Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna R. Di Lollo
Chissà, forse il fatto che la vita somigli a una landa di purificazione, a una terra di mezzo per l'espiazione, a un "purgatorio" terreno, deve aver solleticato nell'uomo la nascita dell'idea di un paradiso e di un inferno. Il continuo moto ondoso a cui l'esistenza ci sottopone ci strattona tra il bene e il male, tra il giusto e l'illecito, tra l'onesto e l'amorale. In continuo movimento proiettiamo le nostre energie verso una meta, sia essa più o meno alta. Ed è proprio durante questo viaggio infinito che scegliamo (in buona parte arbitrariamente) se elevarci fino ai cieli o precipitare senza soluzione nell'incubo di una bolgia infernale.
Anna Di Lollo
Composta giovedì 14 settembre 2017
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Anna R. Di Lollo
    Vanno trattate bene le persone, tutte le persone che si incontrano, almeno sino a prova contraria. È bello far sentire gli altri importanti, esaltarne le prerogative positive, prestar loro ascolto, dare una mano quando possibile, sorridere sempre, comunque. Chi è forte di sé e della propria personalità, non teme mai di rimpicciolire. Arretrare d'un passo dinanzi alle altrui capacità non è una sconfitta: permette d'elevarsi in generosità.
    Anna Di Lollo
    Composta giovedì 22 febbraio 2018
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Anna R. Di Lollo
      Non a tutti si mostrano il cuore e le crepe che contiene. Per aprirsi all'altro, lasciarsi andare, raccontarsi, ripercorrere gli impervi e oscuri tracciati della propria anima e memoria, è necessario incontrare una tale empatia capace d'inarcarsi e farsi culla. Solo così l'insondabile diverrà visibile.
      Anna Di Lollo
      Composta mercoledì 4 aprile 2018
      Vota la frase: Commenta