatto male tante volte
      mi hai fatto versare innumerevoli lacrime
      lacrime che non ti meriti
      che io non merito di versare
      per me ormai sei solo polvere: una passata e vai via...
      ma il brutto è che la polvere ritorna sempre...
      perché è fastidiosa...
      ma io sono migliore di te
      io sò ammettere quando sbaglio
      tu no
      tu ti credi perfetto, superiore a tutto e a tutti.
      Credi che tutto ti sia dovuto, ma non è così!
      Ora ti guardo e mi fai solo pena.
      Certo, a volte mi capita di pensare a noi due e a quello che eravamo.
      E allora non auguro a nesuno al male che tu hai fatto a me...
      ti riguardo una seconda volta, e non mi fai più pena...
      mi disgusti...
      perché io ho sempre odiato la sporco...
      specialmente la polvere.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: meo
        in Poesie (Poesie personali)
        La vedo nei mio presente, sognante e travolgente
        La vedo in ogni film, riflesso delle mie paure
        La vedo in ogni canzone, negli sguardi della gente
        La vedo darmi un bacio e dirmi sei tu, ti ho trovato
        La vedo nel nostro letto, fusione di corpi ed emozioni
        La vedo nel mio mondo, all'improvviso così profondo
        La vedo nei suoi occhi, tremolanti e pieni d'amore
        La vedo nel suo profumo, aroma celestiale
        La vedo nelle sue debolezze, con gli occhi pieni di malinconia
        La vedo nella sua forza, costruire un futuro con me
        La vedo nei nostri sogni, proiezioni di un amore infinito
        La vedo nei nostri progetti, elementi tangibili del reale
        La vedo dirmi si, lo voglio, per sempre insieme
        La vedo sussurrarmi amore mio, la desidero, ci sarà anche lei...
        Composta venerdì 19 febbraio 2010
        Vota la poesia: Commenta
          in Poesie (Poesie personali)

          Sogno o incubo

          Un sogno
          Quante volte abbiamo fatto l'amore
          Nascondendoci da occhi indiscreti.
          Sento ancora il tuo profumo nel mio letto
          Rilavo e rilavo le lenzuola ma l'odore permane
          Il tuo profumo sovrasta anche il fiore più odoroso.

          Ripenso ai primi momenti e i tuoi attimi di imbarazzo
          Le tue mani fredde e sudate che per ore stringevo
          Le tue labbra morbide che adoravo baciare
          I tuoi capelli sempre spettinati che accarezzavo
          I tuoi occhi seducenti e sorridenti

          Ripenso alla passione mentre ci baciavamo
          Ripenso alle ore nel letto insieme,
          Ripenso ai nostri nudi corpi sotto le lenzuola.
          Ripenso alle volte che abbiamo fatto l'amore
          Ripenso a quando mi stringevi forte e mi dicevi "ti amo"

          Un suono sopraggiunse al mio orecchio e mi svegliai

          Eri sparita.
          Vota la poesia: Commenta
            in Poesie (Poesie personali)
            Scocca la mezz'ora
            Un suono, un rintocco veleggia nell'aria,
            non è la campana di un pendolo, ma il battito del mio cuore, che impazza al pensiero di quel bacio dato,
            uno schiocco di un secondo scandisce il tempo che separa le tue labbra dalle mie.
            Mi mancate dolci labbra.
            Vota la poesia: Commenta