Questo sito contribuisce alla audience di
Come un granello di sabbia - Poesie

Poesie dal Libro:Come un granello di sabbia - Poesie

Anno:
2010
Autore:
PensieriParole Staff
Editore:
PensieriParole

La poetessa Alda Merini

Il suo sorriso appena schiuso
Nasconde il suo linguaggio lieto
Che rimane chiuso
Perché il suo cuore di amore pieno
Naviga tra le stele e diventa alieno

Amico che della poesia sei scaldato
e sempre infastidito da un'espressione speciosa
Ascolta Alda e il suo vocabolo dal cielo estratto
Un gioiello magnifico una cosa preziosa
Elegia della galassia Merini che s'è allontanato

Un poeta di musica innamorato
Che ha giustamente trovato la sua vocazione
Ha recato un significato
Una certa bellezza della sua espressione
Piena di fuoco e pieno di passione

Per lei non c'era un tempo passato
Ne anche ancora un tempo futuro
Viveva felice soltanto un istante
Quello che marca, della vita il buono augurio

Follia che stringe l'anima o forse una malinconia
Un ape furibondo che cerca il fiore
Il fiore d'amore; e che piena di frenesia
Se n'è andata lasciando il suo cuore
e il regalo della sua poesia

Non cercava il danaro
Piuttosto un volo d'Icaro
e ha scelto il suo sentimento
Come il suo ultimo monumento
Sparpagliato di fiori e di amori.
Composta venerdì 20 novembre 2009
dai libri "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff, "Come un granello di sabbia - Raccolta" di PensieriParole Staff
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: E. Alongi

    La donna non è uno straccio!

    La povera donna aspetta
    Ella sa il fatto suo.

    Nella grande casa si sente stretta
    a rinnegar il pensier che le spetta.

    Di un marito volgare la presenza
    accetta e ripudia.

    Pulisce qua e là,
    ma il suo cuor
    rimane macchiato
    di un amor indomato.

    La povera donna aspetta
    di cambiar vita,
    la sua passione è ormai finita.

    Resta solo una donna...
    una donna incompresa.

    Ha chiesto aiuto ad un angelo
    e questo le ha donato le ali.

    Ora vola libera
    nel cielo della sua libertà.
    dal libro "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Alex1409

      2 Novembre 2009

      Voglio morire, come fragile rosa al vento.
      Non voglio più respirare aria intrisa di rinunce.
      Voglio arrendermi alla forza dell'uragano che adesso dorme nelle ossa.
      Voglio dipingere il cielo e tuffarmi nell'arcobaleno.
      Voglio vincere senza combattere... non ho più forza.
      Voglio urlare così tanto da far uscire questo mostro che mi divora.
      Deve schizzare fuori, strapparmi la pelle, lacerarmi i muscoli, bucarmi gli occhi.
      Ma deve lasciarmi andare, prima ch'io possa addormentarmi per sempre.
      Nell'angolo oscuro dell'oblio.
      Composta lunedì 2 novembre 2009
      dai libri "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff, "Come un granello di sabbia - Raccolta" di PensieriParole Staff
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: The Smiling Girl
        Ho contato tutti i fili d'erba
        Guardando fuori dalla finestra
        Ognuno di loro mi ha raccontato una storia
        Attimi persi, lacrime incomprese, sogni realizzati
        Persone incapaci di vivere per davvero
        Ho realizzato di non conoscere la mia anima nel profondo
        Vivo nella solitudine che mi sono creata
        Ma il mio cuore soffre e sgomita per uscire
        Quindi cercherò te, ovunque tu sia
        Perché sto contando tutti i fili d'erba
        Tutti i fili d'erba che ti separano da me
        Anima mia Indifesa.
        dal libro "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: xenos

          Promesse d'autunno

          Ci colse il mattino
          piovoso e pavido
          nei nostri corpi
          ancora sconosciuti.

          Un alito di vento
          mosse l'autunno,
          e nei tuoi occhi
          ritrovai l'amore.

          Promesse intonse
          nei tuoi sguardi
          dipinti di luce
          sorvolarono il mare.

          Solo un sussurro
          accarezzò lieve
          le tue labbra.

          E dai tuoi occhi
          foglie d'autunno
          coperte di sale.
          Composta sabato 12 gennaio 2008
          dai libri "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff, "Come un granello di sabbia - Raccolta" di PensieriParole Staff
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Alessio

            La voce del cuore

            Chiuso in queste gelide mura
            e il cuor mio che parla
            soffocato dal dolore,
            disperso nel profondo vuoto,
            imprigionato da una sofferenza atroce.
            Piange, son lacrime pesanti,
            amare e non volute.
            Si chiede se ci sia un motivo,
            se un giorno potrà rinascere,
            continuare ad amare,
            se potrà indossare quelle ali
            che tanto sembravano adatte e perfette.
            Tante domande che cadono pesanti come macigni
            a cui non ci son risposte,
            soltanto silenzi bagnati da lacrime.
            Composta domenica 6 dicembre 2009
            dai libri "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff, "Come un granello di sabbia - Raccolta" di PensieriParole Staff
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Hengel0
              Sarai per me un prezioso scrigno, ho parole lì dentro...
              e pensieri, e ricordi che il rumore della voce sciuperebbe,
              perciò ti aprirò nel silenzio,
              trattenendo il respiro, gli occhi saranno chiusi
              per sentirne il sapore,
              i sensi accesi per coglierne la luce che tu ami tanto...
              ed è con quella luce che hai colto la mia essenza.
              Di bimba, di donna di amante,
              l'essenza di sentirti addosso,
              di respirarti, di sentire i tuoi pensieri,
              bisogno di coccole, le tue... dolcissime.
              Tu dentro di me, tormento e miele.
              Voglia, sì, di te.
              Come ti amo, come mai nella mia vita...
              sei impossibile, ma non posso non amarti.
              Sei completo...
              e il mio cuore ne contiene l'essenza.
              Composta giovedì 3 dicembre 2009
              dai libri "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff, "Come un granello di sabbia - Raccolta" di PensieriParole Staff
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: FEDERICO TOSON

                Grida nel silenzo

                Caro mio buco nero, che t'accolli e ti riempi dei miei pensieri,
                delle mie speranze e racconti della mia vita,
                raccogli ogni singol verso e racchiudilo in te
                in mo' tale che chiunque non possa saper'.

                Or'odi le mie gesta e le mie passioni,
                ma bada,
                non giudicar le mie questioni.

                Caldo era il suo sapore
                leggiadro il suo odore
                leggero il bozzolo che n'avvolgeva l'essenza.
                Ed eccolo me stesso,
                mi sembra di rivedermi in quella palude oscura
                ove il verde morto si confonde col grigio
                che a sua volta crea una mescolanza col colore più brutto che c'è: il nero;
                nero come il mio stato d'animo in questo momento,
                ripiombato giù in quella palude
                ove la melma s'affretta
                a coprirmi e tirarmi giù,
                da dove quella divina luce celeste intrisa del giallo del sol'
                m'aveva dapprima strappato, e poi rilanciato.

                Ora in solitudine affogo
                nella melma e nella flora oscura di quest'ambiente,
                che qualcuno mi salvi e mi liberi da 'sti legacci intorno le caviglie
                che mi tirano giù, nel dolore della mia mente,
                nel vortice pauroso dei miei pensieri.

                Muoio d'amor, che lo sbiadir di questa vita m'ha portato via.
                Composta sabato 5 dicembre 2009
                dai libri "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff, "Come un granello di sabbia - Raccolta" di PensieriParole Staff
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Sir Jo Black

                  Tornando a casa

                  Tutti i colori della luce.
                  Alle nuvole grigie un arco dalla terra.

                  Scivolano pensieri sul campo verde,
                  nell'odor di nuova erba.

                  Scivolano pensieri sul campo bruno,
                  nell'odor d'appena arato.

                  Piove leggera acqua.
                  In un soffio di vento profumo di silenzi.

                  Passi unti dal cielo.

                  Pensieri liberi inseguono uccelli bassi.
                  Scendono ai nidi.

                  Tutti i colori della luce.
                  Alle nuvole grigie un arco dalla terra.

                  Scivolano pensieri:
                  amore cercato nell'odor di fresco prato.

                  Scivolano pensieri:
                  amore donato nell'odor di calda terra.

                  Piove leggera acqua.
                  In un soffio di vento profumo di sensi.

                  Passi unti dal cielo

                  Pensieri liberi inseguono conosciuta via.
                  Tornando a Casa.
                  Composta venerdì 4 dicembre 2009
                  dal libro "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff
                  Vota la poesia: Commenta

                    Panico

                    Mete intraviste
                    e mai raggiunte
                    espressione di violenza quotidiana

                    Nella traumatica esperienza
                    del vivere
                    nessun premio.

                    Concetto nuovo di libertà
                    fatto di finta trasgressione
                    facile concessione

                    Parole svuotate
                    del loro valore
                    onestà, rispetto, amore
                    riesumate all'occorrenza

                    Sogni elaborati ai computer
                    fantasie progettate
                    strade obbligate

                    ... e l'uomo barcolla
                    insicuro del suo pensiero
                    e si aggira impaurito
                    a cercarsi.
                    Composta mercoledì 10 luglio 2002
                    dai libri "Come un granello di sabbia - Poesie" di PensieriParole Staff, "Come un granello di sabbia - Raccolta" di PensieriParole Staff
                    Vota la poesia: Commenta