Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniela Cesta

Il vento soffia

Il vento soffia
alle nuvole alte
sopra la sommità
delle montagne,
nel limpido cielo azzurro
dove volano gli angeli.
Dall'altra parte della valle,
le colombe non volano
mentre le guardo
con stupore
sembra che vogliano
asciugare le lacrime
dai miei occhi.
oh Per questo mondo
che è pieno di grazia e
di meraviglia
i mi siedo
sotto gli alberi enormi
a pensare e riflettere.
Daniela Cesta
Composta domenica 6 maggio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Daniela Cesta

    In alto

    Io guarderò in alto
    sulle vette tempestose
    voglio raggiungere le stelle,
    tra le nuvole
    cariche di pioggia,
    il vento forte, in un
    tramonto di primavera,
    lascio che
    la sua radiante luce
    illumini me e i sentieri,
    voglio cogliere
    l'essenza del creato,
    nello spirito del cosmo,
    che attraverso
    i rami degli alberi
    giunge a noi
    con tanto amore.
    Daniela Cesta
    Composta martedì 1 maggio 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Daniela Cesta

      io vivo

      io sono la figlia del tempo
      osservo la luna e
      e il vuoto stellare...
      ricordo che...
      ma io non so che.
      Amo le querce secolari..
      e i quieti cespugli,
      amo le rocce armoniose,
      i sentieri impervi,
      lo scorrere dell'acqua
      sulla nuda roccia,
      io sono figlia del
      tempo selvaggio,
      il mio spirito arriva
      dal passato...
      ricordo il canto del fringuello!
      ricordo il calore del bosco,
      l'amore della terra,
      e il vento che piega
      i fili di erba.
      nel rossastro tramonto,
      il mio spirito ama il passato,
      e l'amore che lasciò.
      Daniela Cesta
      Composta mercoledì 2 maggio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Daniela Cesta

        Maggio

        il mese piu bello
        e dolce dell'anno
        è arrivato!
        portando come sempre
        gioia e amore!
        il ruscello pieno di acqua
        brilla tra le rocce!
        l'acqua parla alla terra
        con amore infinito,
        melodioso il bosco rinverdito,
        l'aria tiepida abbraccia tutti,
        l'immensa gioia
        avvolge il cuore!
        bruchi, farfalle, miriadi di insetti,
        tutti hanno molto da fare!
        delle lepri fuggono,
        mentre un cervo
        fiero nella sua bellezza
        osserva la valle dall'alto!
        io so cosa lui pensa:
        "Che sconvolgente bellezza
        è la terra! Quanto è grande Dio!"
        mentre il cuculo canta.
        Daniela Cesta
        Composta martedì 1 maggio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Daniela Cesta

          atmonia della terra

          l'armonia della notte
          avvolge la terra
          abbraccia le anime semplici,
          coloro che amano
          con ingenuità e semplicità,
          con il cuore, così puro,
          lontano dalle cose
          cattive della terra,
          è buio e nulla si vede,
          il buio copre tutto,
          Anche i sentieri e le montagne,
          l'aquila riposa sulla roccia,
          il Lupo osserva il cielo scuro,
          dovrebbe uscire la luna,
          l'orso sbadiglia
          il letargo è finito...
          Improvvisamente la luna
          fa capolino...
          e sembra dire...
          il tuo sentiero è
          illuminato...
          va!
          Daniela Cesta
          Composta lunedì 30 aprile 2012
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Daniela Cesta

            La prima farfalla

            La prima farfalla di primavera
            io l'ho incontrata...
            leggera, luminosa, scintillante,
            volava intorno alla mia testa,
            nel freddo sole del mattino,
            aveva due grandi occhi
            disegnati sulle ali...
            come per guardare
            tutto il mondo...
            io sentivo il suo respiro
            e la sua gioia...
            oh povera piccola farfalla,
            è crollata ai miei piedi,
            ha esalato il suo ultimo respiro,
            aveva troppo freddo ancora...
            l'ho coperta con la mia lacrima.
            Daniela Cesta
            Composta sabato 28 aprile 2012
            Vota la poesia: Commenta